Notizie attuali - Basketsiena.it - Il portale del basket mensanino e senese

Menu
Menu
Vai ai contenuti

CALIANI INTERVISTATO DAL CORRIERE FIORENTINO

Basketsiena.it - Il portale del basket mensanino e senese
Pubblicato da in Obbiettivi e potenzialità · 15 Febbraio 2021
Tags: MensSana
Nella giornata di oggi il Corriere fiorentino esce con un articolo di Matteo Lignelli sulla Mens Sana. Nel suo interno troviamo un intervento del d.s. Riccardo Caliani.
Sotto riportiamo l'articolo completo:

Entrando nel palazzetto di viale Sclavo, a Siena, la prima cosa che salta agli occhi èla scritta "La Mens Sana è una fede". Una fede che due fallimenti in sei anni, dal 2014, e cinque titoli revocati non hanno scalfito. Non si spiegano, sennò, i 143 abbonamenti sottoscritti nelle scorse settimane, quando non c'era la certezza che la squadra sarebbe scesa in campo. Lo farà per la prima volta (e comunque a porte chiuse) il 28 febbraio, nel campionato diC Silver, quinta serie italiana, dove la Mens Sana Basketball Academy (la nuova denominazione) èstata inserita in estate.

Sembrano numeri trascurabili, ma Riccardo Caliani, direttore generale, assicura che invece è un "record assoluto per la serie C. Forse solo a Livorno avviene qualcosa di simile". Un'altra nobile decaduta di una regione che dopo 39 anni non èinserie A1.
A marzo 2019 la società gestita dalla famiglia Macchi è stata esclusa dall'A2 epoi è fallita, così la scorsa stagione la Mens Sana è ripartita dall'ultimo gradino, la Promozione.
Quando il Covid ha bloccato tutto era prima e questo le ha permesso di iscriversi alla C, saltando la D. Un passo verso l'obiettivo che Riccardo Caliani vede alla portata del club: la serie B.

"Ci dobbiamo autofinanziare - ­spiega - ­quindi contiamo di arrivarci con un progetto di tre o cinque anni a seconda del supporto del territorio".
Significa biglietti ­ i tifosi in Promozione erano 800 di media, tantissimi ­ e sponsor. Named (integratori) quello principale.

"Nel mentre ci strutturiamo per essere pronti  a un salto più importante".
Siena, inserita in un girone da sei squadre (12 totali), affronterà il derby col Costone e piccole realtà come Laurenziana (Firenze) e Quarrata, tornando a pochi passi da dove ha disputato l'ultimo derby toscano in A, a Pistoia nel dicembre 2013.

"Non abbiamo esperienza della categoria, è un roster giovane - ­ precisa Caliani - ­ vogliamo fare un campionato di medio livello, però quando rappresenti una società con questa tradizione c'è ambizione". Anche se, ammette, "per via del Covid non c'è quell'entusiasmo di quando giochi per la Mens Sana di fronte agli spettatori", egli abbonati dovranno seguire le gare on line.
Coach Pierfrancesco Binella ha esperienza e un passato come assistente di Cesare Pancotto e Phil Melillo. Allenerà un mix di senior e di under: "L'altro obiettivo ­- dice Caliani -­ è capire chi dei ragazzi potrà darci una mano in futuro". Non ci sarà uno dei giocatori chiave, l'esterno Matteo Perin, che ha scelto di non esserci per rischio Covid.




MENS SANA 2020/21
STORICO
CONTATTI: Baskrtsiema@gmail.com - tel. 057750028
Torna ai contenuti