Notizie attuali - Basketsiena.it - Il portale del basket mensanino e senese

Menu
Menu
Vai ai contenuti

MENCONI: E' LA GRANDE NOVITA' IN CASA MENS SANA

Basketsiena.it - Il portale del basket mensanino e senese
Pubblicato da in News · 7 Agosto 2021
Tags: MensSanaBsketball


E' Marco Menconi il colpo di mercato, la grande novità dell'estate 2021 della Mens Sana Basketball. La sua iscrizione all'Università di Siena una occasione da non perdere per la Mens Sana. Il giovane di Carrara, classe 2002, è un playmaker di indiscusse qualità con prospettive interessanti.
Da sempre nel mirino della società di via Achille Sclavo; da sempre osservato con un occhio di riguardo, nel suo ruolo e classe indicato da molti addetti ai lavori come uno dei migliori se non il migliore nel Granducato.

Marco ha già indossato la canotta biancoverde partecipando con successo all'ultimo torneo di prestigio, internazionale, della Mens Sana Basketball Academy (Bayern Monaco Christmas Tournament), disputato il 30 dicembre 2017 a Monaco di Baviera e vinto dagli Uder16 dell'allora coach Catalani. Il giovanissimo Marco Menconi dell' Audax Carrara fu chiamato a rinforzare il gruppo mensanino insieme a  Naoni (Settore Giovanile del Basket Brescia Leonessa), Nizza e Nonkovic (Pallacanestro Uisp Roma), Pierangelini e Carpitelli (Basket Golfo Piombino), Vitale (Alfa Omega Scuola Basket). Vedi foto sopra in occasione dell'evento (Menconi è l'ultimo in basso a destra).
Per rivedere qusta ultima e bella pagina di basket junior di livello vi rimandiamo alla cronaca del tempo [APRI].

Coach Michele Catalani, da noi contattato oggi, ci ha detto di Marco Menconi:
"Quando noi lo prendemmo per il torneo di Monaco lui era veramente giovanissimo, aveva 15 anni, e fra i piccolini della Toscana è stato uno fra i più talentuosi della sua annata. Noi negli anni lo abbiamo seguito anche perchè lui era all'Audax Carrara, società con la quale avevamo un rapporto di collaborazione. Lo seguivamo a distanza. Un ragazzino sveglio, un play-guardia, mancino; ha sempre avuto un buon atletismo rispetto alla struttura fisica. Più che essere un realizzatore aveva ed ha una bella visione del gioco, capacità di gestire il pallone. Legge bene le situazioni di gioco. Anche da giovanissimo nonostante la struttura abbastanza leggera (oggi migliorata) in difesa era un "rompi", sempre a pressare sull'uomo con senso della posizione; aveva lo stesso pregio riscontrato in attacco, riusciva ad anticipare le situazioni di gioco.
A quel torneo ci sorpese proprio difesivamente perchè contro i colossi spagnoli (Badalona) e tedeschi (Bayer Monaco) seppe reggerli molto bene. Con la testa arrivava quache secondo prima. Marco Menconi fu una bella sorpresa.
Poi ha conosciuto la serie C molto presto; nella sua squadra è sempre stato un riferimento, un uomo di punta, quindi ha acquisito anche una certa confidenza con il canestro. Il suo allenatore nel periodo delle giovanili credo sia stato Puffa, adesso in C ha avuto Andrea Cristelli, minutaggio e fiducia ne ha sempre avuti in abbondanza."   


Oggi nella Mens Sana 2021-2022 occuperà il ruolo di playmaker, e farà parte dei sei (play-guardie) che giocheranno sul perimetro in quei ruoli: Menconi, Tognazzi, Pannini, Sprugnoli, Benincasa, Del Cucina.  








Torna ai contenuti