Notizie attuali - Basketsiena.it - Il portale del basket mensanino e senese

Menu
Menu
Vai ai contenuti

NEI NUMERI LA PRESTAZIONE CONTRO LA LIBERTAS LIBURNIA

Basketsiena.it - Il portale del basket mensanino e senese
Pubblicato da in Statistici · 16 Novembre 2021
Tags: MensSanaBasketball


Una convincente prestazione quella della Mens Sana contro la Libertas Liburnia nella partita di domenica 14 novembre vinta 88-61. Partita senza storia sin dalle battute iniziali 14-1 dopo 5 minuti e già +20 all'intervallo per poi toccare nella seconda parte del 3°quarto il massimo vantaggio +31 (79-48).

Nei NUMERI la squadra di coach Binella costruisce la sua vittoria principalmente nel numero dei punti fatti dalle palle perse degli avversari, ben 33 punti fatti dalle palle perse dalla squadra di coach Pardini mentre i livornesi ricavano solo 7 punti dalle palle perse dai senesi. La suadra di coach Binella ha dati favorevoli ovunque: 22 punti fatti su azioni in contropiede con i soli 7 degli ospiti; mentre a testimonianza di una panchina quest'anno lunga per i biancoverdi abbiamo 35 punti fatti dalla panchina vs i 23 di Liburnia.
Poi la supremazia si evidenzia anche nelle percentuali al tiro: la Mens Sana tira complessivamente dal campo con il 50% (36/72) mentre i livornesi tirano con un insufficente 34,5% (14/26).
Buono il numero dei rimbalzi catturati, ben 46, di cui 15 offensivi. Numeri "grossi" che pesano nel contesto della partita se cosideriamo che la Mens Sana ha fatto 10 punti in più (22 vs 12) su secondi tiri.  

Però entrando nello specifico dei tiri da annotare alcuni dati non affatto positivi per i biancoverdi: fa impressione quel 7,7% nel tiro da3, 1 solo canestro (fatto da Edoardo Pannini) su 13 tentativi complessivi. Pannini l'unico .... anche se ben 6 sono stati i suoi tentativi non andati a buon fine.

Nelle prestazioni individuali da segnalare con un bell'otto in pagella la partita di Andrea Del Cucina (nella copertina di pagina con Tognazzi): il #16 mensanino cresce nel minutaggio in campo (21:19) e nelle prestazioni con 16 punti con un ottimo 80% dal campo (8/10) e con 18 di valutazione, la max fra i mensanini.
Altri dati individuali che vorremmo evidenziare sono: i 5 + 4 assists dei due playmaker senesi, Menconi, Pannini; veramente anche belle alcune assistenze. Nel +/- (plus-minus) il miglior dato (+15) lo fornisce il giovane Pietro Milano che nei sioi 9'30" in campo totalizza 7 punti con un 2/3 da2 (66,7%) e 3/4 ai liberi (75%) + 3 rimbalzi.
Vittorio Tognazzi con le sue penetrazioni , la sua dinamicità è il giocatore che muove più numeri: 25'22" in campo producono 16 punti per 11 di val. 20 di +/-. Tira con 5/11 da2, 0/2 da3, 6/8 ai liberi, cattura 6 rimbalzi di cui 2 offemsivi, 2 assist, recupera 1 palla, ne perde 4, subise 8 falli  .... uno che le sue responsabilità se le prende.
   



Torna ai contenuti