IL TRIONFO TANTO AGOGNATO

Dodecaedro: il giorno della promozione in A contro il Brina Rieti
Il Brina Rieti, nonostante la defezione di "Dado" Lombardi, si presenta a Siena quanto mai agguerrito. La partita Ŕ stupenda: le azioni si susseguono a ritmo elevatissimo. La Sapori, pur giocando magnificamente, non riesce a raggiungere un netto vantaggio. Le percentuali al tiro sono favolose, ben degne della serie A. Al sesto minuto della ripresa le due squadre sono in paritÓ. A questo punto avviene il break decisivo: i nostri giocatori diventano incontenibili: Giustarini con le sue lunghe braccia prende un rimbalzo importante, Franceschini si lancia in contropiede e va a canestro; il piccolo pivot Paoli fa la voce grossa sotto i tabelloni e Vatteroni la mette anche dalla lunga. Il pressing del Brina non riesce a tamponare la nostra esuberanza. A mezzo minuto dalla fine inizia il conteggio alla rovescia: tutto il palazzetto scandisce i secondi mentre giÓ vengono stappate decine di bottiglie di spumante che innafiano gioiosamente l'intero parquet; frattanto centinaia di palloncini multicolori s'innalzano con appesi drappi bianco-verdi: Ŕ il trionfo tanto agognato. La Mens Sana, per la prima volta nella sua storia, va in serie A.


dal n░ 1 di Siena Basket del 2.11.1973 firmato Club Bianco-verde