BORIS GORENC: IL "CRISTO REDENTOR" DEL PIANELLA

Boris Gorenc al Pianella di Cantù nel gesto del Cristo Redentore

16 gennaio 2001 - Il giudice sportivo fa giustizia... almeno per la Federbasket. Boris Gorenc è stato squalificato per una giornata (tutto risolvibile con un'ammenda di £ 1.790.000), per gesti ironici, baci ed applausi, nei confronti del pubblico di Cantù. Il peggio tocca alla società brianzola, una vera tegola: campo squalificato per una giornata, ammmenda di £ 7.928.000 a causa di due individui, non identificati, che hanno aggredito dirigenti e tesserati della Mens Sana; inoltre ulteriori multe per lancio di oggetti, sputi, minacce ed offese rivolte agli arbitri E....(ciò che non è nel referto) minacce e sputi indirizzati anche e soprattutto contro Biris Gorenc reo di avere disputato una partita chirurgica nei momenti top (16 punti) e promotore, insieme ad Evans (20 punti) e Chiacig (24 punti), del successo senese (67/73).
Boris agli insulti dei tifosi del Pianella ha risposto andando, a fine gara, nel centro del campo a salutare il pubblico con il gesto del "Cristo Redentor", figura che domina su San Paulo do Brasil; Boris "Cristo Redentor" del Pianella.
La foto che ha immortalato il gesto del mensanino è diventata un simbolo per tutti i tifosi "baskettari" senesi.
Boris Gorenc nella successiva partita contro Cantù disputata al Palamenssana si supera come evidenzia la Gazzetta dello Sport: "Il terzo quarto vede un solo uomo al comando ossia Boris Gorenc: il giocatore ex Chicago Bulls è super in difesa, e poi vola in contropiede con una velocità pazzesca."

da "Give me five"