DAL "PREMIO SIMPATIA" AD UN INCIDENTE TUTT'ALTRO CHE SIMPATICO

Ezio Cardaioli
"18 maggio 1975 - L'allenatore della Sapori Mens Sana, il suo vice ed un giocatore sono rimasti feriti in un'auto finita stanotte in una scarpata dell'autostrada Siena-Firenze e si trovano ricoverati al policlinico in serie condizioni.
L'allenatore Ezio Cardaioli, di 40 anni, e il vice Giorgio Brenci, di 39 anni, avevano preso posto nella "Bmw 1600" targata SI 94660 condotta dal giocatore Piero Franceschini, di 24 anni, di Rosignano Solvay.
I tre sportivi reduci da Firenze, dove era avvenuta la cerimonia della consegna del premio "Gran simpatico", viaggiavano verso Siena quando giunti in comune di Monteriggioni la vettura ha sbandato, ha sfondato il guardrail ed Ŕ precipitata nella scarpata compiendo un volo di una ventina di metri."
Questo Ŕ quanto fu riportato nella cronaca dell'epoca mentre nel memoriale di Ezio Cardaioli troviamo scritto:
Tornando da Firenze, dove fummo premiati come componenti della squadra toscana pi¨ simpatica dell'anno, si accadde un fatto tutt'altro che simpatico: uscimmo di strada nei pressi delle Badesse a causa di un colpo di sonno capitato al guidatore Franceschini. La Bmw di Piero, non essendoci ancora il guardrail centrale, attravers˛ tutta la sede stradale ed uscý dalla parte opposta sbattendo nel guardrail. Nell'impatto il Brenci venne catapultato in una spinaia, si procur˛ diverse fratture; Franceschini invece fu sbalzato nella sede stradale ed io rimasi dentro la macchina che si ribalt˛. In qualche modo riuscii ad uscire dalla macchina e vidi Piero che era in un lago di sangue nell'asfalto e ovviamente si lamentava invocando la mamma; il Brenci si fece vedere in mezzo a una spinaia a metÓ scarpata con un accendisigaro. Io mi misi a fermare le macchine ....

* dalla "Nazione" del 18/5/1975 e "Dal basket amatori alla serie A, andata e ritorno" di Ezio Cardaioli


Bookmark and Share

La Nazione 18/5/1975