QUEI TRAGICI TRE SECONDI DI FIORITO-MARTOLINI

Fiorito - Martolini
E' inconcepibile rendersi conto di come si possa affossare una squadra fischiando due infrazioni di tre secondi nelle ultimissime battute di gioco, per l'esattezza a 24" dal termine. Gli artefici di tutto questo sono stati i due arbitri romani Fiorito e Martolini, già noti agli sportivi del basket per trascorsi incasinamenti, nonchè per essere stati "messi a riposo" di recente come per avere espulso tra le mura di casa proprio l'allenatore della Grimaldi, squadra contro la quale ha giocato oggi l'Antonini.
I due in grigio, nel corso della gara, hanno dato l'impressione piuttosto netta di avere definitivamente indossato la corazza di Riccardocuordileone della pallacanestro nei riguardi degli ospiti.
Nell'ultimo minuto sul 74-74 viene fischiata una infrazione (assolutamente inesistente in quanto non presente nell'area) di tre secondi contro i senesi; ma la scena madre (o meglio matrigna) della loro interpretazione i due fischietti capitolini l'hanno messa in scena a 24" dal termine, rifischiando un'altra infrazione di tre secondi in area ai padroni di casa per un taglio (ci è sembrato di Mina) effettuato a 20 Km. l'ora anzichè 20,375. Dopodichè la beffa: rimessa dei torinesi, sospensione da sette metri di Benatti, unico tiro del play, e canestro.
Poi un bel pò di confusione in campo, con qualcuno, a quel che si dice, che sarebbe arrivato a "stretto contatto" con Fiorito e Martolini, la qual cosa significherebbe quanche giornata di squalifica dell'impianto e qualche decina di milioni in meno nelle casse mensanine.

* dalla "Nazione" del 16/01/1980 di Luigi Parodi


La Nazione 16/01/1980

Bookmark and Share

FIORITO - MARTOLINI

Fiorito - Martolini



Fiorito ha esordito nella stagione sportiva 1969/1970 con Francesco Bianchi di Livorno, nella gara Fides Napoli - Brill Cagliari. Dalla seconda gara, Forst Cantù - Splugen Brau Gorizia è iniziata la carriera col suo compagno di coppia, Maurizio Martolini. Una storica coppia arbitrale del basket italiano.
Nel 1972, hanno diretto al PalaEur di Roma, lo storico spareggio Simmenthal-Ignis.
Hanno arbitrato oltre 500 gare in Serie A, 11 finali scudetto (record assoluto per il doppio arbitraggio).
Fiorito è deceduto il 27 maggio 2015 mentre Martolini il 21 ottobre 2007 all'età di 65 anni.