IL TIRO A DUE MANI DI BONCI ALLO SCADERE

Livorno: campo di via Micali



Nella stagione 1947/48 la Mens Sana allenata da Remo Centini vince il girone toscano di 1^ divisione.
Per la vittoria finale Ŕ determinante il pareggio ottenuto a Livorno sul campo di via Micali (foto a lato campo via Micali) a spese del Dopolavoro Ferroviario, in una fredda e ventosa giornata del mese di febbraio 1948. A seguito delle condizioni climatiche, defficile avere la classica "mano caldo" e nei tiri dovevi considerare anche la forza del vento.
La partita finisce 20-20 ed il canestro del pareggio (risultato consentito) desta viva sensazione e molte discussioni. Infatti viene realizzato da Emilio Bonci con un tiro a due mani scoccato da oltre metÓ campo e negli ultimi istanti dell' incontro, tanto che il fischio di chiusura della gara coglie il pallone nella sua parabola ascendente e la sfera, tra la trepidante ed attonica attenzione di tutti, impiega una ... eternitÓ prima di infilarsi nel canestro.
Con questo pareggio la squadra viene ammessa al primo dei tanti spareggi disputati per la promozione.
In quella Mens Sana c'erano: Bonci Emilio, Batazzi Umberto, Bigliazzi Luciano, Curti Enzo, Garuglieri Guido, Vichi Francesco, Galluzzi Giorgio, Laini Sergio, Dolfi Giovanni, Orlandi Mario, Mugnai con allenatore Remo Centini.


da "Spigolando ... nel passato mensanino" 1973