- CRONACHE NEWS ATTUALI SULLA MENS SANA

Clicca sul titolo per andara alla cronaca desiderata


  • RISULTATI E CRONACHE MENS SANA ED ALTRE
  • Mens Sana Siena (Promozione)
  • Virtus Siena (C Gold)
  • Costone Siena (C Silver)
  • San Giobbe Chiusi (C Gold)
  • Colle Basket (C Silver)

  • PRIMA RIUNIONE DELLA CONSULTA
    Intervento del direttore grnerale Caliani

  • L'OLIMPIA RITIRA LA MAGLIA DI MENEGHIN
    Non confondiamo la storia del giocatore con quella della società

  • COACH LASI RELATORE AL CLINIC
    Il 2 novembre all'Affrico Firenze

  • INFO PROSSIMA PARTITA A CASTELFIORENTINO
    Come da comunicato della Mens Sana Academy basketball

  • ACCETTATO IL CONDORDATO ALLA MENS SANA BASKET 1871
    A sorpresa il tribunale ha ammesso la Mens Sana 1871 al concordato

  • MENS SANA E COMMANDOS TIGRE
    Partita dall'allenamento & pizza

  • A CHIANCIANO L'OPENIG DAY DI A1 FEMMINILE
    Dal 6 ottobre tre giorni in rosa con 7 partite ed eventi

  • SCIMMAGE CONTRO IL CUS FIRENZE
    Seguirà presentazione della squadra in piazza del Campo

  • JOONAS RIISMAA TOP SCORER IN C GOLD
    Gioca con Montale e alla 1^ fa 32 pts.

  • LORENZO DOLFI IN MENS SANA
    Figlio d'arte di Carlo in Mens Sana anni '70-'80

  • PRESENTATI MAIN SPONSOR PER VIRTUS E COSTONE
    Saranno Acea e Nannini

  • IL CALENDARIO DELLA MENS SANA
    Partiamo il 13 ottobre contro l'Atletica Castello in casa

  • LA POLISPORTIVA "FORSE" HA DETTO SI'
    Dopo quasi 2 mesi potrebbe esserci l'accordo con i tifosi

  • MENS SANA: GIRONI CAMPIONATO DI PROMOZIONE
    Con 9 team fiorentini e 3 senesi

  • MENS SANA: BATTUTO IL CUS IN AMICHEVOLE
    Un quadro generale delle probabili avversarie della Mens Sana

  • CALENDARIO E RISULTATI COPPA TOSCANA
    Manifestazione per le squadre di serie C Gold e Silver

  • NEWS SULL'EX DAVID VANTERPOOL
    Passa ass. coach ai Minnesota e lo troviamo anche ai mondiali di basket

  • FILIPPO MACCHI: FALLIMENTO E MINACCE
    In attesa del fallimento della Mens Sana e caos nel "businnes dell'oro"

  • TESSITORI E MORAIS AI MONDIALI
    Gli ex Virtus Siena e Mens Sana Siena subito in bella mostra

  • MENS SANA: INIZIO DELLA STAGIONE
    Presentazione della prima squadra il 2 settembre poi sul "campo"

  • NO AL BIGLIETTO
    Polemica sul pagamento per le partite della Mens Sana in promozione

  • VIRTUS SIENA AL VIA
    19 agosto inizio della preparazione - Roster e staff

  • SIENA SUMMER TEAM - SYRACUSE UNIVERSITY
    Seconda tappa senese del College BasketBall Tour 2019

  • ROSTER MENS SANA COMPLETATO
    Mancini e Barbucci sono gli ultimi arrivi

  • NO DELLA PROCURA AL CONCORDATO
    L'8 agosto si pronuncia il Tribunale

  • SIENA SUMMER TEAM INCONTRERA' TRE SQUADRE UNIVERSITARIE AMERICANE
    Iniziativa voluta a Siena da coach Paolo Moretti

  • ARRIVANO BRUNI E FRANCESCHINI
    Sarà Niccolò Franceschini e Federico Bruni nella Mens Sana Academy

  • QUINTO INCONTRO POLISPORTIVA TIFOSI
    I primi due anche con il Sindaco. Matrimonio fra le parti?

  • LA MENS SANA CHE AFFRONTERA' LA PROMOZIONE
    Caliani e Binella ed il nuovo roster

  • POLEMICA-SOCIAL DI HACKETT
    Ritorna anche sulle vicende di Siena

  • MINUCCI: NIENTE PATTEGGIAMENTO
    Avremo il processo

  • ADDIO A VALENTINO BATTISTI
    L'indimenticato ex-Mens Sana dell'era lombardiana, è deceduto all’Ospedale “Monzino” di Milano





  • PRIMA RIUNIONE DELLA CONSULTA

      FONTE:
    Uff. Stampa | Polisportiva
      LA FOTO:
    Leonardo Tafani (general menager)

    Si è svolta in questo fine settimana, presso gli uffici della Polisportiva Mens Sana 1871, la prima riunione della consulta della sezione basket, alla presenza del direttore generale della sezione basket Riccardo Caliani, dei tre membri della Polisportiva Mens Sana 1871 Roberto Maestrini (direttore amministrativo), Gianluca Marzucchi (direttore sportivo) e Leonardo Tafani (general manager); e dei due membri espressione della tifoseria Lorenzo Arfaioli e Claudio Ridolfi. Assente giustificato il terzo rappresentante della quota dei tifosi Mauro Pisani.
    La riunione è stata aperta dall’intervento del direttore generale Riccardo Caliani, che ha relazionato i presenti sull’andamento delle varie attività della società, sia per quanto riguarda l’aspetto sportivo (prima squadra e settore giovanile), sia per quanto riguarda le iniziative e le attività da sviluppare nel prossimo futuro, come il reperimento di ulteriori sponsorizzazioni e il reclutamento di nuovi giovani tifosi. Al termine della relazione si sono susseguiti gli interventi degli altri membri della consulta, che hanno avanzato alcune loro proposte finalizzate alla crescita della società e allo sviluppo di varie attività.

    Bookmark and Share




    L'OLIMPIA RITIRA LA MAGLIA DI MENEGHIN

      FONTE:
    BkS | Redazione
      LA FOTO:
    Arthur Kenney e Renzo Bariviera per la Simmenthal Milano e Dino Meneghin per la Ignis Varese

    Tra poco meno di un mese, per l'esattezza il 19 novembre, l'Olimpia Milano ritirerà la maglia numero 11 appartenuta a Dino Meneghin.
    Piaccia o non piaccia alla Milano del basket il grande Dino Meneghin ha legato le sue migliori pagine della sua carriera, i suoi migliori anni a Varese, alla grande Ignis. Pertanto non confondiamo la storia del giocatore con quella della società anche se la storia la scrive e la dirige sempre chi vince ed è sulla cresta dell'onda.
    Ricordiamo i punti salienti della carriera di Dino Meneghin facendo particolare attenzione alle date; gli anni di maggiore prestigio, fama e gloria del giocatore sono stati quelli con la grande Ignis Varese in cui questa era la rivale storica proprio dell'Olimpia Milano:

    Carriera
    1966-1980 Pallacanestro Varese
    1980-1990 Olimpia Milano
    1990-1993 Pallacanestro Trieste
    1993-1994 Olimpia Milano


    Punti salienti e premi di carriera
    4 × Campione FIBA - Intercontinental Cup (1967, 1970, 1973, 1987)
    7 × Campione EuroLeague (1970, 1972, 1973, 1975, 1976, 1987, 1988)
    EuroLeague Finals Top Scorer (1974)
    3 × Selezione europea FIBA (1975, 1978, 1980)
    2 × Mister Europa (1980, 1983)
    Euroscar (1983)
    2 × Campione FIBA Saporta Cup (1967, 1980)
    12 × Campione della Lega italiana (1969-1971, 1973, 1974, 1977, 1978, 1982, 1985-1987, 1989)
    6 × Vincitore Coppa Italia (1969-1971, 1973, 1986, 1987)

    Nella foto sopra vediamo una delle tante belle sfide Varese-Milano degli anni '60 -'70. Grandi battaglia sotto fra Arthur Kenney (Olimpia Milano) e Dino Meneghin (Varese). Oggi l'Olimpia ritira la maglia #11 .... ma non quella in foto (#11) che lo ha reso fanoso con l'Ignis.

    Bookmark and Share




    COACH LASI RELATORE AL CLINIC

      FONTE:
    BkS | Redazione
      LA FOTO:
    Evento Pao

    Sabato 2 novembre EVENTO PAO. Al palazzetto Affrico di viale Fanti a Firenze il responsabile tecnico della Virtus Siena Maurizio Lasi sarà tra i relatori al clinic in memoria di Piernicola Salerni.
    Ricordiamo brevemente la figura del prof. Salerni: aveva portato il Ponterosso Kennedy – diventerà poi Liberti nel 1985 – in serie A. Era il 1982. Dopo la separazione con Firenze (era responsabile del settore giovanile della Neutro Roberts Firenze fino al 1986) prosegue a Pistoia, dove esporta il ‘modello Salerni’, portando anche lei in serie A nel 1987. La Virtus rende omaggio al tecnico fiorentino recentemente scomparso partecipando al clinic in sua memoria.
    Questo il programma:
    ore 9,45 - collaborazioni offensive senza blocchi - coach Maurizio Lasi
    ore 11,45 - costruire la squadra: spetti relazionali e tecnici nella costruzione di un gruppo giovanile - coach Maurizio Lasi, doctor Ferdinando Del Prete
    ore 14,30 - utilizzo dei cambi nelle collaborazioni difensive - coach Andrea Niccolai
    ore 16,00 - collaborazioni e letture in situazioni di transizioni offensive - coach Andrea Diana.

    Bookmark and Share




    INFO PROSSIMA PARTITA A CASTELFIORENTINO

      FONTE:
    Mens Sana Acedemy | Facebook
      LA FOTO:
    Pala Abc

    INFO NEXT MATCH! Come riportato sulla pagina fb della Mens Sana Academy basketball:

    Per coloro (e sono in tanti...) che ci stanno contattando per avere informazioni sulla trasferta della Prima squadra di sabato 19 ottobre a Castelfiorentino, vi comunichiamo quanto ci è stato riferito dalla società ospitante Gialloblu Castelfiorentino.
    Il costo del biglietto sarà di 3€ (comprensivo di biglietto della lotteria che si terrà nell'intervallo). L'acquisto dei biglietti potrà essere fatto direttamente al Palasport Nedo Betti di Castelfiorentino!
    Ricordiamo inoltre che la CAMPAGNA DI ADESIONE per sottoscrivere le tessere è ancora aperta! Orario biglietteria in segreteria dal lunedì' al venerdì dalle 10 alle 20.



    Bookmark and Share




    ACCETTATO IL CONCORDATO ALLA MENS SANA 1871

      FONTE:
    Siena tv | News
      LA FOTO:
    Massimo Macchi

    Colpo di scena in casa Mens Sana. A due giorni dall’inizio della nuova avventura in Promozione della sezione basket della Polisportiva Mens Sana, il sodalizio cestistico ancora proprietà della famiglia Macchi batte un insperato colpo di vita. Il tribunale di Siena ha infatti ammesso la Mens Sana 1871 al concordato con riserva di presentazione del piano e della documentazione, che dovrà avvenire entro 45 giorni, durante i quali il proponente dovrà fornire relazioni informative sull’andamento societario. L’ammissione (decisa a inizio settembre ma notificata agli avvocati solo alcuni giorni fa) della società che non risulta iscritta a nessun campionato, cambia di fatto gli scenari, poichè con un concordato in continuità (possibile se la società si fosse iscritta a una competizione) i creditori sarebbero stati liquidati al 10%, mentre adesso che il sodalizio non ha scopo di esistere la percentuale sale al 20%. I prossimi giorni saranno di valutazioni: la proprietà dovrà farsi viva, e sulla base delle risorse in possesso, si deciderà se presentare il piano o rinunciare. Senza dimenticare che è ancora pendente al Tribunale la procedura prefallimentare richiesta dalla Procura della Repubblica.



    Bookmark and Share




    MENS SANA E COMMANDOS TIGRE

      FONTE:
    OK | Matteo Tasso
      LA FOTO:
    Mens Sana & Commandos

    Una serata all’insegna dell’amicizia e del basket, quello giocato. A cinque giorni dall’esordio nel campionato di Promozione, la nuova Mens Sana ha affrontato la squadra del Commandos Tigre, iscritta anche quest’anno ai nastri di partenza del torneo Uisp: una buona sgambatura per il team allenato da Pierfrancesco Binella, nelle cui fila era assente per motivi personali l’ultimo arrivato Lorenzo Dolfi e che domenica (ore 18) giocherà al PalaEstra contro Atletica Castello Firenze per i primi due punti della stagione.
    Merita un plauso anche la formazione dei tifosi, che sotto la guida di Filippo Amari e la supervisione del grande prof. Ezio Cardaioli ha provato ad impegnare la Mens Sana mostrando volontà oltre ad una discreta organizzazione, soprattutto a livello difensivo.
    A fine partita, pizza e birra per tutti. Aspettando la prima palla a due che conta.
    Matteo Tasso



    Bookmark and Share




    OPENING DAY A1 DEL BASKET ROSA A CHIANCIANO

      FONTE:
    BS | Redazione
      LA FOTO:
    Opening Day serie A1 Femminile di Basket

    Il sud della provincia di Siena richiama ancora una volta l'attenzione del basket "made in Italy". L'epicentro questa volta non sarà Chiusi, con l'interessamento e gli investimenti fatti dall'Umana Venezia, ma Chianciano Terme.
    La cittadina termale si tinge di rosa ed accoglie la diciottesima edizione dell’Opening Day del campionato di Serie A1 Femminile di Basket il 5 e 6 ottobre.
    Chianciano Terme, ricordiamo Città Europea dello Sport 2019, è stata infatti, scelta da Lega Basket Femminile come sede del 18° Opening Day. La manifestazione, un'esclusiva del basket femminile, ospita nello stesso luogo tutte e sette le partite della giornata di campionato. Un evento di due giorni, sabato e domenica, con l'anteprima al venerdì della "Serata di Gala LBF". Tutte le partite vengono disputate nello stesso week end in un’unica location, il Palasport di Chianciano Terme recentemente ristrutturato.
    Nel corso della Serata di Gala dell’Opening Day, in programma la sera del 4 ottobre nel Salone Nervi delle Terme di Chianciano, oltre agli Oscar 2019 della Lega Basket Femminile i premiati riceveranno anche ingressi alle Piscine Termali Theia.

    Di seguito il programma delle partite:

    SABATO 5 OTTOBRE 2019
    • Ore 14:00 - Famila Wuber Schio vs Use Scotti Rosa Empoli (diretta LBF TV)
    • Ore 16:00 - Umana Reyer Venezia vs Iren Fixi Torino (diretta LBF TV)
    • Ore 18:00 - Allianz Geas vs Sicily By Car Palermo (diretta gratuita LBF TV, Mediasport Channel e Sportivì)
    • Ore 20:00 - Gesam Gas&Luce Lucca vs Passalacqua Ragusa (diretta LBF TV)

    DOMENICA 6 OTTOBRE 2019
    • Ore 14:00 - Virtus Segafredo Bologna vs Della Fiore Broni (diretta LBF TV)
    • Ore 16:00 - O.ME.P.S. Givova Battipaglia vs Fila San Martino (diretta LBF TV)
    • Ore 18:00 - Limonta Sport Costa Masnaga vs Pallacanestro Vigarano (diretta gratuita LBF TV, Mediasport Channel e Sportivì)

    Per celebrare il suo Opening Day numero 18, il presidente della LBF, Massimo Protani, d’accordo con il Consiglio Direttivo e con il gradimento dell’amministrazione comunale di Chianciano Terme e con i vertici del comitato “Chianciano European Town of Sport 2019”, ha voluto dedicare il concerto della Serata di Gala alle donne del basket invitando la Rino Gaetano Band.
    I musicisti della Rino Gaetano Band sono il nipote ALESSANDRO Gaetano, IVAN Almadori, MARCO Rovinelli, ALBERTO Lombardi, MICHELE Amadori e FABIO Fraschini

    "Aida non è una donna ma sono tutte le donne che raccontano, ognuna per cinque minuti, la propria storia.”
    Così Rino Gaetano parlava di Aida, brano composto nel 1977, uno dei suoi capolavoro, un flusso ininterrotto di immagini della storia dell’Italia ispiratogli dalla visione del film Novecento di Bernardo Bertolucci..
    In molti suoi brani, Rino Gaetano, scomparso troppo presto nel 1981, ci ha raccontato le sue sensazioni e i suoi pensieri attraverso sguardi di donna.

    A Chianciano una festa per il basket ed una festa per le donne ... da non perdere.



    Bookmark and Share




    SCRIMMAGE CONTRO IL CUS FIRENZE

      FONTE:
    BS | Redazione
      LA FOTO:
    Campagna adesione "Per la Maglia"

    In casa Mens Sana giovedì 3 ottobre abbiamo in programma alle ore 20 al Palaestra uno scimmage con il Cus Firenze.
    Seguirà presso il Bar “Fonte Gaia” in Piazza del Campo alle ore 22 la presentazione ufficiale della prima squadra biancoverde e dello staff tecnico. Una abitudine, una prassi rimasta. Non stanno mancando anche per questo evento diverse critiche: evento ritenuto da molti tifosi un ulteriore controsenso ed esagerazione (come abbonamenti e biglietti per assistere alle gare del campionato di promozione della squadra); sembra non si sia capito quanti scalini sono stati scesi rispetto al passato e quele sia la realtà che stiamo vivendo e come va vissuta.

    Inoltre segnaliamo che prosegue nel frattempo la campagna di adesione “Per la Maglia” che abbiamo segnalato sopra: le tessere si possono prendere dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 20 presso la segreteria della Polisportiva Mens Sana in viale Sclavo.
    Pultroppo segnaliamo anche che la Brigata Biancoverde ha comunicato il proprio scioglimento (clicca qui per visualizzare il comunicato)





    Bookmark and Share




    JOONAS RIISMAA TOP SCORER IN C GOLD

      FONTE:
    BS | Redazione | Stefano Fini
      LA FOTO:
    Joonas Riismaa in mglia Mens Sana

    Joonas Riismaa ex giovanili Mens Sana, è stato il top scorer della 1^ giornata del campionato di C Gold con 32 pts.
    Joonas gioca nel Montale, stesso girone di Virtus e San Giobbe; la sua squadra ha perso a Valdisieve (91-75), partita compromessa nel 2°quarto con un parziale di 12-0. L'estone parte bene realizzando i primi 5 canestri per i suoi. Non molla quando Valdisieve prende un buon vantaggio, lotta come è suo carattere. Oltre ai 32 pts. cattura anche 13 rbs. Il migliore della C gold di questa prima giornata.

    Joonas Riismaa è una ala piccola di 195 centimetri, nato a Märjamaa (Estonia) il 6 marzo 2002.
    Reclutato dall'Academy nel 2017, proveniva dalla Basket School di Raplaa, formazione con cui nel 2016 era stato eletto mvp dell'Eybl per la categoria Under 14. Potenzialità immense, portato in Mens Sana da coach Catalani, doveva essere una risorsa per tutto il settore giovanile biancoverde.
    In prima squadra lo abbiamo visto fare alcuni allenamenti; in Mens Sana Academy era punto di riferimento per l'Under 16 e l'Under 18. Buonissima struttura fisica, può essere performante in diversi ruoli: ha grande agonismo e buona mano. Con la Mens Sana ha fatto gli Under 15, Under16 ed Under 18 Ecc. Nel 2018 lascia la Mens Sana per giocare la C gold con Montale e nel 2018/19 il camp. Under 18 Ecc. con Pistoia Basket dove realizza 214 pts.

    CLICCA QUI PER VEDERE IL RESOCONTO/GARA DELLA VIRTUS

    CLICCA QUI PER VEDERE IL RESOCONTO/GARA DEL SAN GIOBBE BASKET"



    Bookmark and Share




    IL FIGLIO D'ARTE LORENZO DOLFI ALLA MENS SANA

      FONTE:
    BS | Redazione
      LA FOTO:
    Lorenzo Dolfi

    Chi li ha in età ...ce li ha messi! Potremmo dirla così riferendoci ai figli delle glorie di un tempo della Mens Sana. Piero Ftanceschini ha passato il testimone al figlio Niccolò ed oggi Carlo Dolfi passa il testimone al figlio Lorenzo ... i figli d'arte.
    Quella di Lorenzo è stata una piacevole sorpresa sia perchè consideravamo chiusa la fase di reclutamento, sia perchè il figlio d'arte di Carlo ha dimostrato negli anni, dalle giovanili ad oggi da 38enne, di essere un fior di giocatore per caratteristiche e qualità tecniche, per taglia atletica e per temperamento.
    Il suo arrivo con il campionato alle porte ha una spiegazione: il grave infortunio (lesione al legamento collaterale del ginocchio) di Barbucci nella fase pre-season dei giovani di coach Binella.
    Lorenzo Dolfi non è più un giovanissimo essendo nato nel 1981, alto un pò meno del padre (195 cm.), e con una bella storia alle spalle: ha iniziato nelle giovanili e poi in B2 con il Montevarchi; passato poi a Rovereto, Firenze, Aprilia fino all'ultima stagione (2018/19) con la Scuola Basket Arezzo, dove ha vinto da protagonista la C Silver con tanta presenza e 12 pts. media gara.
    Per l'attuale Mens Sana un ottimo arrivo, un giocatore d'esperienza di categoria nettamente superiore. Per Lorenzo Dolfi è un sogno che si avvera: "“I sogni si possono avverare, sempre” queste le sue prime parole in biancoverde – “Passare dalla curva a difendere i colori di questa squadra è un onore. Faremo di tutto per aiutare la Mens Sana a tornare ai massimi livelli”.

    Sotto due pagine del passato di babbo Carlo Dolfi, un senese dell'Istrice arrivato con la Mens Sana nel paradiso del basket di A negli anni '70 ed '80.

    CLICCA QUI PER APRIRE LA SCHEDA DI CARLO DOLFI NELLA MENS SANA

    CLICCA QUI PER APRIRE LA PAGINA: "LE MAGIE DEL GIOVANE DOLFI A TRE MINUTI DALLA FINE"



    Bookmark and Share




    NUOVI MAIN SPONSOR PER VIRTUS E COSTONE

      FONTE:
    Uff. Stampa Virtus
      LA FOTO:
    Presentaione sponsor Virtus

    Giornata importante quella di ieri per la Virtus ed il Costone .
    Al PalaPerucatti si è svolta la presentazione delle squadre, dal minibasket alla formazione che disputerà il campionato di Serie C Gold e nell'ocasione è stato presentato il nuovo sponsor: ACEA.
    Analoga cosa in casa Costone dove il main sponsor sarà NANNINI che darà il nome anche all'impianto sportivo.

    Bookmark and Share




    CALENDARIO DELLA MENS SANA

      FONTE:
    Fip Toscana
      LA FOTO:
    Coach Binella Mens Sana Academy

    Pubblicato dalla Fip Toscana il Calendario del Campionato di Promozione 2019/20 al quale parteciperà la Mens Sana basketball Academy.
    Le squadre partecipanti sono quelle che vi avviamo già pubblicato precedentemente.

    - La prima partita la giocheremo in casa domenica 13 ottobre ore 18:00 contro l'Atletica Castello, squadra che disputa le partite interne in una piccola palestra scolastica in via del Pontormo, nell'immediate vicinanze di Sesto Fiorentino. .[Clicca qui] per vedere la cronostoria della Soc. Atletica Castello.
    La seconda partita la giocheremo in trasferta il sabato successivo, 19 ottobre alle 21.15, al palazzetto dello sport di Castelfiorentino (PALASPORT NEDO BETTI - Via Roosvelt) contro Gialloblu Basket, squadra retrocessa dalla serie D.

    Per vedere il calendario di tutte le gare
    CLICCA QUI PER APRIRE LA PAGINA FIP DEL CAMPIONATO DI PROMOZIONE GIRONE B - Selezionando Campionati e nel menù sotto Prom. Mas


    Squadre camp. Promozione 2018/19
    Pallacanestro Maginot Siena
    Firenze Basket
    Basket Impruneta
    Montespertoli Montesport
    Pallacanestro Liberti e Forti
    Freccia Azzurra Basket
    Ficeclum Fucecchio
    Gialloblu BK Castelfiorentino
    Basket Poggibonsese
    Libero Basket Siena
    Atletico Castello
    Basket La Crocetta San Miniato


    Bookmark and Share




    LA POLISPORTIVA "FORSE" HA DETTO SI'

      FONTE:
    Redazione bs<
      LA FOTO:
    Antonio Saccone Pres. Mens Sana


    Molti gli incontri tra i tifosi/sportivi della Mens Sana e gli organi direttivi della Polisportiva. Siamo intorno ai tre mesi su argomenti non variati ed in un contesto da campionato di promozione dato che questa è la realtà e non certo per colpa dei tifosi. Le richieste dei tifosi erano e sono rimaste le stesse: avere un controllo sui bilanci, differenziare le gestioni fra basket e le altre sezioni (nelle precedenti gestioni i ricavi -vedi pubblicità- del basket entravano nelle casse generali), possibilità di uno spin-off nel caso di interessamenti esterni per il basket.
    Sembrerebbe che la Polisportiva sia venuta incontro a tali richieste; adoperiamo il condizionale perchè già in precedenza avemmo sentore di un accordo in merito senza però vedere un seguito concreto a quanto discusso fra le parti.
    Quello che ci sembra interessante e mai evidenziato o reso pubblico in passato è che in caso di spin-off la valutaziome della fattibilità dell'operazione spetterebbe ad un comitato di sette persone che si interesserebbe solo della gestione del basket. Comitato composto da: tre persone della Polisportiva, tre della tifoseria e l'ultimo dovrebbe essere il dg Riccardo Caliani.



    Bookmark and Share




    MENS SANA: GIRONI DEL CAMPIONATO DI PROMOZIONE

      FONTE:
    Fip Toscana
      LA FOTO:
    Mens Sana 2019/20 Camp. promozione

    Pubblichiamo i quattri gironi del campionato di promozione 2019-20.
    CLICCA QUI PER APRIRE L'ALLEGATO FIP CON ELENCO

    I biancoverdi sono stati inseriti nel girone B e se la vedranno con 9 team fiorentini e 3 del senese. Ecco l'elenco:

    Squadre camp. Promozione 2018/19
    Pallacanestro Maginot Siena
    Firenze Basket
    Basket Impruneta
    Montespertoli Montesport
    Pallacanestro Liberti e Forti
    Freccia Azzurra Basket
    Ficeclum Fucecchio
    Gialloblu BK Castelfiorentino
    Basket Poggibonsese
    Libero Basket Siena
    Atletico Castello
    Basket La Crocetta San Miniato

    VAI A VEDERE pre-season stagioni passate

    Bookmark and Share




    MENS SANA: BATTUTO IL CUS NEL TEST

      FONTE:
    Redazione bs |
      LA FOTO:
    Mens Sana 2019/20 Camp. promozione

    Prima settimana di preparazione al campionato positiva per la Mens Sana. Obbiettivi: trovare la migliore condizione fisica ed una migliore coessione fra i singoli insieme da poco tempo.
    Si è giocata venerdì anche la prima amichevole: Mens Sana - Cus Siena 79-52 (16-9; 15-13; 29-12; 19-18).
    MENS SANA: Pannini 17, Franceschini 5, Collet 12, Carapelli 11, Sprugnoli 12, Milano 8, Barbucci, Di Domenico 4, Manetti 2, Toscano 5, Bruni 3, Mancini n.e. All. Binella

    La partita giocata dopo l'allenamento dell'Emmma Villas ha visto i biancoverdi più aggressivi sin dal via rispetto ai cussini di coach Bicchi.
    La tripla di Carapelli ed una penetrazione di Sprugnoli segnano l'allungo, un parziale di 11-0. Dopo un riavvicinamento del Cus nella prima metà gara +9 (31-22), sono i canestri di Collet e Di Domenico a siglare il break del primo max vantaggio +26 (60-34). Nel finale il Cus piazza un parziale di 6-0 ma la reazione biancoverde è immediata.

    Per avere un prima idea delle squadre che parteciperanno al campionato di promozione riportiamo sotto l'elenco di quelle che presero parte nella stagione passata divese in 4 gironi.Le senesi erano nel girone A vinto dal Santo Stefano Campi Bisenzio che vinse anche la fase playoff del girone A (vedi schema playoff sotto) passando così nel girone a della serie D.
    Gli altri tre gironi del campionato di Promozione della passata stagione videro:
    nel girone B vincere il San Giobbo di Chiusi primo nei playoff - Primo anche in stagione (oggi passato in C gold);
    nel girone C vincere nei playoff LM Montale - Supera il Basket Carrara Legends primo in stagione (anche Montale si è iscritta alla C gold);
    nel girone D vincere nei playoff il GMV Basket - Supera il Basket Volterra primo in stagione (il GMV Basket è attualmente nel gironr b della serie D).

    Squadre camp. Promozione 2018/19
    Basket Aretina
    Basket Don Bosco Figline
    Basket Impruneta
    Basket Montevarchi
    Basket Ponsacco
    Basket Reggello
    Basket Sei Rose
    Basket Volterra
    Bk Carrara Legends
    Bk Poggibonsese
    BT87 Pistoia
    Cefa Basket
    Cerretese
    CUS Firenze
    CUS Siena
    D.L.F. Firenze Basket
    Ficeclum Fucecchio
    Follonica Basket
    Freccia Azzurra Firenze
    Gmv Basket promossa
    Jolly Livorno
    L&S Basket Teamnova
    Liberi E Forti Firenze
    Libero Basket Siena
    Livorno Basket
    LM Montale promossa
    Lucca Sky Walkers
    Ludec 91 Porcari
    Montemurlo Basket
    Montespertoli Montesport
    Pall. Grosseto Team 90
    Pall. Maginot Siena
    Pall. San Miniato
    Dukes Sansepolcro
    Pall. Stagno
    Piombino BC
    PNC Livorno
    Pol. Capannori
    Prato Basket Giovane
    Rifredi 2000
    Rossoblù Montecatini
    San Giobbe Chiusi promossa
    Santo Stefano Campi Bisenzio promossa
    Scandicci Basket
    Sport Pisa
    U.S. Sales Basket
    Valle Mugnone
    Versilia Basket 2002

    Elenco squadre del gir. A
    Basket Impruneta
    Bk Poggibonsese
    CUS Siena
    L&S Basket Teamnova
    Libero Basket Siena
    Montemurlo Basket
    Montespertoli Montesport
    Pall. Maginot Siena
    Prato Basket Giovane
    Rifredi 2000
    Santo Stefano Campi Bisenzio
    Scandicci Basket

    Quarti di finale
    Santo Stefano Campi Bisenzio - Libero Basket Siena 2-1
    CUS Siena - Prato Basket Giovane 1-2
    Montemurlo Basket - Pall. Maginot Siena 2-0
    L&S Basket Teamnova - Basket Impruneta 2-1
    Semifinali
    Santo Stefano Campi Bisenzio - Prato Basket Giovane 2-0
    Montemurlo Basket - L&S Basket Teamnova 2-0
    Finale Santo Stefano Campi Bisenzio - Montemurlo Basket 2-1

    VAI A VEDERE pre-season stagioni passate

    Bookmark and Share




    NEWS SULL'EX DAVID VANTERPOOL

      FONTE:
    Redazione bs | Stefano Fini
      LA FOTO:
    David Vanterpool ass. coach con Portland

    E' recente ,di questa ultima fetta d'estate, la news arrivata da Minneapolis che i Minnesota Timberwolves hanno nominato David Vanterpool come Associate Head Coach, il grande indimenticabile ex Mens Sana David Vanterpool, ha saputo farsi apprezzare anche come allenatore; Vanterpool aveva trascorso le precedenti sette stagioni come assistente allenatore con i Portland Trail Blazers.
    Una bella opportunità per l'ex biancoverde che ricordiamo, data l'attualità dell'evento ovvero i mondiali di basket, era stato scelto dall'allenatore Gregg Popovich dei San Antonio Spurs di far parte dello staff [Ime Udoka (San Antonio), Dan Craig (Miami), Jamahl Mosely (Dallas), Alex Jensen (Utah) e Jay Larranaga (Boston)] che ha messo in campo circa 30 potenziali giocatori della squadra nazionale, poi selezionati e preparati per questi Mondiali 2019 in Cina e le successive Olimpiadi del 2020 in Giappone.
    David Vanterpool ha lungamente ricordato Siena e la Mens Sana in una intervista su "Portland Tribune" nella quale ripercorre la sua storia di nomade fortunato che vi proponemmo in una pagina dedicata tutta a lui [la apri cliccando sotto], un grande giocatore che contribui non poco a fare una grande Mens Sana. L'esperienza senese cambiò fondamentalmente la sua carriera dando una svolta alla sua vita.
    VAI A VEDERE Do you remenber David Vanterpool?

    Bookmark and Share




    FILIPPO MACCHI ACCUSATO DA GAUDENZI DI OMICIDIO

      FONTE:
    BkS| Redazione
      LA FOTO:
    Filippo Maria Macchi

    Filippo Maria Macchi e famiglia sono nell'occhio di un ciclone. Poco se ne parla in una città in cui tutto "passa e va", in cui si lavora di cimosa asssai bene e da tempo o da sempre.
    In merito a Filippo Maria Macchi nel contesto Mens Sana stiamo ancora aspettando comunicazioni dal tribunale di Siena, dal giudice, per dichiarare il fallimento della società. Una fase in cui si è perso il filo a seguito dei rinvii che si sono succeduti.
    Nel frattempo, però, l'ex direttore generale Filippo Maria Macchi, figlio del patron Massimo, è stato accusato da Fabio Gaudenzi, attualmente agli arresti per minacce, di avere ucciso ad agosto l'ultras della Lazio Fabio Piscitelli detto "Diabolik", notizia riportata da Repubblica ed al vaglia dei magistrati.
    Fabio Gaudenzi, pluripregiudicato coinvolto in Mafia Capitale e amico personale di Massimo Carminati quest'ultimo condannato ad oltre 14 anni per associazione a delinquere di stampo mafioso.
    All'origine ci sono complessi "intrighi di denaro" di Filippo Macchi, che abbiamo verificato anche nella gestione della Mens Sana basket; intrighi di denaro che hanno legato Filippo Macchi a Gaudenzi in un affare: importazione di grandi quantitativi di oro dall’Africa, un business da 20 milioni di euro l’anno.
    Riportiamo le ultimissime vicende che hanno complicato non di poco il caso.
    È il 7 agosto quando Fabrizio Piscitelli, capo degli ultrà laziali noto col soprannome di “Diabolik”, viene assassinato in un parco di Roma. In quei giorni – secondo quanto ricostruito dal Corriere della Sera – Piscitelli stava aiutando Fabio Gaudenzi a recuperare i soldi di quel grosso affare, di cui detto sopra, l’importazione di grandi quantitativi di oro dall’Africa. Un business che, se fosse andato in porto (ma non lo è andato ... quante cose non sono andate a buon fine in casa Mens Sana) avrebbe generato alti profitti. Gaudenzi era al corrente dell'operazione perché coinvolto da Macchi e nei gioni passati aveva detto al pm che Fulippo Macchi: «intendeva realizzare un’operazione speculativa consistente nell’importazione di un grosso quantitativo di oro dall’Africa, acquistato sul posto e trasportato mediante vettore aereo privato».
    Gaudenzi, una volta convintosi che l’affare fosse vantaggioso, avrebbe promesso il suo sostegno economico. Ma il business non andrà mai in porto.
    La truffa e il debito
    Davanti al pm Luca Tescaroli, Gaudenzi ha spiegato che – per sostenere l’affare – si era visto costretto a contrarre un debito con Raffaele Bracci a cui aveva offerto come garanzia alcuni orologi di valore. L' affare ha assunto presto i contorni di una truffa. A confermarlo in tribunale è stato lo stesso Bracci: «Incontrando Gaudenzi a settembre ho saputo che erano stati truffati».
    La verità sull’oro dall’Africa
    Gli unici – spiega ancora il Corriere – a conoscere tutta la verità sull’oro dall’Africa erano Diabolik, morto il mese scorso, e un altro amico di Brescia, Maurizio Terminali, deceduto in circostanze misteriose, come riferito da Gaudenzi. Una cosa risulta ora più chiara: l’affare condiviso da Fabrizio Piscitelli con Fabio Gaudenzi non era dunque la droga bensì l’oro, e che l'affare non andato a buon fine, con questo oro mai arrivato in Italia, deve avere dei risvolti più complessi se consideriamo le morti e la denuncia da parte di Gaudenzi a Filippo Macchi : «il giorno prima della morte di Diabolik fui informato da quest'ultimo che aveva visto Filippo Macchi ad Anzio, sulla sua barca». E' a questo punto che Macchi - per Gaudenzi - l'avrebbe eliminato.


    Bookmark and Share




    TESSITORI E MORAIS AI MONDIALI

      FONTE:
    Redazione bs | Stefano Fini
      LA FOTO:
    (sopra) A.Tessitori (sotto) C.Morais

    Grande debutto ai mondiali di basket per gli ex-Siena Amedeo Tessitori, formatosi nella Virtus Siena, e Carlos Morais, l'angolano uno degli ultimi stranieri della Mens Sana.
    Il centro Amedeo Tessitori chiamato in campo al termine del primo tempo mette il suo primo tiro sulla sirena infilando un bella tripla, chiuderà la partita con 9 punti ed 8 rimb; nella seconda con l'Angola 10 punti e 2 rimb. [vedi gara]
    . Carlos Morais da principale terminale offensivo dell'Angola, al via contro la Serbia, mette i primi tre canestri della sua squadra. Chiuderà con il 3/4 da 2 e il 3/6 da 3 nella gara d’esordio (alla Mens Sana chiuse con il 43.8% e il 39.7% rispettivamente); nella seconda gara, contro l'Italia fa 10 pts. 3 rbs. 2 ast.

    Amedeo Tessitori è arrivato a Siena nella stagione 2008/09, nel periodo d'oro del basket senese. Con la Virtus ha vinto due scudetti giovanili, mentre in prima squadra è stato titolare in Dna a 17 anni, conquistando una Coppa Italia di A dilettanti nel 2011 da Mvp della finale. Ha lasciato la Virtus al termine della stagione 2011/2012.
    Ricordiamo che questi due non sono gli unici ex-Siena ai mondiali. Nelle file della nazionale italiana troviamo anche Daniel Hackett, il simbolo dell'ultimo scudetto, (per noi non ci sono scudetti conquistati sul campo revocati perchè nulla è stato dimostrato e dimostrabile) e Gigi Datome, figlio Mens Sana, cresciuto a Siena nelle giovanili biancoverdi.
    VAI A VEDERE LA SCHEDA DI DATOME IN MENS SANA


    Bookmark and Share




    MENS SANA: INIZIO DELLA STAGIONE

      FONTE:
    Redazione bs |
      LA FOTO:
    Mens Sana al "Squadra camp. promozione 2019-20

    Lunedì 2 settembre alle ore 19 al PalaEstra verrà presentata la prima squadra della Mens Sana e le squadre delle giovanili della sezione basketball della Polisportiva.
    Avremo insieme al ds Riccardo Caliani ed il coach Pierfrancesco Binella con staff tutto il gruppo prima squadra formato dai senior nuovi arrivati: Alessandro Mancini, Lorenzo Barbucci, Andrea Sprugnoli, Lorenzo Manetti, Federico Bruni, Niccolò Franceschini, con gli under20: Gabriele Collet, Filippo Toscano, Edoardo Pannini, Riccardo Di Domenico e Niccolò Carapelli.
    Nei giorni successivi avremo il "campo" .... la fase della preparazione. Un rituale, una prassi consolidata nel tempo che riproponiamo con alcune foto fatte al "Campo scuola".
    Interessante e rara questa scattata da Augusto Mattioli nel 1987 con una Mens Sana non felice in quella stagione; mancammo la promozione, il ritorno nel basket che conta. Vediamo al centro coach Cardaioli e l'assistente Luca Finetti pultroppo da tempo non più con noi. Sulla sinistra a guardare la fotocamera vediamo Luciano Bosio e dietro con tanto di baffetti il grande Lorenzo Carraro arrivato a Siena al termine di una brillantissima carriera. Sempre a sinistra il lungo (2,05m.) Tombolato centro importante che arrivava da una forte Cantù; a Siena non brillò come fallì Brambilla (poco dietro nella foto) proveniente da Arese. A destra vediamo di profilo il nostro "Carlino Dolfi"; completano il gruppo Guerrini, Prosperi, Valente, Cocchia e Neri.
    Sotto un "Campo scuola" più recente con Vildera, Flamini, Cappelletti riconoscibili
    In questa, sempre sul verde prato del "Campo scuola" nel settembre 2013, vediamo coach Marco Crespi "catechizzare" Kim English, giocatore talentuoso ma di difficoltosa gestione; tanto difficile che poco dopo, appena un mese, venne tagliato.
    Precedentemente, nell'epoca d'oro del basket mensanino, la preparazione alla stagione veniva svolta anche il altri luoghi.
    Bormio era nelle abitudini, buon impianto, aria buona di montagna ed ottimi hotel. Nella foto Bormio 2009 e 2013.
    VAI A VEDERE pre-season stagioni passate

    Bookmark and Share




    NO AL BIGLIETTO

      FONTE:
    Redazione bs | Stefano Fini
      LA FOTO:
    Palasport Mens Sana. La casa del basket biancoverde

    Nel triste affievolirsi dell'interesse nei riguardi della Mens Sana giustamente motivato dai recenti avvenimenti, si anima fra i tifosi Mens Sana (sui social specifici) una polemica particolare riguardante la scelta fatta dalla Mens Sana Basketball (Polisportiva) di far pagare una cifra minima, un abbonamento ed un biglietto d'ingresso per assistere alle partite della squadra nel campionato di promozione. Il costo dovrebbe essere di 6 euro per il biglietto e di 50 euro per l'abbonamento portato a 60 per posto fisso.
    Se le polemiche, anche se minime come nel caso, servono per ravvivare un ambiente senz'altro in crisi, ben arrivino.
    Sulla notizia in se per se c'è poco da aggiungere. In un contesto dilettantistico raramente vengono pagati dei biglietti per assistere a delle manifestazioni, non paghiamo per vedere pattinaggio, ginnastica, judo, pallavolo ecc.; quindi anche per il basket di promozione la regola dovrebbe essere la stessa.
    Sul tema ci sembra giusto ed opportuno evidenziare e ricordare la politica gestionale fatta dal pres. Stefano Bianchi del Colle Basket che non fa pagare nulla (ne abbonamento, ne biglietto) per la squadra di basket NEMMENO IN C SILVER dove milita la prima squadra. Ricordiamo che Colle ha un bell'impianto (non certo una palestra) con senz'altro dei costi di mantenimento e che la gestione economica del basket è in positivo ..... eppur non si paga!
    Tornando in casa Mens Sana, la nostra casa, ma restando sul tema manutenzione facciamo presente che crescono i problemi dell'impianto, un impianto che sembra debba solo dare e non avere: il parquet a causa dell'utilizzo della pallamano ha subito dei danni ben evidenti (questi si aggiungano agli altri accumulati).

    Tornando al pagamento del biglietto e dell'abbonamento ci sono poi le spiegazioni ufficiali con i soliti e facili "se" e "ma" che giustificano la scelta: l'impianto del PalaEstra ha dei costi che in tal caso giustificherebbero tale pagamento.
    Come ha ben evidenziato il ds Caliani la scelta deriva dalla priorità di non voler abbandonare nelle gare interne la "casa madre", il PalaMensSana. Potevamo andare al Dodecaedro dove la squadra di pallavolo femminile in C gioca senza pagare. Rimanere nella casa madre vuol dire affrontare dei costi (come evidenziato da Caliani); ecco il motivo di una partecitazione economica dello sportivo che viene a vedere la partita.
    Tutto logico ed in parte giusto però non vorremmo che si dimenticasse (MAI!!) che i tifosi Mens Sana hanno pagato per il salvataggio del basket mensanino 260mila euro (mancanza provocata non certo da loro ma da soggetti ben identificabili) e che dopo il salvataggio c'è stato un passamano (di gestione) a degli imprenditori locali che a seguito di una seconda incapacità gestionale si sono affidati, dando la bacchetta del comando, a soggetti poco affidabili. Ricordiamo questo perchè se attualmente c'è un minimo costo da affrontare non ci sembra giusto che questo cada sui soliti tifosi e non sugli altri soggetti che dovrebbero anche avere dei sensi di colpa da rimuovere .... e ce li hanno !!


    Bookmark and Share




    VIRTUS AL VIA

      FONTE:
    Redazione bs | Stampa Virtus
      LA FOTO:
    Federico Casoni piacevole conferma in casa Virtus

    E' iniziata lunedì 19 Agosto la stagione 2019/2020 della Virtus, che nel pomeriggio si radunerà al PalaPerucatti per poi effettuare visite mediche e test atletici, ai quali seguirà una cena. Dal martedì 20, inizierà la preparazione che per due settimane vedrà la squadra allenersi sia al Campo Scuola che sul parquet.

    Saranno 15 in totale i giocatori nel roster a disposizione di coach Maurizio Tozzi, che sarà affiancato dal vice Andrea Spinello e dall’assistente Filippo Papi:
    I CONFERMATI:
    Federico Bianchi, Alessandro Nepi, Gianmarco Olleia, Gerlando Imbrò, Federico Casoni, Renè Ndour (giovane 2000 molto cercato anche da società di B ed A2).
    I NUOVI GIOVANI E LE VECCHIE CONOSCENZE:
    Gianmarco Ricciardelli (svincolato dalla Mens Sana sarà un futuro investimento Virtus), Alessio Sabia (ritorna dopo una buona esperienza - Finali Naz/li Under20, in C Silver e D con Asciano), Emilio Cerpi (viene dalle regionali), Lorenzo Bovo (un altro dei futuribili - Un investimento per la società), Matteo Calvellini, Giulio Bartoletti, Tommaso Terni, Leonardo Cannoni e Marco Braccagni.
    I PARTENTI:
    Arsenije Stepanovic, Francesco Gnecchi, Stefano Simeoli, Alessandro Maccaferri, Alessandro Pucci.

    CAMPIONATO ED OBBIETTIVI DI STAGIONE:
    Analisi e considerazioni del ds Voltolini: "Ci sono squadre di alto livello. Chiusi è una sicuramente fuori categoria, una squadra di un livello diverso rispetto alla Virtus ed al nostro campionato, per cui partono da stra-favoriti. Inoltre ci sono altre squadre, come Castelfiorentino e Agliana, che per esperienza e profondità del roster sono probabilmente davanti in un’ipotetica griglia di partenza. Noi speriamo di poterci inserire insieme a queste squadre, ma resta un campionato difficilissimo, perché anche Spezia e Arezzo da neopromosse sono sicuramente due formazioni buone, la Pielle è un bel mix di esperienza e gioventù ben allestito, quindi sarà un campionato veramente complicato".

    Bookmark and Share




    SIENA SUMMER TEAM VS SYRACUSE UNIVERSITY

      FONTE:
    Redazione bs | Radiosienatv
      LA FOTO:
    I due team: Siena-Summer team e gli orange Colege Syracuse University

    Al PalaEstra finalmente si gioca a basket. Il palazzo è sempre lo stesso, con tutti i suoi guai fisici, strutturali, di "carta d'identità", ma sul "rattoppato" parquet si respira aria fresca. Due giovani formazioni hanno disputato nella gionata di ieri (17 agosto) la seconda partita del College BasketBall Tour 2019. Alle ore 12:00 (orario da super-appassionati) abbiamo così assistito alla sfida fra la Siena-Summer Team dei coach Binella, Spinello, Armellini, Bicchi e gli orange Syracuse University di coach Boheim.
    Risultato e tabellini della partita:
    Siena Summer Team - Syracuse University 56-115
    SIENA SUMMER TEAM: Ozolins 8, Serrani 5, Kuntic 3, Mascagni, Sebrek 2, Ndour 6, Djolic 3, Forte 5, Paladini 3, Panninmi, Giancarli 3, Matovic 18. All. Binella, Spinello, Bicchi, Armellini.
    SYRACUSE UNIVERSITY: Goodine 10, Guerrier 14, Carey 15, Washington 8, Girard III 16, Paul 3, Edwards 8, Braswell 9, Belbey, Giancola, Hughes 13, Sidibe 10, Boheim 9. All. Boheim.

    In questa seconda tappa senese dei tre College statunitensi abbiamo assistito ad una partita di buon livello, farcita di belle giocate, anche spettacolari; gara combattuta nonostante il divario nel punteggio. Quindi spettacolo puro, una bella atmosfera con le tribune colorate di arancione in onore agli Orange di Syracuse.
    Primo quarto di buon livello tecnico, con i ragazzi di coach Boeheim che hanno chiuso sul +15 mettendo in campo la tradizionale difesa a zona del College. Dal secondo parziale in avanti la maggiore fisicità degli “arancioni” è venuta prepotentemente fuori e per i ragazzi della Siena Summer Team è diventato complicato opporsi.
    Nel finale spazio allo spettacolo con numeri “sopra al ferro” dei collegiali, che hanno fatto divertire i presenti al PalaEstra.
    Grande successo anche per l’iniziativa Orange Day, con la lotteria benefica che aveva come premio un pallone firmato dai giocatori di Syracuse.
    L’incasso è stato devoluto in beneficienza alla AIL sezione di Siena.
    Prossimo ed ultimo appuntamento con il College BasketBall Tour a Siena il 20 agosto alle ore 19 con la Siena Summer Team che sarà opposta a Washington University.

    Leggi sull'argomento:
    SIENA SUMMER TEAM INCONTRERA' TRE SQUADRE UNIVERSITARIE AMERICANE
         

    Bookmark and Share




    MANCINI E BARBUCCI SONO GLI ULTIMI ARRIVI

      FONTE:
    Redazione BS
      LA FOTO:
    Pierfrancesco Binella

    Il ds Riccardo Caliani ed il coach Pierfrancesco Binella hanno comunicato i nomi degli ultimi arrivi in casa Mens Sana. Alessandro Mancini e Lorenzo Barbucci completeranno così il roster della Mens Sana che affronterà il campionato promozione 2019/20.
    Ricordiamo che gli altri senior nuovi arrivati sono: Andrea Sprugnoli, Lorenzo Manetti, Federico Bruni e Niccolò Franceschini. A tutti questi si aggiungeranno gli under Gabriele Collet, Filippo Toscano, Edoardo Pannini, Riccardo Di Domenico e Niccolò Carapelli.
    Un roster che per Caliani-Binella dovrebbe competere per l'immediato salto di categoria; un impegno per tutti quanti comunque non facile data l'attenzione e le aspettative che il solo nome Mens Sana comporta.
    Coach Binella ha detto: "Siamo pronti per questa bella e stimolante avventura, che ci permette di far sopravvivere il basket a tinte biancoverdi . L'ambizione è certo quella di riportare in alto la pallacanestro biancoverde ma soprattutto di creare un progetto solido dal punto di vista organizzativo e tecnico. Siamo all'anno zero ma contiamo di fare passi importanti per scrivere un'altra pagina della storia del basket di questa città".
    Il ds Caliani ha infine sottolineato un particolare forse non considerato nella precedente ripartenza: "Non dobbiamo avere fretta. Vogliamo ricostruire una realtà solida."


    Bookmark and Share




    NO DELLA PROCURA AL CONCORDATO

      FONTE:
    Redazione BS
      LA FOTO:
    Massimo Macchi

    Novità riguardo all’udienza pre fallimentare della Mens Sana Basket 1871. La procura si è opposta al concordato, nonostante il legale della ex società biancoverde Luigi Chiarello abbia insistito nella speranza di poter evitare la declaratoria di fallimento. La procura, però, non ritenendo reale la contabilità, e tenendo conto anche dell’inchiesta in corso che porta avanti la Guardia di Finanza sulla famiglia Macchi e i bilanci, ha deciso di opporsi. Giovedì 8 agosto il Tribunale fallimentare si riunirà in camera di consiglio e deciderà sulla richiesta del concordato.

    Bookmark and Share




    SIENA SUMMER TEAM INCONTRERA' TRE SQUADRE UNIVERSITARIE AMERICANE

      FONTE:
    Redazione BS
      LA FOTO:
    Paolo Moretti e locandina evento

    L’Università di Siena patrocina l’iniziativa “College BasketBall Tour 2019”, che porterà in città tre prestigiose squadre universitarie americane di basket.
    Le tre partite, che si terranno al PalaEstra di Siena, vedranno protagoniste il 15 agosto alle ore 19 IOWA STATE UNIVERSITY, allenata da Coach Steve Prohm, il 17 agosto alle ore 12 gli ORANGE di SYRACUSE UNIVERSITY, allenati da Jim Boeheim, il 20 agosto alle ore 19 la WASHINGTON UNIVERSITY, allenata da Coach Mike Hopkins.

    Le squadre sfideranno la Siena Summer Team, squadra che si costituisce appositamente per questo evento. L’iniziativa è promossa e organizzata a Siena da coach Paolo Moretti, in collaborazione con College Basketball Tour, con la Mens Sana di Siena come società ospitante e con il patrocino dell’Università di Siena.

    Ulteriori informazioni: https://www.unisi.it/unisilife/eventi/siena-il-college-basketball-tour-2019.
    L’evento e le squadre saranno presentate al pubblico e ai giornalisti lunedì 5 agosto alle ore 11.30 presso l’aula Magna storica nel palazzo del Rettorato dell’Università di Siena.
    Interverrà coach Paolo Moretti con i rappresentanti dell’Università di Siena, della polisportiva Mens Sana, del CONI e della Federazione Italiana di Pallacanestro.
    Locandina dell'evento




    Bookmark and Share




    RISULTATI - CALENDARIO COPPA TOSCANA

      FONTE:
    Redazione BS
      LA FOTO:
    La San Giobbe Basket Chiusi con l'ex coach Mens Sana Monciatti

    CALENDARI del primo turno di Coppa Toscana, manifestazione che interessa le compagini di serie C Gold e Silver. Virtus, Costone e Colle, sono state inserite nel girone A, assieme a Grosseto; Chiusi è invece nel girone D con Valdisieve, Terranuova ed Arezzo.

    RISULTATI
    COSTONE SIENA - VIRTUS SIENA: 62-69
    (16-13, 29-33, 44-52 - a 29" solo -3)
    Costone: Benincasa 16, Catoni, Chiti G. 4, Tognazzi 9, Bruttini 17, Angeli 6, Panichi 10, Carnaroli, Ceccatelli, Zani ne, Carpitella ne, Aiello ne. All. Braccagni
    Virtus: Bartoletti 8, Olleia 20, Imbrò 8, Ndour 1, Casoni 14, Bianchi 12, Sabia 6, Bovo, Cerpi, Terni, Calvellini ne, Braccagni ne. All. Tozzi


    SAN GIOBBE CHIUSI – AMEN S. BASKET AREZZO: 68-80
    (28-20; 44-38; 59-58)
    San Giobbe: Ceccarelli 3, Criconia 8, Mihaies ne, Groppi 2, Kuvekalovic 9, Infanti 10, Radunic 21, Zambonin 5, Sabbatino 3, Cresti ne, Rettori ne, Lombardo 7. All. Monciatti
    Amen Arezzo: Rodriguez 8, Cutini 26, De Bartolo 6, Valeri ne, Tenev 24, Fascetto ne, Di Nuzzo ne, Castelli 6, Giommetti 9, Provenzal 1. All. Milli


    Costone Siena - Gea Geosseto Basket: 86-55
    Asd Colle Basket - Virtus Siena: 50-81
    Galli S.G. Vald/no - S.Giobbe Bk Chiusi: 64-110

    CALENDARIO
    COSTONE SIENA:
    1° settembre - Costone - Grosseto ore 18
    8 settembre - Costone - Virtus Siena ore 18
    15 settembre - Colle Val dìElsa - Costone ore 18,30
    VIRTUS SIENA:
    1° settembre - Colle Val d'Elsa - Virtus Siena ore 18,30
    8 settembre - Costone - Virtus Siena ore 18
    15 settembre - Grosseto - Virtus Siena ore 18,30
    COLLE VAL D'ELSA:
    1° settembre - Colle Val d'Elsa - Virtus Siena ore 18,30
    8 settembre - Grosseto - Colle Val d'Elsa ore 18,30
    15 settembre - Colle Val dìElsa - Costone ore 18,30

    Per la neo promossa ed ambiziosa San Giobbe Chiusi, l'esordio sarà in trasferta, sul parquet di Terranuova, domenica 1° alle 18, prima casalinga l’8 settembre contro Arezzo, in una sfida tra due sicure protagoniste della prossima C Gold, ed ultimo impegno, sabato 14, alle 18.30 a Pontassieve contro Valdisieve.



    Bookmark and Share




    ARRIVANO BRUNI E FRANCESCHINI

      FONTE:
    Redazione BS
      LA FOTO:
    Niccolo Franceschini - nel riquadro piccolo con Hackett

    Nei giorni scorsi si era accostato il nome di Fabio Cantini, una guardia con buona mano che gioca a Certaldo, a quello della Mens Sana.
    Doveva essere insieme a Manetti e Sprugnoli il terzo dei quattro giocatori di esperienza che affiancheranno il gruppo dei giovani provenienti dagli Under. Non sarà così perchè il ruolo di guardia verrà affidato a Niccolò Franceschini e nelle ultime ore è arrivato anche il sì di un altro esterno, Federico Bruni, ex Fomenta finalista campionato UISP 2018/19.
    Noccolò Franceschini è un 1984, ha giocato dal 2010 al 2013 al Costone Siena per poi passare all'Asciamo Basket, i primi tre anni in serie D realizando 314, 444, 449 punti a stagione, per finire con il Basket Asciano nella stagione 2016/17 in C Silver realizzando 355 punti ovvero 14,2 punti media gara. In quella stagione giocò come guardia proprio al fianco del play Andrea Sprugnoli che in questa stagione ritroverà in Mens Sana.
    Sprugnoli in quella stagione fu il terzo realizzatore della squadra (dopo a N. Franceschini e Ricci) con 255 punti (9,4 pts. m/g).
    Bruni Federico (a destra) con Daniel Hackett




    Bookmark and Share





    QUINTO INCONTRO POLISPORTIVA TIFOSI

      FONTE:
    Redazione BS
      LA FOTO:
    De Mossi - Saccone

    Fatti cinque incontro , adesso, a fine luglio, fra Polisportiva e tifosi; i primi due anche con il Sindaco. Avrebbe poco senso se consideriamo quanti incontri, reali, propositivi, operativi, la città del basket aveva agognato e voluto nei mesi passati quando di cose da fare ce ne erano veramente molte per salvare l'onore e la storia della Mens Sana.
    Così non è stato ... per volontà di tanti se non di tutti (restano comunque le vergogne) e se oggi abbiamo usato il condizionale, "avrebbe poco senso", nella notizia riportata sopra è perchè un senso minimo lo potrebbe avere, quello di trovare un punto di incontro al fine di riallacciare i rapporti fra tifosi , Polisportiva ed anche istituzioni per programmare un futuro insieme altrimenti le "figuracce" continuerebbero a generarsi anche ai minimi livelli in cui è stata portata la nostra Mens Sana.
    Nel quinto, ultimo incontro, a cui seguirà nella prossima settimana un altro, è stata data da parte della Polisportiva la possibilità di far parte del consiglio direttivo ad alcuni rappresentanti della tifoseria. Quanti saranno ? Difficile a dirsi al momento, forse uno ... o due, uno per la Curva uno per l'associazione Io tifo MemsSana.
    La cosa al momento, al livello attuale, avrebbe anche poco senso e significato (solo formale) ma potrebbe averlo in tempi futuri; nella speranza di tempi migliori.
    La parola ora passa alla tifoseria organizzata che dovrà dare una risposta in merito: accettare o non accettare uno o più esponenti del tifo organizzato nel consiglio direttivo ?
    Se il fine principale di questi incontri era quello di trovare una certa armonia fra le parti non sappiamo se la condivisione di un ruolo amministrativo, gestionali porti alla fine a questo in base anche alle recenti esperienze.

    Il fatto però più interessante di quest'ultimo incontro potrebbe essere un altro: capire la fattibilità di uno spin off futuro qualora si dovesse presentare un investitore possibile. Anche in questo punto la Polisportiva sembra abbia mostrato segnali di apertura ma tutto è molto generico vista la chiusura tenuta con il fondo straniero solo pochi mesi fa. Quindi tutto da verificare perche si sta parlando del nulla, un nulla che chi ama la Mens Sana non ha mai voluto e non vuole considerare. Il tifoso vuole un futuro degno del proprio nome e della propria storia che nelle recenti vicende passate non ha garantito ne la Polisportiva ne il Sindaco ne i tifosi perchè l'associazine che alcuni anni fa determinò la salvezza oggi sinceramente ha poco motivo di esserci nella forma e nelle funzioni attuali (leggi in merito l'articolo di Giuseppe Nigro sul blog Palla a cerchio l'Associazione).





    Bookmark and Share





    LA MENS SANA CHE AFFRONTERA' LA PROMOZIONE

      FONTE:
    Redazione BS
      LA FOTO:
    Caliani - Binella

    La Mens Sana che affronterà la Promozione strutturata dal nuovo tandem Caliani-Binella, rispettivamente general manager e capo allenatore, vedrà nei numeri avvalersi principalmente del gruppo dei giovani Under 20 già in campo nell'ultima partita di A2 giocata a Biella. Saranno Gabriele Collet, Carapelli, Pannini, Toscano.

    A questi si uniranno in pianta stabile anche alcuni Under 18 al momento da definire.

    A rinforzare il gruppo sono stati ingaggiati giocatori di esperienza e mestiere come Manetti e Sprugnoli. Ai due senior si sono aggiunti altri esterni, Federico Bruni e Niccolò Franceschini, anche loro giocatore di esperienza in categoria.
    A questi quattro senior è intenzione di Caliani-Binella aggiungere un altro per completare il roster.





    Bookmark and Share




    POLEMICA-SOCIAL DI HACKETT - C'E' ANCHE SIENA

      FONTE:
    Redazione - Fini
      LA FOTO:
    Daniel Hackett nell'ultima parita di Euroleague

    Vigilia di raduno agitata in casa Italbasket. A 24 ore, infatti, dal media day a Milano e la successiva partenza per Pinzolo, scoppia un battibecco a distanza tra Daniel Hackett, ex Mens Sana che come vediamo le vicende di Siena se le porta ancora dentro, e la Federazione. O almeno presunto tale. Perché, dopo che il giocatore del CSKA Mosca, vincitore dell'Eurolega due mesi fa, è stato autorizzato a ritardare il suo arrivo in ritiro "per motivi personali", arriva un post su Instagram, poi rimosso in serata, dai toni polemici ma criptici. "Non capiscono la differenza tra l'amore per il gioco e lo scherzo politico. Non rispettano chi ha rispettato il gioco da anni e chi sul campo spende sudore da quando è bambino. Vogliono apparire vogliono comandare ma fanno solo male al nostro sport. Io sono diverso. Dico alt. Rifletto. Le prese in giro sono state pesanti. Vergognose. Ed io non ci sto!".

    Poi la chiusura che a molti appare di difficile comprensione ma è chiarissima: "Dico alt per chi è stato eliminato, dico alt perché lo dicevo da anni che il sistema è malato in cima. E a me i piedi in testa non me li mettono. Per me, per Pesaro, per Siena per la mia famiglia. Punto #somethingdifferent".

    Di quale scherzo politico si tratta non è specificato ma a Siena lo comprendiamo e lo abbiamo verificato; chiaro il riferimento a Pesaro e a Siena; come chiaro è chi ha messo nelle varie vicende i piedi in testa al giocatore ed alla Mens Sana? Dalla Federbasket poche righe e tutte e solo in riferimento al suo ritardato arrivo al ritiro della nazionale.





    Bookmark and Share




    MINUCCI: NIENTE PATTEGGIAMENTO, AVREMO IL PROCESSO

      FONTE:
    Redazione BS
      LA FOTO:
    Minucci - Mussari

    Il giuduce Luciano Costantini dice no al patteggiamento dell'ex maneger della Mens Sana Ferdinando Minucci richiesto dall'avv. Pisillo.
    Doccia fredda per l'ex dirigenteche ora dovra affrontare il processo.

    Patteggiamento invece per Rosanna Mereu, ex moglie del Minucci. Condanna a 2 anni e multa più confiscati 79mila euro.





    Bookmark and Share




    ADDIO A VALENTINO BATTISTI

      FONTE:
    Redazione BS
      LA FOTO:
    Valentino Battisti

    Valentino Battisti, indimenticato ex-Mens Sana dell'era lombardiana, è deceduto oggi pomeriggio all’Ospedale “Monzino” di MILANO, dove era stato sottoposto ad un delicatissimo intervento cardio chirurgico. Noi tutti, tifosi della Mens Sana del basket, rivolgiamo le più sentite condoglianze alla Famiglia ed agli amici dell’indimenticato Valentino BATTISTI.

    LA SCHEDA DI VALENTINO BATTISTI ALLA MENS SANA

    Classe 1959, Valentino BATTISTI, milanese di nascita, ha vestito per 5 anni (a più riprese) la maglia dell’OLIMPIA MILANO, solo una delle Squadre di Serie A nelle quali ha militato, ovvero TREVISO, REGGIO CALABRIA, PAVIA e MENS SANA SIENA. Proprio coi toscani, ha rischiato di terminare anzitempo la sua carriera professionistica.
    A seguito di dissidi con la Dirigenza è stato costretto a restare lontano dai campi di gioco per un anno, allenandosi da solo e meditando il ritiro a soli 35 anni.
    Nel Campionato 1994/1995, invece, riceve l’incredibile proposta da parte della VIRTUS BOLOGNA per completare lo straordinario Roster formato da Danilovic, Binion, Coldebella, Moretti, Carera, Binelli, Abbio, Brunamonti e Morandotti.

    Con la maglia delle “Vu nere” chiuse la sua esperienza in Serie A conquistando SCUDETTO e SUPERCOPPA ITALIANA. Nel Campionato 1998/1999 si sedette sulla panchina di VIGEVANO in Serie B1 come Assistant Coach di Massimo CORRADO.
    Tuttavia, a causa dei numerosi infortuni, dovette in più occasioni indossare nuovamente canotta e pantaloncini della MILLA & Co.
    Chiuse poi, definitivamente, la carriera agonistica a PAVIA, per poi iniziare la carriera da Allenatore, tornando anche in Lomellina, sulla panchina di GAMBOLO’.





    Bookmark and Share