- CRONACHE NEWS ATTUALI SULLA MENS SANA

Clicca sul titolo per andara alla cronaca desiderata


  • RISULTATI E CRONACHE MENS SANA ED ALTRE
  • Mens Sana Siena (Promozione)
  • Virtus Siena (C Gold)
  • Costone Siena (C Silver)
  • San Giobbe Chiusi (C Gold)
  • Colle Basket (C Silver)

  • LIETO EVENTO
    in casa Janning

  • "NEMMENO SIENA SI ARRENDE"
    Questo nel video-messaggio di C.Myers sul COVID-19

  • CORONAVIRUS: SEVERINI POSITIVO
    L'ex Virtus Siena è il primo giocatore di A2 positivo

  • CONCLUSA LA STAGIONE SPORTIVA
    per tutte le attività organizzate dai Comitati Regionali FIP

  • CARLTON MYERS NON STA ALLE NORME
    L'ex giocatore, anche della Mens Sana, fermato mentre fa attività in un parco

  • LA BELLA SORPRESA DEL COSTONE FEMMINILE
    Allo stand-by per il COVID-19 terze in classifica

  • LE ULTIME DAL MONDO DEL BASKET
    A seguito del COVID-19

  • MESSAGGIO DI GEORGE BUCCI
    A seguito del coronavirus in Italia

  • SOSPENSIONE OBBLIGHI FISCALI E TRIBUTARI
    Il Governo conferma il rinvio a causa del Coronavirus

  • COVID-19 NEL BASKET
    Le conseguenze del Coronavirus nel basket

  • MAGINOT-MENS SANA RINVIATA
    Su disposizione FIP

  • MAGINOT-MENS SANA TICKET A 5 €
    Le vergogne del ticket

  • COSTONE E MENS SANA ACCORDO PER MONNECCHI
    Il giovane torna alla Mens Sana

  • SANDRO FINETTI CI LASCIA
    Lutto per il basket senese

  • "ROBERTONE" PESTA IL PARQUET
    E' stato il grande centro della partenza

  • ASSEMBLEA DELLA TIFOSERIA MENS SANA
    alla Pubblica Assistenza in via Mazzini

  • LA SCALATA DEL SANGIOBBE
    potrebbe portare l'A2 al PalaEstra?

  • SCRIMMAGE DELLA MENS SANA
    contro Valdambra formazione di serie D

  • INTERVISTA AL CAPITANO
    su Siena Tv nel periodo di pausa

  • ALESSANDRO "IL DONDINO"
    Muore Alessandro Corradeschi

  • INIZIO PROCESSO MENS SANA BASKET
    Saranno sentiti 140 testimoni

  • << LE NEWS ANTECEDENTI



  • LIETO EVENTO IN CASA JANNING

      FONTE:
    BasketSiena | Redazione
      LA FOTO:
    Jordyn Lee Janning

    In questo periodo in cui le belle notizie sono cosa rara e preziosa sommersi mediaticamente dalle news del COVID-19, ai tifosi mensanini ha fatto piacere la notizia di un lieto evento, uno dei momenti senz'altro più belli, se non il più bello, per una persona .... la nascita di un figlio.
    Il lieto evento riguarda Matt Janning e Jul, la sua gentile moglie.
    Matt ne ha dato notizia nella sua pagina Facebook
    Questo il messaggio e le foto.

    Benvenuto Jordyn Lee Janning
    31 marzo 2020 alle ore 12:08
    7 chili 9 Oz. (corrisponde a 3,430 Kg.)
    Sono così orgoglioso di Jul Ozoa
    Mamma e bambino stanno alla grande!


    Sotto Matt Janning con la primogenita Melania

    Matt, uno dei giocatori più amati degli ultimi anni dell'"epoca d'oro" si è legato anche ad una delle 17 contrade di Siena, la Pantera.


      LA SCHEDA DI MATT JANNING NELLA MENS SANA



    Bookmark and Share




    NEMMENO SIENA SI ARRENDE

      FONTE:
    BasketSiena | Redazione
      LA FOTO:
    Carlton Myers con la maglia della Mens Sana

    Carlton Myers, ex grande campione del basket italiano ed anche ex giocatore della Mens Sana ha fatto un video nel quale mensiona anche Siena (Mens Sana).
    clicca sull'immagine per aprire il video:

      LA SCHEDA DI CARLTON MYERS NELLA MENS SANA



    Bookmark and Share




    CORONAVIRUS: SEVERINI POSITIVO

      FONTE:
    Corriere | Basket
      LA FOTO:
    Luca Severini in Virtus Si

    E' un ex giocatore della Virtus Siena, Luca Severini, attualmente in forza alla Bertram Derthona, il primo caso di un cestista di serie A2 positivo al Coronavirus. Fino al 29 marzo è stato ricoverato all’ospedale di Novi Ligure, in Piemonte, adesso è di nuovo nella sua casa di Tortona, dove dovrà trascorrere il periodo di quarantena. Il lungo, 24 anni a giugno, era approdato nel vivaio rossoblù nel 2013, proveniente da Civitanova, disputando anche il campionato di serie C regionale con la prima squadra (31 presenze, 292 punti nella stagione della promozione in C Silver).
    "All’inizio è stata dura - racconta. - Ho cominciato a preoccuparmi quando vedevo che i giorni trascorrevano senza che la temperatura scendesse. In accordo con il mio club, che mi è stato sempre vicino, è stato approfondito il quadro clinico, così dal tampone è risultato che avevo una polmonite provocata dal Coronavirus. L’evoluzione, comunque, è confortante e conto di mettermi presto questa brutta storia alle spalle".


    Bookmark and Share




    CARLTON MYERS NON STA ALLE NORME

      FONTE:
    BasketSiena | Redazione
      LA FOTO:
    Carlton Myers con la maglia della Mens Sana

    Carlton Myers, ex grande campione del basket italiano ed anche ex giocatore della Mens Sana per 223 giorni, ha subito una reprimenda (ma non una multa !!!!)da parte dei Carabinieri di Rimini. Il motivo? Myers ha utilizzato degli attrezzi nel Parco Renzi, uno spazio verde della città, dove stava correndo e stava facendo un piccolo allenamento con alcuni amici. L'ex cestista non sapeva che un'ordinanza sindacale avesse chiuso i parchi e le aree verdi della città per l'emergenza Coronavirus.

    Il messaggio di scuse di Myers:
    Lo stesso Myers ha reso nota la notizia sul proprio profilo Instagram con un video messaggio con cui si è scusato, e ha invitato tutti a rimanere a casa in queste settimane:
    "Ero andato a fare un po' di attività in un parco, non sapendo che non si potesse proprio andare. Eravamo in quattro con distanze ampie, cosi' inconsapevolmente siamo stati pizzicati dai carabinieri che hanno preso nota. Chiedo scusa, non era mia intenzione non rispettare le regole. E faccio anche i complimenti perché stanno dimostrando non solo di essere fermi ma di avere anche tatto e professionalità. Vi avevo invitato nei giorni scorsi a rimanere a casa, scusate ancora".
    [nella foto sopra Myers nel video-messaggio]

    Myers, portabandiera dell'Italia a Sydney 2000
    Oltre vent'anni di carriera per Myers, che con la nazionale dell'Italia conquistò gli Europei del 1999, dopo aver ottenuto l'argento in quelli del 1997. Nel 2000 Myers fu il portabandiera ai Giochi Olimpici di Sydney 2000. In carriera ha vinto un titolo con la Fortitudo Bologna, ha giocato anche con Roma, Siena, Rimini, Pesaro e in Spagna con la squadra di Valladolid. Ragazzo dalla simpatia innata, grande imitatore (anche di Celentano), Myers ha avuto anche diverse esperienze televisive, ha condotto anche un programma televisivo, qualche anno fa.
      LA SCHEDA DI CARLTON MYERS NELLA MENS SANA



    Bookmark and Share




    CONCLUSA LA STAGIONE SPORTIVA

      FONTE:
    BsKSiena | Redazione
      LA FOTO:
    Logo Lega Nazionale Pallacanestro

    Riportiamo il comunicato dell'Ufficio Stampa FIP:
    26 Marzo 2020
    Nel contesto del dramma emergenziale che sta vivendo il nostro Paese e, più in generale, l'intera comunità mondiale, a seguito delle analisi svolte nel corso della riunione del Consiglio federale dello scorso 9 marzo e dopo aver ascoltato il parere del vicepresidente vicario, del rappresentante della consulta e del coordinatore delle attività del Settore Agonistico, il presidente FIP Giovanni Petrucci ha ritenuto di adottare il provvedimento che dichiara conclusa la stagione sportiva 2019/2020 per ogni attività (minibasket, giovanile, senior, femminile, maschile) organizzata dai Comitati Regionali FIP.
    Ufficio Stampa Fip

    A seguito di quanto comunicato ufficialmente, ovvero la neutralizzazione di tutti i campionati regionali, non essendoci più i presupposti per portare a termine la stagione, si verrebbero così ad annullare tutti i verdetti quindi eliminando promozioni e retrocessioni applicando la libera iscrizione alla stagione 2020-21: i diritti sportivi garantiranno il diritto di accedere al campionato di pertinenza mentre chi vorrà salire o scendere di categoria potrebbe farlo secondo disponibilità e secondo criteri preferenziali che dovranno essere definiti.


    Bookmark and Share




    LA BELLA SORPRESA DEL BASKET FEMMINILE

      FONTE:
    Uff. stampa Costone | Redazione Basketsiena
      LA FOTO:
    Drago Costone femminile

    L’ultimo pallone che è rimbalzato all’interno dell’impianto sportivo di Montarioso, è stato quello di giovedì 5 marzo con le donne del Drago e la Fornace che sono scese in campo per disputare l’anticipo della gara valida per l’8^ giornata della serie B. Sono state proprio le ragazze di David Fattorini a esultare per ultime sul parquet del PalaNannini, grazie al successo riportato contro la Flornce Firenze, in un derby molto appassionante, giocato però a porte chiuse. Una vittoria, l’8^ nelle ultime 9 gare disputate, che proietta la compagine senese nelle alte sfere della classifica, con un 3° posto assoluto che alla vigilia della stagione era del tutto impensabile. Si tratta dunque dell’ennesimo miracolo che questa squadra zeppa di giovani, ma che ha ritrovato da poco Claudia Barbucci, sta compiendo in un’annata davvero folgorante.

    LA CLASSIFICA DELLE SENESI DEL COSTONE:
    Pall. Femminile Firenze 38
    Amatori Pall. Savona 32
    Femminile Costone Siena 28
    Pall. Femminile Prato 24
    Basket Femm. Pontedera 24
    Le Mura Spring Basketb. 22
    Basket Lavagna 20
    Pallacanestro Perugia 20
    Florence Basket 20
    Number8 S.Giovanni Vald. 14
    Gea Grosseto 10
    Basket Pegli 8
    Avvenire 2000 Rifredi 8
    Claudio Papini La Spezia 8

    DATI DI STAGIONE
    POS. - PTS - PPG - TOP - ETA' - MOME -
    003 - 242 - 13,4 - 26 - 26 - Dragoni Arianna
    004 - 192 - 10,1 - 21 - 20 - Poletti Elena
    005 - 127 - 6.70 - 20 - 19 - Sardelli Nagaja
    006 - 124 - 6.50 - 17 - 23 - Bonaccini Valentina
    008 - 099 - 5.50 - 15 - 19 - Pierucci Adele
    009 - -87 - 4.80 - 14 - 20 - Sabia Giulia
    014 - -61 - 3.20 - 10 - 21 - Bianconi Mara
    016 - -56 - 3.30 - 10 - 27 - Renzoni Vittoria
    040 - -30 - 10.0 - 12 - 24 - Barbucci Claudia


    Bookmark and Share




    LE ULTIME NEL MONDO DEL BASKET

      FONTE:
    BasketSiena | Redazione S.F.
      LA FOTO:
    Pres. FIP Petrucci ed il Pres. Polisportiva Mens Sana Antonio Saccone

    FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO
    Intervistato dalla Gazzetta dello Sport il pres. FIP Gianni Petrucci ha evidenziato il suo scetticismo sull'effettuazione dei giochi olimpici di Tokio. Ha poi fatto presente che questo stop costa diversi milioni alla FIP.
    Il presidente Gianni Petrucci ha reso poi pubblica la richiesta fatta dalla FIP ai suoi collaboratori di riduzione dello stipendio contrattato.
    LE SOCIETA'
    Oggi (23 marzo) dalla Reggiana veniamo a conoscenza dei diversi (opposti) comportamenti dei suoi giocatori statunitensi (Will Cherry torna in USA mentre Josh Owens si sente più sicuro in Italia). Dalla base del movimento si da vita ad una iniziativa interessante. Da un comunicato stampa della Paffoni Omegna di questa mattina veniamo a sapere che esiste un fronte di società che si sta organizzando per chiedere la sospensione definitiva dei campionati nazionali. Un "tutti a casa" per cominciare a riprogrammare il futuro partendo da alcune certezze e delle macerie create da questo Coronavirus.
    PER LA SERIE B
    Mentre Pietro Basciano, presidente di LNP, nel corso di un'intervista a Tuttosport, ha detto: "La Serie B sarà interrotta definitivamente. Diversi club negli ultimi giorni hanno chiesto la cancellazione delle restanti partite. Chiederò al presidente della FIP Gianni Petrucci di dichiarare interrotto al 30 marzo il campionato di Serie B. Questo per la situazione dei palazzetti, il numero delle squadre impegnate, i problemi logistici legati a trasferte e costi. Meglio fermare tutto senza pensare neppure ai verdetti, mentre in A2 esiste ancora la volontà di concludere la stagione».
    IN PROMOZIONE ED IN CASA MENS SANA
    Logicamente gli ultimi vivranno di riflesso le decisioni prese prima a livello nazionale e poi regionale. Quindi tutto ancora in stand-by. Si sta comunque diffondendo anche in questo ambiente l'idea di uno stop definitivo.
    Se parliamo di annullamento cosa accadrebbe in casa Mens Sana? Si ripete il campionato di promozione oppure la struttura si è assestata ed organizzata tanto da poter chiedere l'acquisizione di qualche titolo e fare ugualmente un puccolo salto? Abbiamo molte perplessità su quest'ultima possibiltà. Cosa certa è che in casa Mens Sana dovranno discutere per spese e mancati futuri introiti provocati dal COVID-19. Le disposizioni ministeriali che esentano dal pagamento di affitti ed oneri vari già danno una idea. Da una rapida analisi vediamo come per il basket la Polisportiva verrebbe privata dell'introito dei 55mila per l'utilizzo impianto (prima squadra e giovanili). Ricordiamo che dalle giovanili entra un plus non di poco conto (la cifra che ogni famiglia spende per mandare il figlio a fare basket). Mancherà poi il supporto di alcuni piccoli sponsor come quello dei biglietti ... quindi si preannunciano "tempi di conti".


    Bookmark and Share




    SOSPENSIONE OBBLIGHI FISCALI E TRIBUTARI

      FONTE:
    BsKSiena | Redazione
      LA FOTO:
    Logo Lega Nazionale Pallacanestro

    A seguito di quanto comunicato dal Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al termine del Consiglio dei Ministri tenutosi oggi (16 marzo), nell’ambito del Decreto “Cura Italia” che contiene le misure economiche per rispondere all'emergenza sanitaria del coronavirus, Lega Nazionale Pallacanestro mette in evidenza alle sue Associate quanto segue.

    "In campo fiscale, si conferma il rinvio degli obblighi fiscali e la sospensione dei versamenti di tributi e contributi: il ministro dell'Economia ha parlato di un differimento al 31 maggio per le imprese che fatturano fino a 2 milioni, ed anche oltre questo limite per le categorie colpite direttamente dalla crisi (turismo, trasporti, ristorazione, cinema e teatri, sport, istruzione, fiere ed eventi)”.

    NOTA STAMPA DEL MINISTRO PER LE POLITICHE GIOVANILI E LO SPORT
    “Nelle ultime ore io e i miei uffici siamo stati in contatto costante con il Coni, il Comitato Paralimpico, Sport e Salute, le Federazioni sportive e gli Enti di Promozione per studiare insieme le misure urgenti e indifferibili per dare una prima, importante risposta alla crisi del settore a causa del Coronavirus. Ho rinnovato l’invito a convocare entro due settimane una giunta straordinaria del Coni e del Cip, naturalmente in teleconferenza, per iniziare subito a studiare le norme e le azioni da mettere in campo, speriamo al più presto, per rilanciare le attività sportive a tutti i livelli. I prossimi Decreti saranno dedicati al rilancio del Paese e dell’economia”, così il Ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora, al termine del Consiglio dei Ministri.

    MISURE A SOSTEGNO DEL MONDO SPORTIVO NEL DECRETO LEGGE “COVID-19”

    1. TUTELA UNIVERSALE LAVORATORI
    Cassa integrazione in deroga. La cassa integrazione in deroga prevista per i lavoratori dipendenti vale anche per il mondo sportivo.
    Indennità per autonomi e collaboratori. Grazie ad una norma specifica inserita nel Decreto Legge, l’indennità di 600 euro una tantum per gli autonomi e i collaboratori è stata ampliata per comprendere anche i collaboratori delle società sportive e delle associazioni dilettantistiche e degli enti di promozione sportiva, i quali per il loro status giuridico sarebbero rimasti esclusi. Nel computo sono compresi anche coloro che restano sotto la soglia dei diecimila euro annuali.

    2. SOSPENSIONE DEI VERSAMENTI
    Per le associazioni e società sportive, professionistiche e dilettantistiche, gli enti di promozione nonché soggetti che gestiscono stadi, impianti sportivi, palestre, club e strutture per danza, fitness e culturismo, centri sportivi, piscine e centri natatori, è prevista la sospensione dei versamenti delle ritenute, dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria fino al 31 maggio 2020. I versamenti sospesi ai sensi del periodo precedente sono effettuati, senza applicazione di sanzioni e interessi, in un’unica soluzione entro il 30 giugno 2020 o mediante rateizzazione fino a un massimo di 5 rate mensili di pari importo a decorrere dal mese di giugno 2020.

    3. SOSPENSIONE DEI CANONI
    Per le associazioni e le società sportive, professionistiche e dilettantistiche sono sospesi fino al 31 maggio 2020, i pagamenti dei canoni di locazione e concessori relativi all’affidamento di impianti sportivi pubblici dello Stato e degli enti territoriali.
    In aggiunta a tali norme, ve ne sono altre di carattere più generale comunque applicabili al settore dello sport. Come ad esempio, le norme concernenti le misure di sostegno finanziario alle piccole e medie imprese colpite dall’epidemia di COVID-19 e il riconoscimento di un credito d'imposta per le spese di sanificazione degli ambienti di lavoro.
    E’ prevista inoltre una misura che consentirà ai Comuni beneficiari dei finanziamenti per il piano "Sport e Periferie", a valere sui Fondi di Sviluppo e Coesione, di aumentare la quota in anticipazione dal 10% al 20%

    Bookmark and Share




    COVID-19 NEL BASKET

      FONTE:
    BsKSiena | Redazione S.F.
      LA FOTO:
    CoronaVirus

    Il Covid-19 modifica regole ed abitudini di tutti noi che abitiamo questo pianeta. Inoltre annotiamo come sul tema globalizzazione, di cui se n'è tanto parlato nel bene e nel male in questi anni, abbiamo molto da rivedere. Non esistono solo interessi economici da sfruttare esistono anche comportamenti sociali da uniformare e condividere altrimenti salta il banco.

    Nel nostro ridotto mondo del basket non si esce dalla considerazione fatta sopra e pertanto cerchiamo di avere in sintesi un quadro generale di quello che sta accadendo partendo dal basket che ci è più vicino:
    Iniziamo con il dire che le Federazioni sportive italiane hanno deciso di sospendere tutte le attività sino al 3 aprile, quindi anche il basket.
    Contemporaneamente il CONI ricorda che le competizioni a carattere internazionale, sia per i club sia per le nazionali, non rientrano nella disponibilità giurisdizionale del CONI e che pertanto devono stare a quello che verrà definito a livello internazionale. quest'ultimo passo però finisce con influenzare anche le decisioni interne. Spieghiamo:
    La Federazione di pallacanestro italiana ed i suoi campionati hanno una data da rispettare, il 12 di giugno; da quella data partono tutti gli impegni nazionali pre-olimpici. Questo è il primo grande nodo. Se le Olimpiadi di Tokio, in programma per il 27 luglio, vengano confermate occorre rispettare la data del 12 giugno come termine del campionato; se invece le Olimpiadi fossero rimandate a causa del Covid-19 (molto probabile) non ci sarebbero più limitazioni di tempo per cui lo stop attuale del campionato fino al 3 di aprile potrebbe slittare ulteriormente senza limiti eccessivi di tempo.
    Per quanto concerne i campionati regionali, dalla C gold alla prima divisione, che riguardano le nostre squadre non ci sono eccessivi problemi di tempo/date. Considerare che il campionato di promozione della Mens Sana Basketball si concluderebbe, compresi i playoff, dal 15 al 23 maggio; quindi nessun problema. La domanda è se riprenderanno (anche a porte chiuse), se le società saranno in grado di garantire tutele ad atleti e staff. Se ci fosse una decisione positiva logicamente limitata sarebbe bello che le TV locali trasmettessero in diretta gli eventi al fine di dare un qualcosa di piacevole a quegli appassionati che hanno fatto la scelta civile di stare in casa a causa del Covid-19.

    Per quanto riguarda la LBA, il massimo campionato, ci sarebbe molto da dire:
    Lo stop al campionato fino al 3 di aprile in questo caso crea problemi di tempo/date se consideriamo che tutto deve finire entro il 12 giugno. Quindi playoff ridotti a solo 3 gare o addirittura gara "secca", una sola ?
    Ma gli scenari nel frattempo si complicano: a Pesaro due tesserati risultano positivi al Covid-19. Gli Usa Troy Williams e Zach Thomas (Pesaro) lasciano l'Italia; altri USA lo vogliono fare nonostante abbiano anche problemi di rietro venendo dall'Italia. Logicamente se tutti scappano ... addio campionato !! Ma scappare per andare dove? In America? Il paese è più grande ma non e minore la gravità della situazione nonostante "i sotterfugi" di un incoscente Trump. Poi, oggi (12 marzo), scoppia la bomba nel mondo NBA:

    Gli Utah Jazz erano impegnati a Oklahoma City quando, prima della palla a due, lo staff medico dei Thunder ha richiamato i direttori di gara segnalando qualche situazione di malessere. Il centro francese degli Utah Jazz, Rudy Gobert, è stato portato all'ospedale dove ha effettuato il tampone, risultatando positivo al virus.
    La NBA, a seguito di quanto accaduto, ha deciso di sospendere la stagione intera.
    In Europa, e nello specifico nell'Euroleague, prima siamo andati più gradualmente, con limitazioni, si è considerata a rischio la sede delle Final Four di Colonia. ed infine si è proceduto in modo energico decidendo di sospendere a tempo indeterminato le proprie competizioni: 2019-20 Turkish Airlines EuroLeague, 7DAYS EuroCup e Euroleague Basketball Adidas Next Generation Tournament. Si legge dal comunicato stampa ufficiale: "EuroLeague monitorerà la situazione giorno per giorno".

    Queste due ultime decisioni dei maggiori organismi del basket mondiale avranno a cascata effetti anche sulle future decisioni interne. Ricordando comunque che SOSPENDERE A TEMPO INDETERMINATO NON SIGNIFICA ANNULLARE.

    Bookmark and Share




    MESSAGGIO DI GEORGE BUCCI

      FONTE:
    Facebook
      LA FOTO:
    George Bucci e Carlos Mina

    A seguito del Covid-19 George Bucci manca sulla sua pagina Facebook un messaggio tuttii tifosi.



    Bookmark and Share




    MAGINOT-MENS SANA RINVIATA

      FONTE:
    Uff. Stampa società |Mens Sana Basketball
      LA FOTO:
    Maginot-Mens Sana Basketball del nov.19

    ATTIVITA' SOSPESA: RINVIATA LA PARTITA DI DOMENICA 8 MARZO CONTRO LA MAGINOT!
    La Mens Sana Basketball comunica che, a seguito delle disposizioni della Fip che ha deciso di "sospendere lo svolgimento di tutta l'attività senior regionale, giovanile e minibasket nonché del "3x3", fino a nuova disposizione, adeguandosi ai Decreti della Presidenza del Consiglio dei Ministri volti a contrastare la diffusione del "coronavirus19"; la partita del campionato di Promozione, in programma domenica 8 marzo alle ore 18.00 al PalaPerucatti contro la Maginot è stata rinviata a data da destinarsi.
    I tagliandi già acquistati dai nostri sostenitori restano per il momento validi per la partita nella data in cui la stessa sarà ricollocata.

    Bookmark and Share




    MAGINOT-MENS SANA TICKET A 5 €

      FONTE:
    Uff. Stampa società | Commento Redazione BkS
      LA FOTO:
    Maginot-Mens Sana Basketball del nov.19

    Riportiamo i comunicati stampa di Mens Sana e Virtus:

    MENS SANA BASKETBALL
    La Mens Sana Basketball comunica che, come comunicato dalla società Maginot Siena, per la prossima partita di campionato, prevista per domenica 8 marzo al PalaPerucatti, i tagliandi disponibili saranno un totale di 150 ed avranno un costo unitario di 5 euro. 100 biglietti saranno in vendita a partire da oggi pomeriggio presso il Bar Virtus del PalaPerucatti, mentre i restanti (al netto delle necessità per la squadra e lo staff biancoverde) saranno in vendita presso la segreteria della Mens Sana BasketBall (uffici ex Mens Sana Basket 1871) nei giorni di mercoledì 4 marzo (dalle 18 alle 20 e giovedì 5 marzo dalle 17 alle 19).
    VIRTUS SIENA
    Per quanto riguarda i biglietti per la partita in programma domenica 8 Marzo alle 18 al PalaPerucatti tra Maginot Siena e Mens Sana Basketball, la società comunica che gli stessi saranno acquistabili soltanto in prevendita a partire dalle 15 di oggi, martedì 3 Marzo, presso il bar della Virtus. Sono stati riservati 50 biglietti che, sempre dalle ore 15, saranno a disposizione della Mens Sana Basketball per la vendita. Essendo acquistabili soltanto in prevendita, domenica in occasione della partita la biglietteria sarà chiusa. I biglietti, che avranno il prezzo unico di 5€, saranno venduti fino ad esaurimento.

    Dopo questi comunicati non possiamo sottrarci da un commento. Logicamente il primo, quello della Mens Sana Basketball è conseguente e legato a quello fatto dalla Virtus. Si ripete la brutta scelta di far pagare un ticket, un biglietto, per una partita di promozione. Lo ha fatto la Mens Sana con i suoi tifosi ad inizio stagione, lo ha fatto il Costone nella partita interna del Libero Basket contro la Mens Sana e lo sta facendo oggi la Virtus Siena per la prossima fra Maginot-Mens Sana Basketball.
    E' vergognoso vedere come società della stessa città che dovrebbero avere una finalità comune per il bene del movimento, del basket locale, propagandare un evento, facciano la misera scelta di monetizzare (quanto poi ?!!) e sfruttare la passione per questo sport e l'attacamento ai colori sociali degli sportivi. Anche poco lungimiranti strategie societarie che si accontentano di pochi "spiccioli" perdendo dignità e considerazione fra gli appassionato locali di questa disciplina.


    Bookmark and Share




    CASTONE E MENS SANA ACCORDO PER MONNECCHI

      FONTE:
    BSKSIENA | Uff. Stampa società
      LA FOTO:
    Monnecchi nel 2017/18 alla Mens Sana

    Vismederi Costone e Mens Sana BasketBall comunicano che è stato raggiunto l’accordo comune per il passaggio di Ettore Monnecchi. Il giocatore, tesserato dal Costone a inizio stagione, passerà in prestito alla Mens Sana fino a fine stagione. Il Costone ringrazia Monnecchi per quanto svolto con impegno e dedizione nella stagione attuale e gli augura i migliori successi per il futuro. La Mens Sana Basketball accoglie il giocatore con entusiasmo, convinta che possa dare il suo prezioso contributo all’interno del gruppo.

    DATI ETTORE MONNECCHI
    Il giovane (classe 2000) ha giocato con la Mens Sana il suo primo campionato senior nella stagione 2018/19 con coach Paolo Moretti, entrerà in campo per pochi minuti contro Legnano, Scafati, Treviglio, Biella. Con quest'ultima realizzerà anche 4 punti.
    In questa stagione in C silver con il Costone la guardia realizza 30 punti (1,8 pts. m/g con minutaggio basso).
    In DNG stagione 2017/18 Under18 in Mens Sana realizza 25 punti (1,9 pts.)

    Bookmark and Share




    CI HA LASCIATO ALESSANDRO FINETTI

      FONTE:
    BSKSIENA | Redazione S.F.
      LA FOTO:
    Sandro Finetti (primo in piedi a sinistra), coach giovanili Mens Sana
    (curiosità della foto: con il #14 l'attuale sindaco di Siena De Mossi con accanto il #4 Mauro Bindi - giornalista)

    23 febbraio 2020
    Dopo una lunga malattia ci ha lasciato questa mattina Alessandro Finetti, per tutti Sandro, una delle figure più conosciute ed amate del basket cittadino.
    Sandro ha voluto provare tante emozioni che il basket regala al solo prezzo dell'amore che lui aveva veramente tanto per questa disciplina. Nasce come insegnante di educazione fisica a fine anni '60 e nel decennio successivo si dedica al basket. Lo ricordiamo come bravo tecnico alla guida della squadra femminile e sempre in casa Virtus è stato per anni responsabile del settore minibasket con trascorsi anche in casa Mens Sana dove è stato assistent-coach in serie A. Grande divulgatore di passione cestistica e di fondamentali tecnici per tutte le nuove leve.
    La sua passione: insegnare i primi rudimenti, i fondamentali, trasmettere la gioia del gioco, educare i giovanissimi nel vivere insieme, in squadra, al fine di una crescita sportiva ed umana.
    Sandro Finetti è stato senza dubbio una delle figure più importanti nella diffusione del basket a Siena.

    Fra i tanti che in questo triste giorno lo hanno ricordato noi riprendiamo uno scritto di coach Paolo Moretti da lui pubblicato in occasione del CollegeBasketballTour 2019 disputato a Siena. Durante la manifestazione furono ricordati ed invitati alcuni personaggi storici del nostro basket fra cui Sandro.(nella foto quelli che poterono presenziare all'evento)

    LO SCRITTO DI PAOLO MORETTI:
    "Nell'ultima serata ho pensato di omaggiare la memoria cestistica senese, alcuni uomini legati alla storia della pallacanestro di Siena e non solo, uomini che sono stati molto importanti per la mia (..e non credo solo la mia..) formazione sportiva ed umana.
    Cari amici e maestri..mi dispiace enormemente che non abbiate avuto la cornice che avreste meritato, ma sappiate che nella mia mente e nel mio cuore la GRATITUDINE è grande come quanto è bello vincere il Palio, perché io grazie a voi ho vinto il "Palio di vivere la mia vita con il basket e grazie al BASKET!"
    Assieme a voi non hanno potuto presenziare per motivi personali Fabio Giustarini e Sandro Finetti che ricordo come un padre nel mio periodo giovanile senese. Non sono potuti essere presenti per motivi "molto più grandi" Giorgio, Luca, Alvaro, Angelo, Fosco e Lello ... a voi un grande e virtuale abbraccio!"


    Bookmark and Share




    "ROBERTONE" PESTA IL PARQUET

      FONTE:
    BSKSIENA | Redazione S.F.
      LA FOTO:
    Roberto Chiacig

    "Robertone Chiaccio" lo abbiamo visto calpestare il parquet .... nasce naturale la domanda: sarà il mantenimento di una forma fisica di uno sportivo che si vuole mantenere in forma oppure .... ?
    Oppure c'è la voglia di esserci ancora, come qualche anno fa, nella ripartenza di questa nuova era mensanina ?! Oppure entrambe ?
    La risposta è appunto questa: ... entrambe!!! "Robertone" ha problemi ad un anca, il logorio di una vita dedicata al basket con l'aggiunta di molte primavere. Oggi i movimenti, lo stesso spostamento da un lato all'altro del campo, trovano difficoltà e tempi lunghi. Comunque bello rivederlo ancora con la nostra maglia!
    Roberto Chiacig [CLICCA] è stato, insieme a German Scarone, il giocatore dell'inizio di una programmazione Mens Sana Basket/Montepaschi, il gioctore simbolo di un programma ambizioso e di crescita. Come poi è stato.
    Con Chiacig arrivò la vittoria della prima coppa internazionale e dei primi scudetti. Un centro centro, nel senso vero, che la Mens Sana dopo la sua partenza non ha mai saputo rimpiazzare e ritrovare in modo efficace. Anche perchè non cercato. La presenza di un giocatore di peso ed altezza, di stazza sotto venuta a mancare dopo la sua partenza, è stata fondamentale nel non raggiungimento (per poco) del titolo europeo di Euroleague. L'operazione Kasun arrivò in ritardo e con un giocatore già in netta parabola discendente come era stata (nella logica del tempo) quella dell'ultimo Chiacig.

    Bookmark and Share




    ASSEMBLEA DELLA TIFOSERIA MENS SANA

      FONTE:
    FB | Io Tifo Mens Sana
      LA FOTO:
    Tifoseria Unita

    La Tifoseria Unita organizza un incontro per mercoledì prossimo 19 febbraio alle 21 presso la sala riunioni della Pubblica Assistenza in viale Mazzini.
    Forza Mens Sana!!!

    Questo è l'invito aperto a tutti pubblicato su Facebook e che noi riproponiamo ai tifosi di Fede mensanina.
    Invito a quei tifosi, che tanto hanno fatto nel recente passato per la Mens Sana anche se poi tanti sforzi si sono vanificati e non certo per colpa loro. E' necessario che i tifosi continuino ad essere presenti ed operativi per il futuro della Mens Sana. Importante pertanto è portare oggi "presenza ed idee" (l'attuale fase) e poi partecipazione a livello operativo. Una fase nuovamente importante che ha bisogno di tutti .... quindi .... MERCOLEDI' 19 ALLE 21 TUTTI ALLA PUBBLICA !!!

    Bookmark and Share




    LA SCALATA DEL SANGIOBBE

      FONTE:
    Redazione BkS
      LA FOTO:
    Brugnaro Luigi sindaco di Venezia e Pres. San Giobbe

    Gian Piero Domenicali, amministratore delegato dell’Andrea Costa Imola, ha confermato in una intervista che la realtà dei conti non permette alla società di andare avanti e ha paventato l’autoretrocessione in categorie inferiori, con la vendita del titolo sportivo, per il quale avrebbe ricevuto ben quattro richieste.

    E quella più autorevole e credibile proviene da Luigi Brugnaro, sindaco di Venezia e proprietario della Reyer e della società di lavoro interinale Umana. L’intenzione di Brugnaro, che in Toscana possiede una tenuta che produce carne chianina, sarebbe di consentire al San Giobbe, la squadra di Chiusi di cui è proprietario e che guida la classifica della serie C, di fare il salto direttamente in A2 per essere veramente la squadra satellite della sua Reyer.

    Chiedersi dove giocherebbe, a questo punto, diventa una domanda lecita. La Polisportiva in ambasce non direbbe certamente no all’uso del PalaEstra, e la seconda migrazione dalla provincia nel capoluogo, dopo la pallavolo della Emma Villas, si potrebbe immaginare facilmente. E verrebbe da chiedersi se gli appassionati cestofili senesi sarebbero pronti alla colonizzazione. Brugnaro da persona con le idee molto chiare non lascia spazio a tanti se e ma, a tante domande ed anticipa tutti dando subito la risposta: SanGiobbe dopo l'acquisizione di un titolo sportivo di una delle diverse società di A2 costrette a vendere (la più probabile Imola) andrà e porterà l'A2 a Firenze.
    Quindi niente Siena; non ci sarà da Chiusi una pallavolo bis. Ogni senese appassionato di basket interpreti come meglio crede la notizia che si presta a diverse e contrastanti considerazioni.

    Bookmark and Share




    SCRIMMAGE MENS SANA CONTRO VALDAMBRA

      FONTE:
    Mens Sana Basketball
      LA FOTO:
    Team Mens Sana Basketball e Valdambra

    Un positivo scrimmage c'è stato in settimana per la Mens Sana BasketBall sul campo della società Valdambra Valdarno Sporting, che milita nel campionato di serie D. Cinque quarti di gara che hanno visto i biancoverdi di coach Binella condurre dall’inizio alla fine (ad eccezione del 4-0 con cui i padroni di casa hanno aperto il match) e chiusi con il punteggio finale di 68-85.
    Spazio in campo per tutti i 13 effettivi a disposizione del coach biancoverde con l’unica assenza, quella di Andrea Sprugnoli, rimasto a casa febbricitante. Questi i parziali dei cinque quarti: 9-17; 14-18; 20-16; 13-14; 12-20.
    La società Mens Sana ringrazia Valdambra per l'ospitalità


    Bookmark and Share




    INTERVISTA AL CAPITANO

      FONTE:
    Siena Tv
      LA FOTO:
    Pannini capitano della Mens Sana Basketball

    Riportiamo l'intervista rilasciata a Siena Tv da Edoardo Pannini, playmaker di 21 anni della Mens Sana Basketball.
    Week end di riposo per la Mens Sana Basketball. Capitan Pannini traccia il bilancio fino a questo momento, in attesa del girone di ritorno e dei playoff che si preannunciano tosti ed impegnativi.
    “Una stagione iniziata con un periodo di ambientamento per noi giovani, a livello di ritmi e gioco, rispetto alle giovanili – ha detto – dopo le prime partite, e sopratutto dopo la sconfitta col Libero Basket, siamo cresciuti e le ultime prestazioni dicono che stiamo migliorando in vista dei playoff. Ora abbiamo in casa importanti match contro Libero Basket e Impruneta, dobbiamo dare il massimo per arrivare in fondo e raggiungere l’obiettivo. Come ho reagito alla notizia che avrei ricevuto la fascia di capitano? Felicità ma anche pressione, pensando a chi l’ha indossata prima di me, dei veri idoli. E’ facile il compito, sono tutti ragazzi in gamba”.


    Bookmark and Share




    MUORE ALESSANDRO CORRADESCHI

      FONTE:
    Redazione BkS
      LA FOTO:
    Alessandro Corradeschi "il Dondino"

    Muore (era stato in tempi recenti operato per problemi ai reni) Alessandro Corradeschi. Il "Dondino", così soprannominato, aveva avuto una grande partecipazione nella vita societaria della Mens Sana negli anni '60-'70. Alessandro, come il padre, il "Donde" storico personaggio senese, è stato un grande contradaiolo del Necchio e come il padre aveva avuto una grande passione e partecipazione nei riguardi della Mens Sana.
    Alessandro veniva chiamato il "Dondino" e questo ci fa capire come nel contesto cittadino abbia vissuto all'ombra di un grande personaggio, con una forte personalità come quella padre. Il ruolo dei due all'interno della Mens Sana di quegli anni è stato fondamentale per l'affermazione del basket mensanino ai massimi livelli.
    Alessandro si era poi trasferito in Liguria per motivi di lavoro.


    Bookmark and Share




    INIZIATO IL PROCESSO MENS SANA BASKET

      FONTE:
    Redazione BkS
      LA FOTO:
    Ferdinando Minucci

    Dopo svariate richieste di patteggiamento, dopo rinvii e nel contesto dei tempi che la giustizia si prende in modo già di per se poco giusto, ha preso il via il dibattimento per il processo Time Out a seguito del fallimento della Mens Sana Basket. Al centro di questo processo che inderettamente coinvolge ed interessa molti cittadini senesi appassionati di basket e di fede mensanina troviamo la figura dell'ex presidente e Gm Ferdinando Minucci. Intorno a lui si alterneranno ben 140 altri soggetti, 60 da parte della Procura ed 80 da parte della difesa. Pertanto in aula compariranno atleti, agenti e dirigenti Mps, fra cui anche l’ex presidente della banca, Giuseppe Mussari. Le accuse, ripetutamente ricordate, sono di associazione a delinquere, reciclaggio, ricettazione, frode fiscale, bancarotta fraudolenta, emissioni di fatture per operazioni inesistenti, omessa denuncia, false comunicazioni sociali, ricorso abusivo al credito e chi più ne ha ne metta dal momento in cui le varie contestazioni sono complessivamente 42.
    In Tribunale di Siena, di fronte al collegio del presidente Ottavio Mosti, è stato sentito il primo teste dell’accusa, il maggiore della Guardia di Finanza, Ida Perri. Sono stati ricostruiti gli accertamenti effettuati e il modus operandi dei singoli, sottolineando le caratteristiche del meccanismo fraudolento e, ad esempio, di come la plusvalenza generata dalla cessione del marchio per 8 milioni abbia permesso nel 2013 l’iscrizione al campionato.

    La strategia difensiva illustrata dall’avvocato di Minucci, Fabio Pisillo, è quella di portare in aula gruppi di testimoni legati alle singole contestazioni. Si discuterà nello specifico della contestata cessione del marchio e della relativa stima, dello sfilarsi dello sponsor Mps, reputato dalla difesa di Minucci un “tradimento” che avrebbe cagionato il dissesto societario, la congruità dei suoi compensi personali reputati dalla Procura distratti, il sistema della sovrafatturazione, i vari reati fiscali, l’interposizione di società fittizie nella gestione dei diritti d’immagine degli atleti. Si dibatterà anche di una somma fuori contabilità, utilizzata da Minucci per elaborare “contromisure agli attacchi mediatici dell’Olimpia Milano”, in quegli anni avversaria numero uno sul campo dei biancoverdi. La difesa porterà inoltre testimoni per raccontare il lavoro di Minucci in società, dagli esordi fino ai fasti degli Scudetti e delle Final Four di Euroleague.


    Bookmark and Share