Giacomo Rossi è Dirigente dell’anno 2017/18 in Serie B - Basketsiena.it - Il portale del basket mensanino e senese

Vai ai contenuti

Menu principale:

Giacomo Rossi è Dirigente dell’anno 2017/18 in Serie B

News

SIENA 22 giugno  2018
FONTE :
Basketsiena.it | Stefano Fini
FOTO:
Giacomo Rossi

Bookmark and Share


Pochi giorni fa la Lega Nazionale Pallacanestro ha comunicato l’assegnazione del titolo di Dirigente dell’anno in Serie B Old Wild West per la stagione sportiva 2017/2018, Premio “Gabriele Fioretti”, a Giacomo Rossi,
General Manager della Stella Azzurra Roma.
Sì .... proprio lui! Giacomo Rossi, uno dei tanti Rossi, ma un Rossi che conosciamo molto bene: nato a Siena, anno 1984,  ha studiato Radiofonia e linguaggio dello spettacolo e del multimediale all'Università di Siena; già una decina di anni fa molto attivo nel basket cittadino, per qualcuno anche troppo (dott. Ferdinando Minucci). Prima addetto stampa alla Virtus Siena dove poi si interessò anche del reclutamento prospetti. Ricordiamo Pierfrancesco Oliva, Amedeo Tessitori
. Nell'ambito dell'informazione lo troviamo agli albori nelle redazioni di Siena Oggi, Il Cittadino Oggi, La Nazione e il tanto rimpianto Basket Minors.

Da diverse stagioni Giacomo Rossi è alla Stella Azzurra Roma
dove ha vinto, nelle vesti di dirigente, otto scudetti giovanili in quattro anni.
Il premio oggi riconosciutoli va a valorizzare il risultato del raggiungimento dei playoff della giovanissima Prima Squadra nerostellata, grazie al sesto posto nella regular season del Girone D ed il raggiungimento della semifinale Playoff con la formazione allenata da Germano D'Arcangeli tutta giovani.

Il premio dato a Giacomo tiene anche conto dei prestigiosi risultati ottenuti dal settore giovanile, storico fiore all’occhiello del Club. I nerostellati hanno vinto due scudetti di categoria (Under 18 e Under 15 d’Eccellenza), raggiungendo anche la finale del Next Generation Tournament, torneo Under 18 di Euroleague Basketball che mette a confronto le migliori

Un campionato, quello 2017-18, in cui i romani hanno abbinato i positivi risultati della prima squadra e del settore giovanile alla crescita di giovani talenti, è la dimostrazione del grande lavoro sul reclutamento e sullo sviluppo dei giocatori, dei quali Rossi è responsabile da diversi anni.
Senza dimenticare il lancio ai massimi livelli europei del classe 2003 Matteo Spagnolo
, primo italiano di sempre ad approdare nella “cantera” del Real Madrid.

Giacomo ora ha anche una squadra di A2 da fare, Roseto, il club con cui la Stella Azzurra ha stretto un accordo biennale, dopo aver sfiorato l'acquisto del diritto di Mantova.

 VAI A VEDERE "PREMI ED MVP" RIPORTATI SU BASKETSIENA.IT

eXTReMe Tracker
Torna ai contenuti | Torna al menu