Quel giorno Donell Taylor lasciò il pallone li e se ne andò - Basketsiena.it - Il portale del basket mensanino e senese

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Quel giorno Donell Taylor lasciò il pallone li e se ne andò

Storia > Pagine storiche

Siena 21 gennaio 2013
FONTE: Basketiena.it

Bookmark and Share

Quel giorno la Mens Sana si aggiudica il posticipo della 16esima giornata; batte Reggio Emilia in una partita primato, nel senso una delle 4 in cui la Mens Sana ne prende meno di 50 [1] termina infatti 64-49; difesa intensa, attenta, impenetrabile. La Mens Sana a seguito di quella vittoria balza da sola al terzo posto della classifica, strappa il successo numero 11 di fila contro Reggio che non batte i senesi da più di tredici anni.
Ma la partita non viene ricordata per questi tredici anni di digiuno reggiano e nemmeno per i soli 49 punti subiti, viene ricordata per quella difesa da manicomio. La difesa è sempre stata nel DNA della Mens Sana.... ma quella difesa, in quella partita, fu la causa di un fatto curioso: l'avversario, Donell Taylor, pressato dal difensore, a due secondi dalla fine dell'azione, lasciò il pallone li e se ne andò.

Ma andiamo per ordine ....      


Partita dominata dalle difese ed in equilibrio con un grande Sanikidze (una delle poche sue degne di menzione). La squadra di Minetti nell' ultimo quarto fa solo 8 punti. Il break decisivo è a cavallo fra la fine del terzo ed i primi 5 minuti del quarto periodo, un 12/1 eloquente.
Nell'ultimo quarto Donell Taylor, il migliore di Reggio con 14 punti, ci prova a non perdere contatto ma quella difesa è un muro, la sua squadra (R.E) a metà ultimo quarto aveva fatto 4 punti con un solo canestro su azione: decide una penetrazione ma è costretto a scaricare a Jerenic che fuori equilibrio sbaglia, insiste ma perde palla e dopo fallo di frustrazione. Subito dopo viene pressato ed altra palla persa ... ci riprova da tre ma la mano di Moss gli nasconde il canestro, nell' azione successiva si ripete e questa volta gli danno un fallo a favore, ma solo 1/2. Taylor è il SOLO terminale offensivo in quel frangente di disperazione totale reggiana ma i suoi tentativi continuano a non avere buon esito contro quella difesa: arresto e tiro dalla media ... appena il ferro. Tiro da tre scagliato allo scadere dei 24, forzato e nulla di fatto poi palla persa perchè in 24 secondi non è riuscito ad andare al tiro QUINDI ....quindi nell' azione offensiva successiva quando gli arriva la palla da Cinciarini ancora a pochi secondi dallo scadere dei 24, braccato come sempre da Moss, preso dalla disperazione lascia la palla, rinuncia e se ne va.
E' il 38esimo ... Donell Taylor viene richiamato in panchina da Minetti ... le aveva provate tutte contro quella difesa.

[1]  I minori punti subiti in una partita dalla Mens Sana sono stati 42 contro Avellino nel 2005,
    48 contro Napoli (poi ritiratasi nel 2009), 49 contro Frrara nel 2010   

 
Torna ai contenuti | Torna al menu