Risultati 1968/69 - Basketsiena.it - Il portale del basket mensanino e senese

Menu
Menu
Vai ai contenuti
STAGIONI
STAGIONE 1968/69
FORMAZIONE al Palazzetto Virtus in via Vivaldi:
Campanini, Bianchinotti, Bernini, Mannari, Piccini, Gherdovich, Carrara, Ninci, Mezzedimi, Tanganelli, Montermini all. Cardaioli
FORMAZIONE
Nome                       Nascita  Altezza  Ruolo  Punti

CAMPANINI            1943  180   P    52
BIANCHINOTTI      1945  192   C    32
BERNINI                 1941  193  A    54
MANNARI               1941  193  A  165
PICCINI                  1943 193   C     56
GHERDOVIC            1944  198  C    76
CARRARA               1943  192  G     23
NINCI                     1942 185  G/A 208
MEZZEDIMI             1944  180  G    12
TANGANELLI           1943   84  G    22
MASTACCI Mario      1945    86  A     0
MONTERMINI           1941  181   P   18
CLASSIFICA

Classifica finale 1968-1969 Pt G V P PtF PtS
1uparrow green.svg 1. Brill Cagliari 36 22 18 4 1348 1104
1. Libertas Brindisi 36 22 18 4 1347 1233
3. Fargas Livorno 34 22 17 5 1477 1225
4. Emerson Maddaloni 26 22 13 9 1373 1279
5. Forze Armate Vigna di Valle 26 22 13 9 1340 1279
6. Basket Roseto 24 22 12 10 1262 1230
7. Farfisa Ancona 20 22 10 12 1260 1224
8. Algor Siena 16 22 8 14 1259 1301
8. Sebastiani Rieti 16 22 8 14 1252 1391
10. US Palermo 12 22 6 16 1133 1323
1downarrow red.svg 10. Portuali Livorno 12 22 6 16 1204 1351
1downarrow red.svg 12. ASSI Brindisi 6 22 3 19 1122 1437
PARTITE
Passa con il mouse sul risultato per rabellino e cronaca
PARTITE
COPPA ITALIA 1968-69
ALGOR SIENA
SERIE B: 8^classificata  (8 vinte - 14 perse)

FILM DELLA STAGIONE
CRONACA Mens Sana al secondo anno in serie B, in quegli anni il secondo campionato italiano.
Purtroppo lo dovemmo affrontare con la mancanza del pezzo forte della prima stagione, Giuliano Marcacci; ripreso dalla casa madre (Livorno); non poteva essere diversamente dopo la stagione fatta in Mens Sana. Anche Soriani ed il pivot Bianciardi cambiarono casacca. Del primo ricordiamo anche un brutto incidente: un "colpo di sonno" rientrando a Firenze dopo uno allenamento. Probabilmente anche questo fatto determinò la sua scelta.
Arrivarono a rimpiazzare e rinforzare il gruppo il pivot Piccini da Carrara, la guardia De Risi da Pisa, la guardia-ala Bianchinotti  da Borgotaro e dalle giovanili Marco Bernini.
EVENTI Il campionato fu caratterizzato da alti e bassi.
Algor con difficoltà realizztive che si evidenziarono soprattutto nelle partite esterne (punteggi bassi). Difesa buona. Ma di giocatori con  punti nelle le mani, eccetto Ninci nelle giornate buone, non ve ne erano. In casa l'Algor ne perse tre, con le due capoliste promosse (Cagliatri e Brindisi)  ed anche di 1 canestro con Roseto. Gara che costò la squalifica del campo per due turni a seguito di un vero assalto fatto all'arbitro Melone di Brindisi reo di due sviste eclatanti nella fase finale. Dopo il fatto si riaprì il tema delle scelte arbitrali: evitare arbitri originari di piazze coinvolte nel campionato. Anche altre partite furono perse malamente con molte recriminazioni di diversa natura; comunque la squadra non ebbe problemi di retrocessione, giocò buone gare apprezzate dal suo pubblico sempre più caldo e numeroso.
Contro Livorno Paolo Mannari salta sopra a tutti
Palazzetto CONI  poi Aòberto Ceccherini
Gherdovic a canestro con sotto Dino Ninci
Classifiche di tutte le stagioni
Risultati di tutte le stagioni
MENS SANA 2020/21
STORICO
CONTATTI: Baskrtsiema@gmail.com - tel. 057750028
Torna ai contenuti