Biglietti per la finale - Basketsiena.it - Il portale del basket mensanino e senese

Menu
Menu
Vai ai contenuti

Biglietti per la finale

UTILITY
Biglietti per la Fiale al Costone

In occasione delle gare tra  Costone Siena e Mens Sana, valide per le finali playoff del campionato di Serie C unica, in programma al PalaOrlandi domenica 12 e mercoledì 15 maggio p.v., la società del Costone comunica quanto segue.

I biglietti per la tifoseria ospite, come da accordi pregressi, saranno gestiti in autonomia dalla società della Mens Sana.

Per i tesserati del Costone, compresi gli atleti del settore giovanile e i familiari, sarà necessario ritirare i biglietti già prenotati negli orari che sono stati comunicati agli accompagnatori delle squadre.

La società ricorda inoltre che le dirette integrali delle sfide saranno trasmesse, come sempre gratuitamente, sul canale YouTube Costone Channel. Inoltre, è stato raggiunto un accordo con le emittenti locali Canale3, Siena Tv e Telecentro2 in modo da rendere le dirette disponibili anche sui canali 84, 91 e 94 del digitale terrestre.
ULTIME NOTIZIE
cliccami
#TUTTOMENSSANAtuttomenssana
STAGIONI
 Rilettura sintetica delle Stagioni del passato dal 1973 al 2013
 Roster di ogni stagione e Realizzatori di ogni gara dal 1973 ad oggi
 Risultati con tabellini e mini-cronache della Coppa Italia dal 1968
 Le Coppe Europee con dati e mini-cronache dal 1979 al 2014
 Tornei, Amichevoli, Partite di precampionato dal 2006
GIOCATORI
CURIOSITA'
DATI STATISTICI DI SQUADRA
Pogressivo Vittorie e Presenze in campionato  
Record di falli subiti                                        
Record di assist                                             
Record di stoppate                                          
VIDEO - AUDIO - VARIE









IN STAGIONE: CRONACA DELLA FINALE DI C.TOSCANA (vinta dal Costone)
Ad uscire meglio dai blocchi di partenza è la Vismederi Costone Siena che si porta subito sul 4-0, ma la reazione di Montevarchi non si fa attendere e Caponi e Pedicone portano sul 7-4 i loro. I senesi si affidano a Zeneli e Banchero e si riportano sul +1 con 6’10” da giocare. Dopo il time-out, chiamato da coach Paludi, il ritmo degli attacchi si alza: Pedicone realizza, Banchi risponde, Zacchigna va a segno da tre ma Nasello e Zeneli replicano per il 14-14. Proprio nel finale è la squadra gialloverde che prova a prendersi un vantaggio: i punti di Radchenko e Nasello con il libero di Banchi fissano il punteggio sul 18-22 dopo 10’. La seconda frazione si apre con Nasello che firma il +6 ma negli avversari ora è Zacchigna che fa valere i sui 203 centimetri sotto canestro e che firma il controsorpasso Fides. Ondo Mengue trova il gioco da tre punti ma Hasanaj è bravo a rimettere tutto in parità a quota 31. È ancora il Costone che prova a staccarsi con la tripla di Terrosi ma Hasanaj e Zacchigna riportano Montevarchi sul +1. Nel finale di tempo Banchi manda le squadre a riposo sul 36-37.

Si torna dagli spogliatoi e sono Malatesta e Pedicone a riportare in vantaggio la Fides. Il Costone si riavvicina con i punti di Nasello ma è ancora Malatesta a realizzare i punti del 43-40 e a costringere coach Tozzi a chiamarsi un minuto con 5’37” da giocare. Adesso è l’intensità difensiva a fare da padrona, mentre gli attacchi fanno fatica a trovare linee di passaggio. Una serie di liberi non sposta la partita dal sostanziale equilibrio ma, proprio nel finale, è ancora Banchi a rubare il pallone che dà un possesso pieno di vantaggio a Siena: si va agli ultimi 10’ sul 48-51. Dopo l’ultimo intervallo breve il Costone prova a dare la spallata al match: Radchenko trova quattro punti e Ondo Mengue firma il gioco da tre punti per il +10. La Fides adesso è alle corde, cerca di reagire, ma i canestri di Terrosi e le giocate di Nasello portano Siena sul 50-63. Nel finale Montevarchi tenta di riprendere in extremis il match ma la squadra di Tozzi è brava a controllare e a non lasciarsi sorprendere. Al PalaOrlandi la sfida termina 59-72.

Wetech’s Fides Montevarchi – Vismederi Costone Siena 59-72
Parziali: 18-22; 36-37; 48-51;
Fides: Bernini F., Francini, Pedicone 13, Hsanaj 7, Caponi 9, Sereni T. ne, Dainelli, Bernini L. ne, Zacchigna 18, Bonciani 2, Sereni F. 2, Malatesta 8.
Allenatore: Riccardo Paludi
Costone: Brocco ne, Banchero 2, Tognazzi, Ceccarelli, Radchenko 10, Terrosi 6, Banchi 13, Zeneli 6, Piattelli ne, Ondo Mengue 11, Bruttini 6, Nasello 18.
Allenatore: Maurizio Tozzi
Arbitri: Baldini, Deliallisi.

CRINACHE DELLE DUE SEMIFINALI:
Vismederi Costone Siena - Valdisieve (86-64)
Partenza sprint dei padroni di casa che volano sul 4-0 coi punti di Radchenko e Nasello. Gli ospiti provano a rimanere a contatto con Occhini ma il Costone continua a giocare e, col gioco da tre punti di Radchenko e i punti di Zeneli, si porta sul 13-4. In uscita dal minuto, chiamato da coach Pescioli, sono i 6 punti di Simoncini e Nicoli che riavvicinano Valdisieve. I gialloverdi, tuttavia, non si lasciano intimorire e rispondono con la tripla di Banchi ed il gran canestro di Rachenko. Nel finale di quarto è Lerede che manda a segno il tentativo dalla lunga ma i punti dalla lunetta di Bruttini e Zeneli fissano il risultato sul 25-14. Bruttini apre i secondi 10’ con 7 punti, la squadra di Pontassieve replica con Ciacci e Simoncini ma Nasello firma due canestri ed il conseguente 36-20. I senesi ora sembrano aver trovato le giuste misure e mandano a canestro anche Ondo Mengue. Valdisieve cerca di rimanere in scia ma i punti di Radchenko calano il sipario sulla prima metà di gara sul punteggio di 46-31.
Ad aprire il secondo tempo è ancora il giocatore ucraino dei senesi. Lerede e Municchi cercano di tenere Valdisieve in linea di galleggiamento ma il gioco da tre punti di Banchi, i punti di Nasello e le conclusioni dello scatenato Radchenko valgono il +22. Coach Pescioli prova a fermare l’emorragia con un time-out. Nonostante Nasello e Zeneli, nell’immediato, portino Siena sul 63-38, i biancoverdi dimostrano tutta la loro voglia di riaprire la gara, riportandosi fino al -13. A mandare le squadre all’ultimo intervallo breve è però Nasello che va a segno con il tiro dalla lunga. Gli ospiti adesso vorrebbero provare il tutto per tutto ma la squadra di coach Tozzi è brava a stringere le maglie in difesa e a non concedere spazi. In questo frangente è Radchenko che inchioda la schiacciata del +16, ricacciando indietro gli avversari che avevano provato a riavvicinarsi con le conclusioni di Valletti e Municchi. Ad allontanare ogni possibile preoccupazione è Bruno Ondo Mengue che trova i canestri della staffa. Al PalaOrlandi, dopo le schermaglie finali, termina 86-64.
Vismederi Costone Siena – Valdisieve Basket 86-64
Parziali: 25-14; 46-31; 66-50;
Costone: Brocco ne, Banchero 6, Tognazzi ne, Ceccarelli 1, Radchenko 20, Terrosi ne, Banchi 9, Zeneli 11, Piattelli, Ondo Mengue 10, Bruttini 13, Nasello 16.
Allenatore: Maurizio Tozzi
Valdisieve: Niccoli 6, Piccini N. 2, Occhini 8, Simoncini 7, Lerede 13, Pilli, Valletti 7, Volpi 5, Ciacci 2, Municchi 10, Piccini C. 2, Faticanti 2.
Allenatore: Filippo Pescioli
Arbitri: Pampaloni, Cavasin


Nella prima semifinale l’aveva spuntata Fides Montevarchi,
divetando la prima finalista della Coppa Toscana – Trofeo Piperno. In un Palaorlandi allestito a festa, le due formazioni danno vita ad uno spettacolo scoppiettante. La partita vede Prato partire subito forte, riuscendo a rimanete in vantaggio per gran parte del match. La Fides ha il grande merito di crederci fino alla fine e, proprio nel finale, le giocate di Pedicone e Caponi regalano ai montevarchini il successo. Al PalaOrlandi termina 79-86.
Dopo una comprensibile partenza contratta è Prato che prova ad allungare il passo per prima, sfruttando le conclusioni di Manfredini e di uno scatenato Casella, e si porta sul 14-5. La Fides cerca di rimanere in scia con Pedicone e Tommaso Sereni ma, dopo un quarto di gioco, sono i Dragons a condurre 22-10. In avvio di seconda frazione è Marko Hasanaj a mettersi in mostra: il classe 2003 si prodiga in conclusioni dalla lunga e giocate in penetrazione riportando i suoi fino al -1. I Prato Dragons replicano con capitan Staino e il solito Casella e ristabiliscono un vantaggio solido. Nonostante i tentativi di riavvicinamento montevarchini, è la bomba di Salvadori a chiudere i primi 20’ di gara sul 45-36 in favore di Prato.
Al rientro dagli spogliatoi è ancora Prato che spinge sull’acceleratore: Casella e Salvadori in particolare fanno il vuoto e portano i rossoblù sul 59-42 con 5’37” da giocare. Coach Paludi si vede costretto a chiamare un time-out ma non sembra cambiare lo spartito del match con Prato che tocca anche il +16. Nel finale la Fides prova comunque a costruirsi l’occasione per rientrare: i punti di Sereni e Caponi valgono il -7 all’ultimo intervallo breve. La Fides adesso ci crede e si riporta a contatto con le conclusioni di Malatesta e Caponi: a 6’45 dalla sirena il tabellone recita 68-66. Prato torna a muovere il punteggio con Fantini ma il gioco da 4 punti di Pedicone vale il 74-72. Prato vorrebbe respingere l’offensiva avversaria ma le due bombe di Caponi danno il vantaggio alla Fides: a 2’57” dal termine il punteggio dice 76-80. Nel finale i Dragons ci provano ma la Fides si dimostra più fredda. Al PalaOrlandi termina 79-86.
Gruppo Af Pallacanestro 2000 Prato – Wetech’s Fides Montevarchi 79-86
Parziali: 22-10; 45-36; 65-58;
Prato: Manfredini 6, Artioli 4, Magni 6, Staino 5, Berni 12, Fantini 5, Casella 26, Salvadori 15, Torrini ne, Pacini ne, Smecca ne, Settesoldi ne.
Allenatore: Marco Pinelli
Fides: Bernini F. ne, Francini 2, Pedicone 18, Hsanaj 11, Caponi 18, Sereni T. 11, Dainelli, Bernini L. ne, Zacchigna 4, Bonciani 3, Sereni F. 3, Malatesta 16.
Allenatore: Riccardo Paludi
Arbitri: Rossetti, Parigi
Torna ai contenuti