Mens Sana-Latina del 02-10-16 - Basketsiena.it - Il portale del basket mensanino e senese

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Mens Sana-Latina del 02-10-16

Cronache > Cronache di questa stagione
 

foto: Paolo Lazzerone

MENS SANA - LATINA   (90-85)
(17/17; 19/29; 34/23; 20/16)

COMMENTO E SINTESI
Nella Mens Sana c'è molto di "nuovo", nove giocatori su dieci, nuova società, nuovo allenatore; solo il pubblico è lo stesso ma già più numeroso rispetto alla passata stagione e quelli che c'erano non possono non essere rimasti soddisfatti e non solo per il risultato. Coach Griccioli non ha ne giacca ne crravatta, è con la maglietta della Mens Sana ma si è visto subito in questa prima che la Mens Sana l'ha dentro, nel cuore ed anche nella testa con una concezione del gioco e dei suoi tempi tipicamente di scuola senese.
La Mens Sana parte forte e gioca bene (11-6) poi alcune incongruenze arbitrali, qualche fallo di troppo, un pò di nervosismo ed emozione di troppo la fanno scivolare e iDeSchields per Latina, che solo Cappelletti non presente per infortunio poteva limitare nelle iniziative, fa 16 punti (nel 2°quarto). Siena è sotto di 10 (36-46) all'intervallo lungo ma quando i riflettori si riaccendono le maglie difensive si chiudono con alternate difese ed i suoi due mori fanno "il diavolo a quattro" da dentro, Myers, e da fuori, Harrell. Latina viene raggiunta e con due triple "ignoranti" di Tavernari, che solo lui può fare dopo un letargo di un quarto, i biancoverdi mettono la testa avanti (59-54) e la manterrà sino alla fine.
Con i minuti iniziali Siena sta avanti nel punteggio per 15 minuti, Latina per ben 25 minuti; Siena tocca ad inizio gara il suo max di +7 (9-2) mentre Latina tocca +12 (44-32) ma sono gli unici dati a favore perchè poi la Mens Sana tira meglio 46,4% vs il 41,3%, prende più rimbalzi 45 vs 38, più assist 12 vs 9 con una consistente valutazione finale, 96 vs 75, che dice tutto.
Saccaggi ha dovuto fare il play (assenza di Cappelletti) per 35 minuti e lo ha fatto egregiamente, Harrell tira con il 57% da3 e Myers tira giù 15 rimbalzi ....cosa volere per il momento di più ?!


TABELLINI E MIGLIORI
MENS SANA BASKET 1871: Masciarelli, Harrell 36 (7/11, 4/7, 10/11). Vildera 2 (0/4, 0/0, 2/2), Ceccarelli ne, Saccaggi 10 (4/8, 0/2, 2/3), Flamini 3 (0/3, 1/3, 0/0), Bucarelli 8 (4/6, 0/1, 0/1), , Pichi (0/2, 0/2, 0/0),  Myers 19 (7/10, 0/0, 5/9) + 15 rbs. , Tavernari 12 (3/4, 2/6, 0/0) +5 rbs. . All. Griccioli
BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA: Arledge 11, Mathlouthi, Poletti 15, Rullo 6, Mascolo, Deshields 28, Uglietti 12, Allodi, Cavallo 13. All. Gramenzi

  • Mvp della gara: Harrell  36 punti 34 di valutazione

  • Migliore realizzatore Mens Sana: Harrell  36 punti   

  • Migliore rimbalzista Mens Sana: Myers    15 rimbalzi (5 offensivi, 10 difensivi)


DATI DEI 2 TEIM A CONFRONTO

TEAM

TIRI DA 2

TIRI DA 3

TIRI LIBERI

RIMBALZI

ASSIST

P/P

P/R

F/F

F/S

VAL.

Latina

49%

27%

78%

16/22=38

9

9

3

24

20

75

Siena

48%

34%

73%

16/29=45

12

10

1

20

24

96

CONSIDERAZIONI SINTETICHE NEL DOPO-GARA   
Franco Gramenzi “Abbiamo fatto una buona partita, il precampionato lo abbiamo fatto senza uno importante come Rullo. Abbiamo fatto bene nel primo tempo, in un campo così difficile era una impresa, però sono contento di aver tenuto in campo testa Siena per due quarti, abbiamo subito la loro rimonta e sorpasso”.
Giulio Griccioli “Soddisfazione personale averla portata a casa, abbiamo tenuto male i primi due quarti, Myers con 3 falli, Vildera subito si è aperto la testa, e lì eravamo nervosi. Avevamo solo Saccaggi in regia, soffrendo molto, le facce non erano lucide e non abbiamo difeso tanto. Loro segnavano da ogni angolo. Poi c’è stata una scintilla che nel terzo quarto ha permesso un’energia pazzesca, rimbalzi sia difensivi che offensivi, eravamo più tosti. Siamo riusciti dopo 20 minuti a sbloccare Tavernari con un contropiede. Loro dopo questo episodio hanno mollato la presa. Oggi ho visto la mia squadra che lottava, anche con Flamini, che si è sentito tirare la gamba, e Saccaggi che avevano preso una botta ma erano in campo a lottare. È questo l’atteggiamento che volevo e sono contento. L’unica cosa che conta è aver vinto. L’infortunio di Cappelletti per noi pesa parecchio, perché dal gioco che abbiamo pre impostato bisogna avere tutti, ma stasera abbiamo sacrificato Bucarelli per fare il playmaker e ci ha ripagato bene, anche se ha 18 anni, ha comunque fatto vedere il carattere che mette. Tavernari è importante per noi, deve fare il possibile per migliorarsi in attacco, comunque viene da un infortunio della caviglia. Lavorare, lavorare, lavorare, ma chi ben comincia è a metà dell’opera”.
K.T. Harrell “Partita difficile, l’atmosfera era incredibile, siamo partiti male ma nel secondo tempo abbiamo innescata la marcia giusta e abbiamo fatto vedere a tutti chi siamo. Ho giocato bene, prima partita al PalaEstra, un sogno; bisogna continuare così per proseguire al meglio la stagione. Ho giocato tutta la partita, era difficile, ma durante la settimana ci si allena per avere anche 40 minuti nelle gambe, anche se non è facile, ma sappiamo quanto è importante per questa città la pallacanestro. Mi auguro di fare il meglio qua”.

Bookmark and Share
 
Torna ai contenuti | Torna al menu