Curriculum giocatori Mens Sana 15/16 - Basketsiena.it - Il portale del basket mensanino e senese

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Curriculum giocatori Mens Sana 15/16

Giocatori

Siena 31 agosto 2015 - 08:15
Fonte: Basketsiena.it

Bookmark and Share

ALEX RANUZZI il capitano
Alex Ranuzzi è una guardia/ala di 196 cm del 1986. Nell' ultima stagione ha ottenuto la promozione dalla B con la Mens Sana giocando mediamente 27,8 minuti nelle 38 gare, realizzando 11,7 pts. m/g con il 48,7% da2 ed il 39,8% da3 con 5,5 rbs. 2,4 ast. per 12,3 di valutazione.  
Nella stagione precedente in Gold con la Dinamica Mantova l' ha chiusa realizzando 10,2 punti con 4,3 rbs. ed 1,6 assist.
Nel 2012 in DNB con Eagles Fortitudo Bo ha chiuso la stagione con 17,9 punti m/g.
Cresciuto nel vivaio della Virtus Bologna, nel 2005-2006 conquista la promozione in B2 con la Salus. Nei successivi quattro anni veste la divisa di Ozzano che disputa il campionato di B1 mentre nella stagione 2010/11 arriva la chiamata di Forlì in LegaDue in cui segna 4.6 punti in 16.6 minuti di gioco.
La stagione 2011/12 lo vede protagonista, ed avversario degli Stings, nella Fortitudo Bologna in B Dilettanti dove fa registrare 17.6 punti in 31.7 minuti di utilizzo con 7.4 rimbalzi, 1.8 assist e 3.2 palle recuperate. Nella stagione 2012/13 ha vestito la maglia della SBS Castelletto e ha chiuso la stagione con 12.9 punti, 5.8 rimbalzi, 1.6 assist e 2.4 palle recuperate in 32.5 minuti di media. Nel campionato 2012/13 Castelletto si è classificata al 5° posto in classifica e ha vinto la Coppa Italia della Divisione Nazionale A. Poi l'ultima bella stagione con la Dinamica Mantova dove ottiene la promozione in Gold.
VAI ALLA PAGINA DEL GIOCATORE
CHRIS ROBERTS
E' il secondo americano della Mens Sana, guardia ala/piccola di 27 anni (alta 193 cm. x 93 kg.) .
Chris Roberts
proviene dal JL Bourg Basket (Pro A francese), con cui ha confezionato 5.8 punti (tirando con il 48% da 2 ed il 23,3% da 3) e 1.9 rimbalzi con 4,5 di valutazione (giocando 17,6 minuti m/g). Vanta già un precedente italiano nella nostra A a Caserta confezionando media/gara 11,4 punti (48% da2, 34,8% da 3) con 3,1 rbs. 1,3 ast per 9,8 di valutazione. Partecipa anche all' All Star Game e la finale nella gara delle schiacciate.

  • Risale al 19 aprile 2014 l' ultima pertita che Chris Roberts ha giocato contro la Mens Sana. Quella partita fu da lui vinta (Juve Caserta) realizzando 15 pts. (secondo miglior realizzatore per Caserta) 6/10 dal campo, 2/5 ai liberi con 2 rbs, 2 ast per 20 di val.  

Nato a Fort Worth (Texas) il 24 marzo 1988 . A livello di college gioca dal 2008 al 2011 alla Bradley University; partecipa inoltre alla gara delle schiacciate della NCAA nel 2010. Approda poi in NBA D-League, vestendo le maglie degli Idaho Stampede, Texas Legends e Austin Toros.
Nell'estate 2013 viene selezionato dagli Utah Jazz per la NBA Summer League; non viene ingaggiato in NBA ma si trasferisce in Serie A alla Juvecaserta. Esordisce il 13 ottobre 2013 al Palamaggiò contro la Reyer, mettendo referto 15 punti. Nella stagione 2014/15 è cambio nella squadra ProA francese del Bourg ... poi approda alla Mens Sana.
VAI ALLA PAGINA DEL GIOCATORE
DARRYL BRYANT

Il venticinquenne Darryl Bryant
è il playmaker statunitense della Mens Sana. Darryl Bryant (1.87 m, 89 kg, prodotto West Virginia ’13) ha giocato nell' ultima stagione al BK Kolin nella NBL campionato in Repubblica Ceca. In 22 partite ha una media impressionante 19.4ppg, 3.4rpg, 4.0apg e 1.2spg . E 'stato un anno molto positivo nella sua carriera. E' stato selezionato per Eurobasket.com All-Rep. Ceca Lega menzione d'onore.
In precedente (stagione 13-14) Bryant ha giocato a Furstenfeld Panthers (A Bundesliga) nel campionato austriaco. In 28 partite ha avuto notevoli statistiche: 18.2ppg, 2.4rpg, 3.8apg e 1.7spg nel 2013-14 stagione.
Nella stagione 2012-13 è stato testato da Texas Legends in D-League. Tre anni fa Bryant è stato redatto da Frisco Texas Legends (D-League) al quarto turno (56 ° assoluto).
L'ex West Virginia University standoutis nella sua quarta stagione nel basket pro. La sua squadra del college ha vinto Big East Tournament nel 2010.
Presente in quintetto già nella Final Four 2009 quando i Mountaineers ci arrivarono vincendo sorprendentemente contro la Kentucky di Wall, Cousins e Bledsoe, il play newyorchese è stato uno dei giocatori più maturi a livello collegiale delle ultime due stagioni, punto di riferimento della squadra di Bob Huggins.
Il soprannome, Truck, dice già molte cose sulle caratteristiche del giocatore ma Bryant, oltre alla forza fisica impressionante per il ruolo di point guard, ha il suo miglior pregio dal punto di vista mentale dove riesce ad essere un vero leader sui due lati del campo, il primo a reagire ed a prendersi la squadra sulle spalle nei momenti difficili.
Dal lato tecnico sono pochi i piccoli capaci ad attaccare il canestro come lui, sfruttando la parte alta del fisico ed il baricentro basso per non patire i contatti in area ed anzi utilizzarli per trovare l’equilibrio per un tiro ben protetto, anche controtempo, ma anche molti falli. Al tiro non è invece così affidabile, se trova fiducia nella meccanica può far male, ma rimane molto discontinuo nell’aspetto specifico. In difesa lavora molto bene lateralmente ed anche qui il fisico aiuta, riuscendo a contenere anche avversari più svelti, ed a rimbalzo è un buon aiuto per i lunghi.
VAI ALLA PAGINA DEL GIOCATORE
DANE DILIEGRO

Il passaportato Dane Diliegro
è il centro dello starting five (ultima stagione all' Hapoel Gilboa - Israele).
Dane Robert DiLiegro è nato nel 1988 a Lexington, Massachusetts. E' un centro alto 205 cm. per 105 kg. Ha iniziato ha giocare il basket che conta nel campionato NCAA con i New Hampshire Wildcats. Dane è un giocatore che si adatta ottimamente al pick and roll e possiede una ottima mano dalla media (esecuzione un pò lenta) inesistente dalla lunga. Ben si adatta al gioco fisico ed è un giocatore importante in chiave difensiva, non eccessivamente dinamico ma fisico. Ottimo rimbalzista e gran lavoratore, il suo operato risulta fondamentale nell ' equilibrio della squadra.
DiLiegro ha disputato la NCAA dal 2007 al 2011 con i New Hampshire Wildcats. In NCAA ha tirato con il 52 % da 2, realizzando 8.7 punti di media e 8.2 rimbalzi per match.
L'anno successivo firma per Ostuni, giocando così la Legadue FIP 2011-2012; in 31 gare realizza 283 punti; realizzando mediamente 9,1 punti e catturando 7,3 rimbalzi. Ostuni viene eliminata al primo turno dei play-off dal New Basket Brindisi.
L'11 luglio 2012 firma un contratto con la Dinamo Sassari, approdando così nella massima serie italiana. Gioca complessivamente (Campionato ed Eurocup) 23 gare realizzando 50 punti; in canpionato gioca mediamente 7 minuti realizzando 2,2 punti media/gara con 1,7 rimbalzi. In Eurocup gioca 6 gare con un minutaggio di 10 m. realizzando 3,2 punti e catturando 1,7 rimbalzi media gara tirando con il 55,6% da due; il suo max 9 punti vs Cajasol Siviglia).
Al termine della stagione non viene confermato dalla società sarda e il 12 settembre firma per la Pall. Trieste nel nuovo campionato di DNA Gold. Con Trieste gioca 29 gare realizzando 787 punti con una media di 12,2 punti, 8,4 rimbalzi e 1,1 assist ...tutto media/gara tirando con il 49,3% da due (il tiro da tre non è nel suo bagaglio tecnico).
Nell'agosto 2014 lascia l'Italia per trasferirsi in Israele, dove firma per l'Hapoel Gilboa Galil. Va a referto in solo 2 gare; gioca in queste 2 gare mediamente 12 minuti realizzando 4,5 punti e catturando 3,5 rimbalzi.  
VAI ALLA PAGINA DEL GIOCATORE
STEFANO BORSATO

Stefano Borsato
è una guardia/playmaker, ex Jesi e Forlì. A Jesi nell' ultima stagione ha realizzato 185 punti in 26 gare (7,1 pts. m/g.) suo max 22 punti contro Trieste.
Dettaglio delle ultime due stagioni ad Jesi:
2013/14 - gioca 29 partite realizzando 9,9 punti m/g. tirando con il 47% da2 ed il 37% da3 con 3,1 rbs. e 2 ast.
2014/15 - gioca 24 partite realizzando 7,1 punti m/g. tirando con il 49% da2 ed il 38% da3 con 2,0 rbs. e 1,3 ast.
Dal 1° al 2° anno diminuisce il minutaggio d' impiego, passa dai 33 minuti ai 23 minuti.
Stefano Borsato, giocatore nato nel 1986, è una guardia/play di 193 cm. Cresciuto nelle giovanili della gloriosa Benetton Treviso, dove ha assaggiato anche la serie A, nel triennio 2005 – 2008 lascia la casa base per andare a giocare con un ruolo maggiore nelle minors italiane. Il 2008 è stato l’anno del suo approdo in LegaDue con la maglia di Roseto con la quale ha iniziato a mettere in mostra il suo valore. Dal 2009 al 2012 ha messo le radici in Emilia Romagna: un anno a Ferrara prima delle 3 annate a Forlì che lo hanno definitivamente lanciato nel panorama cestistico nazionale. Compagno di squadra nel 2010/2011 del playmaker Goldwire, Borsato è un giocatore estremamente versatile capace sia di tirare sugli scarichi (ha chiuso due anni fa  con il 54% da 2 ed il 45.5% da 3) sia di penetrare e coinvolgere i compagni. Si distingue per un grandissimo carisma nonché un’indole da trascinatore puro, sia per i compagni che per il pubblico; è inoltre dotato di una notevole leadership e freddezza nei momenti topici, caratteristiche che lo portano spesso ad avere la palla in mano nelle ultime battute di gioco. Stefano Borsato ha giocato l' ultima stagione all' Aurora Basket Jesi con i numeri evidenziati sopra.
VAI ALLA PAGINA DEL GIOCATORE
VALERIO CUCCI

Valerio Cucci
viene da un'ultima stagione divisa tra l'A2 Gold di Veroli e, dopo il ritiro dei ciociari, il finale di campionato alla Stella Azzurra in Serie B.
Sotto la sua scheda.
Ala di 202 centimetri, classe 1995, ha iniziato questa stagione con il Basket Veroli (18 incontri, 4.9 punti e 4.1 rimbalzi a gara giocando mediamente 18,5 minuti, nella sfida con la Fortitudo Agrigento il suo max realizzativo 14 punti) per poi chiudere in B dopo il ritiro dal campionato di A2 Gold dei ciociari con la Stella Azzurra 5 incontri con 77 punti e 10.3 rimbalzi di media (suo max 24 punti contro l' Olimpia Cagliari). Si è distinto anche a livello internazionale vestendo la maglia della Nazionale Italiana giovanile nella selezione Under 18 e Under 20.
VAI ALLA PAGINA DEL GIOCATORE
MATTIA UDOM

Mattia James Udom
, ala di 200 centimetri, classe 1993 (nato a Bagno a Ripoli) ha giocato questa stagione alla Fortitudo Agrigento (26 incontri, 187 punti, 7,2 punti media gara e 4,2 rimbalzi m/g. con il suo max realizzativo 16 puti contro l' Angelico Biella) ha giocato mediamente 17,40 minuti a gara.
Mattia dopo aver iniziato a giocare nell'Affrico Firenze, nel 2010 è passato nelle giovanili della Mens Sana. Nella stagione successiva è stato ceduto in prestito in Divisione Nazionale C al CUS Siena; nel 2012-2013 ha disputato la Divisione Nazionale B con l'Affrico (sempre in prestito da Siena). Nel 2013-2014 ha militato in prima squadra Mens Sana giocando 11 partite e realizzando 14 punti.
VAI ALLA PAGINA DEL GIOCATORE
LORENZO BUCARELLI

Lorenzo Bucarelli
ha terminato la stagione attuale alla Stella Azzurra Roma vincendo il campionato DNG U19.
Nella finalissima disputata al PalaRuffini e vinta contro il Pistoia Basket 2000 (del talentuoso Davide Moretti) Lorenzo è stato uno dei protagonisti del team romano (nonostante i 17 anni) insieme a Guariglia e La Torre; ha giocato 29 minuti realizzando 12 punti (6/7 ai liberi) con 3 rbs. 3 ast. e 4 palle recuperate. Meno significtiva la prestazione in semifinale.
La guardia classe ‘98 per 194 centimetri di altezza è uno dei prospetti più seguiti e vincenti d’Italia. Aveva già vinto prima della recente vittoria in DNG U19, due Scudetti con la Mens Sana Siena nelle categorie Under 14 e Under 15, un Trofeo delle Regioni 2012 con la Toscana, oltre la partecipazione a due Europei Under 16, a un Mondiale Under 17 con la Nazionale, e la convocazione al Jordan Classic di Barcellona 2013 (insieme al suo amico Davide Moretti passato in questi giorni a Treviso).
VAI ALLA PAGINA DEL GIOCATORE
LEONARDO MARINI

Leonardo Marini
, centro ex Mens Sana (giovanili) in forza nella  recente stagione a Trieste (A2 Gold) dove ha chiuso con 142 punti complessivi ovvero 5,2 punti media gara e 2,1 rimbalzi. Ha giocato mediamente 14 minuti con ottime percentuali al tiro: 63% da2 e 49% da3 (20 realizzati su 41 tentativi).
Leonardo Marini, centro di 206 cm, nato il 18 settembre 1995  è cresciuto nelle fila del Petrarca Padova, formazione della sua città natale dove ha disputato le annate 2010/11 e 2011/12, alternandosi tra prima squadra (quest’ultima militante nel campionato di C Regionale) e formazione Under 17.
Nel 2012/13 il giocatore si è trasferito a Siena, venendo inserito nel settore giovanile della Mens Sana e - grazie al doppio tesseramento - disputando il campionato di DNB con la Costone (4.6 punti di media a partita). Nella stagione successiva Marini è entrato nel giro della 1° squadra della MPS, disputando anche il campionato Under 19 Eccellenza (12.6 PPG, 10 rimbalzi e il 40% totale al tiro). Ha poi fatto parte della spedizione azzurra in Grecia per l’Europeo U20.
Poi il passaggio a Trieste con contratto annuale da parte della Umana Reyer Venezia
VAI ALLA PAGINA DEL GIOCATORE
ALBERTO CACACE

Guarda/ala piccola dai mezzi fisici e caratteriali non comuni. Alberto Cacace
, classe 1996, 196 cm per 96 kg, quest’anno in prestito alla Stella Azzurra Roma dal Basket Pool Loano ha disputato, tra i senior, il campionato di A2 con Basket Veroli (fino a dicembre 2015), poi il campionato di Serie B con Stella Azzurra Roma.
Con le giovanili ha disputato il campionato Under 19 sempre con Stella Azzurra Roma classificandosi al primo posto del girone C (una sola sconfitta in tutta la stagione contro Pesaro) e conquistando il pass per le finali nazionali di Torino di maggio. A Torino dopo cinque vittorie in altrettante gare (Trento, Reggio Emilia, Bologna, Pesaro, Casalpusterlengo) ha disputato la finale per il titolo italiano battendo Pistoia per 61 a 60 laureandosi campione d’Italia.
Appena terminate le finali nazionali è stato convocato con la nazionale italiana Under 19 e, dopo un intermezzo di dieci giorni per conseguire la maturità scientifica, è partito per Creta per disputare il campionato mondiale. Gli italiani si sono classificati sesti superando Spagna, Repubblica Dominicana, Australia, Tunisia e perdendo solo contro Stati Uniti e Canada.
VAI ALLA PAGINA DEL GIOCATORE
DARIO MASCIARELLI

Dario Masciarelli,
gioiellino, classe 1998 ala-piccola di 198 cm. nell 'ultima stagione di Serie B ha segnato 2.9 punti di media in 7 incontri.
Prima della Stella Azzurra, Masciarelli ha giocato con Pescara.
algrado la giovanissima età, ha già collezionato un elevato numero di vittorie. Lo ricordiamo all'Europeo Under 16 in Lettonia nella passata estate.
Dario Masciarelli, 17 anni, originario di Pescara ma residente a Sambuceto (Chieti), è da annoverare fra i migliori 5 giocatori classe '98; ragazzo molto apprezzato dal nuovo responsabile del sett. giovanile della Mens Sana Michele Catalani per il suo impegno e per i consistenti progressi. Il cartellino dell’atleta è stato prelevato dall’Amatori Pescara quindi ingaggio a titolo definitivo.
VAI ALLA PAGINA DEL GIOCATORE

Torna ai contenuti | Torna al menu