Cronache Virtus Siena - Basketsiena.it - Il portale del basket mensanino e senese

Vai ai contenuti

Menu principale:

Cronache Virtus Siena

Cronache

CORSA AL RIPESCAGGIO: VIRTUS SIENA DAVANTI A TUTTI
I verdetti finali della stagione hanno stabilito l’elenco delle possibili squadre riserva per gli eventuali ripescaggi in serie B per il 2017/18.
Le prime aventi diritto saranno le migliori retrocesse per ogni girone nei playout ,seguite dalle migliori non promosse dalla C  Gold e dai concentramenti interregionali.
Pertanto la Virtus Siena (dodicesima del girone A) sarà la prima riserva davanti a Sestu e Vis Nova Roma (tredicesime nel B e nel C) e Isernia (quattordicesima nel D). La domanda di ripescaggio andrà formalizzata entro il 1 luglio e, a seconda delle richieste pervenute, il Settore Agonistico comporrà la classifica delle riserve in base all’articolo 9 del R. E. Gare, coprendo eventuali vacanze riscontrate dopo la chiusura delle iscrizioni a A2 e B il 7 luglio.
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA VIRTUS FERMA LA CAPOLISTA VALSESIA
Vittoria prestigiosa per la Virtus contro la capolista Valsesia, che si rifà della brutta sconfitta rimediata a Varese dove era stata avanti per lungo tempo. Valsesia guidava, fino a ieri, il girone A con 12 punti a pari merito con Cecina. Ottima prova di carattere dei virtussini, che sono riusciti a non farsi spaventare dai demoni che sembrano perseguitare la squadra nei finali di partita, e che costringono capitan Bianchi e compagni a giocarsi fino all’ultimo secondo ogni incontro.
Nel primo tempo a fare la differenza è stato soprattutto il tiro da tre, che la Virtus riesce a trovare con continuità (8/13 nei primi due quarti, 61,5%) con Bonelli e Lenardon, ed anche Bruno, nel primo quarto, riesce a trovare la prima tripla stagionale. Tiro da tre che riesce anche ad abbattere l’ottima zona 2-3 proposta da Valsesia nel secondo quarto, un paio di triple entrano ancore e convincono a far desistere coach Albanesi sul continuare a proporre la difesa a zona.
Nel secondo tempo le percentuali inevitabilmente calano (la Virtus chiuderà con 9/24 da tre), ma i ragazzi di coach Braccagni sono bravi a trovare altre soluzioni ed ad allungare ancora nel punteggio, fino al +11 maturato sul 75-64, a 2 minuti dalla fine. Da questo momento però, black-out totale: il canestro sembra essere stregato ed i rossoblu non riescono a trovare punti in nessuno modo; di contro, a riuscirci è Valsesia, che con Gay e Lenti, oltre ad una tripa da distanza siderale di Savoldelli, si porta sul -2 a pochi secondi dalla fine. Con l’ultimo possesso tra le mani per pareggiare, o addirittura vincere la partita, proprio Savoldelli trova una facile linea di penetrazione, ma sbaglia l’appoggio che avrebbe significato overtime e condanna Valsesia alla sconfitta dopo quattro vittorie consecutive.
Bella vittoria per i virtussini, che sperano ora di riuscire ad allungare la serie positiva cominciata sul difficile campo di Empoli dove sabato prossimo, alle ore 21, incontreranno la USE Empoli, una delle squadre più in forma del Girone A.
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Bookmark and Share
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu