Mens Sana-Legnano del 13-11-16 - Basketsiena.it - Il portale del basket mensanino e senese

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Mens Sana-Legnano del 13-11-16

Cronache > Cronache di questa stagione
 
 

MENS SANA BASKET 1871 - EUROPROMOTION LEGNANO (78-84)     parziali: (11-20; 22-18; 28-26; 17-20)


COMMENTO E SINTESI
La sfida al vertice fra le prime in classifica e rivelazioni di questo inizio di stagione è a favore di Legnano. Vince con merito dando il meglio di se e forse anche qualcosa oltre il meglio. La Mens Sana  ha giocato come sempre,  mettendo in campo tutto quello che l'ha contraddistinta in questa stagione; compresa quella caparbietà che l'ha portata dopo 35'20" di continuo inseguimento toccando anche un -14 (13-27) a impattare e sorpassare con l'arresto e tiro di Harrell per il 71-69.  Ma è stato un lampo di supremazia a 4' dal termine perchè gli ospiti con due triple (Palermo e Martini) ritrovano l'arma vincente ed il vantaggio. Poi esce per raggiunto limite di falli Myers a 2'30" ed i giochi sono fatti anche perchè Siena nella carrellata del liberi finali di entrambe conferma la sua poca attitudine ai liberi (23/34 a fine gara 67,6%).

I Knights di Legnano mostrano un buon gioco, bravo coach Ferrari, una buona difesa, ben organizzata e costante nell' impegno, mentre in attacco riescono a fare ben 39 punti contro i soli 15 di Siena dalla lunga distanza. Tirano con il 46,5% da 3 (13/28) e poco importa se 1/3 di questi sono venutie da tiri in situazioni di emergenza, precarie, fortunose; l'importante per gli ospiti è che abbiano trovato il fondo della retina.
La Mens Sana ha pagato caro un approccio gara molle ... disastroso!! Ed ha visto concretizzarsi nel risultato finale quello che coach Griccioli aveva sempre sottolineato in tutte le precedenti gare vinte .... : "Non possiamo sempre vincere con queste nostre disastrose medie ai liberi , anche i vantaggi non prendono mai corpo e tutto diventa più difficile ..."  
Anche oggi la Mens Sana a tirato ai liberi, come detto sopra, con % basse (67,7%) e nei numeri Legnano la partita l'ha vinta lì : con i liberi e con il tiro da tre.

Segnalazione negativa per la terna arbitrale: data l'importanza della gara nella categoria questa avrebbe meritato una terna arbitrale di maggiore valore. Troppe le infrazioni non rilevate. Difformità di segnalazioni; le più eclatanti le infrazione di passi (ben 7 non segnalate per gli ospiti) . Questo non intacca i meriti di chi ha vinto e non signiica nulla se non nel valore di direzione espresso dal sig.re Grigione di Roma e compagni.


TABELLINI E MIGLIORI
MENS SANA BASKET 1871: Masciarelli ne, Harrell 22 (5/10,, 1/5, 9/10), Vildera 2 (1/2, 0/0, 0/2), Cappelletti 9 (2/4, 0/2, 5/7), Saccaggi 9 (3/5, 0/2,  3/5), Flamini 5 (1/1, 1/5, 0/0), Bucarelli, Pichi ne, Myers 20 (7/13, 0/0, 6/10), Tavernari 11 (1/4, 3/5, 0/0). All. Griccioli
EUROPROMOTION LEGNANO: Navarini ne, Maiocco, Frassineti 12, Palermo 14, Martini 9, Ihedioha 14, Sacchettini, Raivio 24, Tognati ne, Mosley 11. All. Ferrari

  • Mvp della gara: Raivio Nokolas Thomas 24 punti 8 rimbalzi per 22 di valutazione

  • Migliore realizzatore Mens Sana: Harrell 22 punti  per 18 val.

  • Migliore rimbalzista Mens Sana: Myers 13 rimbalzi (6 offensivi, 7 difensivi)


DATI DEI 2 TEIM A CONFRONTO

TEAM

TIRI DA 2

TIRI DA 3

TIRI LIBERI

RIMBALZI

ASSIST

P/P

P/R

F/F

F/S

VAL.

Legnano

50%

46,4%

70,8%

8/29=37

15

14

5

23

25

94

Siena

51%

26,3%

67,6%

10/25=35

12

11

6

25

23

73

CONSIDERAZIONI SINTETICHE NEL DOPO-GARA   
Coach Giulio Griccioli "Noi non possiamo regalare un quarto a nessuno, per di più ad una squadra che è in stato di fiducia; abbiamo visto che hanno preso canestri con grande determinazione da palle perse che rotolavano fra i piedi. Non possiamo permetterci di partire con quella morbidezza difensiva; e se certe cose le fai dopo vuol dire che le puoi fare anche prima. Comunque onestamente oggi Legnano ha fatto una partita un cui sembrava non potessero mai sbagliare. E riuscire a tenere mentalmente anche quando gli altri replicano con frequenza con il tiro da 3 punti  non e semplica. Siamo stati bravi a rimanere con la testa nella partita anche quando sembrava non servisse la nostra aggressività. Nel finale abbiamo affrettato. Potevamo fare qualche cosa di più anche se onestamente sulla situazione di raddoppio nella quale hanno fischiato fallo, noi non volevamo far fallo ... è partito quel fischio .... sono episodi che ti puniscono se te non sei preciso e perfetto come dovevi essere."

Bookmark and Share
 
Torna ai contenuti | Torna al menu