Stefanov e Dixon quel giorno a Biella ... - Basketsiena.it - Il portale del basket mensanino e senese

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Stefanov e Dixon quel giorno a Biella ...

Siena 2001 - 2007
Fonte: Archivi Basketsiena.it

 


LA PRIMA FRA SIENA E BIELLA
è da ricordare .... e non solo per essere stata la prima sfida.
Partita giocata con intensità, con una Mens Sana vogliosa di mettere in mostra tutte le sue potenzialità offensive. Vincerà 104-78.
E' la Mens Sana di Ergin Ataman, quella dei primi sogni in biancoverde. Siamo alla sesta giornata e la Mens Sana è imbattuta in testa alla classifica insieme alla Benetton Treviso con 12 punti; segue a 10 la Kinder Bologna ed a 8 Cantù e l'altra bolognese, La Skipper Fortitudo.
La Mens Sana ha voglia di vincere e meravigliare al vecchio palazzetto di via Pajetta, ma la Lauretana Biella ha le carte per giocarsela. E' quinta in classifica, subito sotto le quattro menzionate sopra; in casa aveva già battuto la forte Skipper Bologna (86-76) e la domenica prima della sfida contro Siena aveva fatto il colpaccio, era andata a vincere a Milano (81-85).
All'inizio le due squadre faticano, soprattutto i biancoverdi (19-17), poi gli attacchi si sbloccano. Quando Siena aumenta l'intensità difensiva la partita gira a suo favore. Ficcanti contropiedi innescati da Stefanov e conclusi da Gorenc; recuperi palle, ben 17, e giochi veloci in cui tutti si mettono in mostra, anche gli ultimi delle rotazioni, Rossetti (5 pts.) ed il turco Otzas (6 pts.) con 2/2 da3 sugli scarichi.
Biella mette in azione i suoi pezzi da novanta; quel "gladiatore" di Batiste, una montagna di muscoli che per un decennio sarà poi il dominatore del pitturato nel Panatinaikos più volte campione d'Europa, "Mike" (Michael) viene assistito da un grande Malik Dixon, 7 gli assist in quel giorno dall'americano di Chicago. Dixon non si limita a questo: farà 20 punti (6/9, 2/4, 2/2)  infiammando la sfida vs Vrbica Stefanov .... che sfida !! Il macedone di Siena fa la sua partita, gli assist saranno solo 4 ma recupererà 5 palle, 3 allo stesso Dixon, divertendosi poi a mettere in azione Boris Gorenc che con i suoi clas
sici tre "balzi" arrivava a canestro piazzando 4 schiacciate di quelle che demoliscono anche i più forti bunker. Vrbica è un orologlio svizzero ed accetta anche la sfida realizzazioni: 5/6 da2 (83,3%) 3/6 da3 (50%) 3/3 ai liberi (100%) ... fa 22 punti !
TABELLINO MENS SANA: Stefanov 22, Chiacig 17, Gorenc 19, Topic 10, Zukauskas 8, Tolbert 6, Bulatovic 11, Otzas 6, Rossetti 5, Pilotti 0.

NEI PRECEDENTI CON BIELLA

I precedenti fra la Mens Sana e Biella parlano nettmente a favore dei bincoverdi: 22 vittorie su 24 incontri. Le due sconfitte risalgono al 3 feb. 2006 (78-67) ed il 3 dicembre 2006 (74-72), nella stagione successiva.

  • Nella prima partita a far felice coach Ramagli (6 stagioni a Biella) e la tifoseria (legata da una lunga amicizia con quella senese) ci pensarono Luca Garri (19 pts. +11 rbs.), la classica partite dell'anno ma fortemente voluta, Damon Williams, un' ala fisica capace di fare tante cose utili, nella circostanza 20 pts. + 12 rbs. ed il giovane colosso Sefolosha (15 pts- + 9 rbs.) a coronamento di una stagione memorabile per lui. La Mens Sana di Recalcati giunse a Biella con qualche problema di troppo: fisici per Pacile e pertanto assente giustificato. Non mette un dato nei suoi 11 minuti. Meno giustificati Marcelo Nicola (0 pts.) e soprattutto Duane Woodward (1 pts.) in una delle sue ultime prestazioni ... senesi.

  • Nella seconda partita la Mens Sana arriva a Biella da capoclassifica. Con quella sconfitta verrà raggiunta in vetta dalla Virtus Bologna. La Mens Sana parte bene (15-19) e 28-36 all'intervallo lungo con Sato (16 pts.) dalla media in bei arresti e tiro e con Kaukenas (17 pts.) 3 bombe. Poi i biancoverdi risentono delle fatiche di Coppa e perdono entrambi i due quarti della seconda frazione. Gaines con i suoi 21 punti sarà determinante nel finale per l'Angelico mentre per Siena da segnalare oltre ad un Baxter latitante (2 pts.) anche una delle rarissime partite in cui McIntyre non è TMc; in 34 minuti fa 9 punti, pochi assist, subisce il ritmo gara imposto dagli avversari e fa 1/5 nelle bombe .... non era McIntyre!


Nella FOTO SOTTO N. Zisis in un Angelico Biella - Mens Sana del 2009

Bookmark and Share
 
Torna ai contenuti | Torna al menu