Final Four Eurolega 2003 - Basketsiena.it - Il portale del basket mensanino e senese

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Final Four Eurolega 2003

Cronache

Barcellona, 9-11 maggio 2003
Fonte:  - Basketsiena.it

Bookmark and Share

Nel 2003 la Mens Sana raggiunge per la 1^ volta le Final Four di Eurolega.
In Euroleague le soddisfazioni sono grandi in questa stagione: debuttante assoluta su un palcoscenico di tale livello, la Mens Sana Basket ottiene già nella prima fase alcuni scalpi illustri (Zalgiris, Panathinaikos, Tau, Olimpija Lubiana) ma è soprattutto nelle Top 16 che esplode in tutto il suo potenziale dominando Panathinaikos, Ulker e Skipper e centrando la qualificazione alle Final Four di Barcellona. Il Palau Sant Jordi, colorato di blau-grana, mostra un’ampia macchia biancoverde: da Siena giungono quasi 3000 tifosi e la Montepaschi, dopo la sfortunata battaglia combattuta in semifinale contro la Benetton, li ricambia con l’eccellente terzo posto finale, conquistato a spese del Cska Mosca.

FINAL FOUR EUROLEGA 2002/2003

      Semifinali, 9 maggio 2003           .                            
Benetton Treviso-Montepaschi Siena  65-62
Barcellona-Cska Mosca  76-71      
     Finale Terzo posto, 11 maggio 2003
Cska Mosca-Montepaschi Siena 78-79   

     Finale Eurolega, 8 maggio 2011     

Barcellona-Benetton Treviso 76-65    

SEMIFINALE
Pre-gara: Con la Benetton Ergin Ataman quest'anno ha un conto aperto. Nella stagione regolare del campionato la Montepaschi ha dovuto cedere due volte ai veneti. In casa addirittura all'ultimo secondo. A Barcellona va in scena la terza sfida che deciderà chi dovrà giocarsi la finale di Eurolega. Un traguardo storico per la squadra senese (nel 2002 vincitrice della Coppa Saporta a Lione, primo trofeo internazionale per la Mens Sana) che sarà seguita al palau San Jordi da circa duemila cinquecento tifosi arrivati sulle Ramblas in aereo, in auto, in bus.
Ergin Ataman: «Sarà di sicuro una partita del tutto diversa da quelle che la Montepaschi ha giocato finora con i veneti le finali di una coppa si vincono in difesa. Ma non dobbiamo dimenticare che la difesa comincia da un buon attacco per fermare il contropiede. Quelle sconfitte per me sono state un fatto normale perché la squadra non stava lavorando al meglio. Ora fisicamente la squadra sta bene e tutti i giocatori sono in grado di andare in campo e dare il meglio. Sono tutti giocatori che sanno come gestire la tensione presente in questi appuntamenti. Certo finali di coppa Europa, se si fa eccezione Zukauskas, non le hanno giocate ma tutti hanno giocato partite ad alto livello. È vero che vivremo in un'atmosfera diversa. »
La squadra si è preparata con moltissima cura per questa decisiva partita con la Benetton, andando anche per una settimana in ritiro nella quiete del Ciocco. Sono in molti a Siena a pensare (ma soprattutto a sperare) che la Montepaschi, matricola di coppa Europa, contro la Benetton di Messina possa tirare fuori dal cilindro una partita di grande spessore tecnico e tattico.
Gara:

  • Treviso parte con un 10-0 in 3 minuti che un può spaventa i tifosi che alla spicciolata hanno riempito le tribune del Palau Sant Jordi nell'attesa della gara dei Barça. La tripla di Nicola per il 24-9 dell'8, dimostra che in campo c'è una squadra sola. Siena peggio di così non poteva esordire: palle perse, manovre statiche, difesa nulla, protagonisti persi. Coach Ataman aveva anche rotto (ed a posteriori ha fatto male) la scaramanzia, inserendo in quintetto Vukcevic al posto di Zukauskas e Stevanov (il titolare vero) invece del portafortuna Mitchell. Il vuoto mentale si impossessa dei senesi, incapaci di sfruttare anche le poche occasioni offerte dai rivali. Il trend prosegue nel secondo periodo: solo l'impegno di Vukcevic non basta a contenere Treviso che, raggiunto il 34-16 al 15simo. Un canestro sulla sirena di Stefanov, manda le squadre negli spogliatoi sul 39-23 ed i primi mugugni sulla presenza di Siena si percepiscono nella tribuna delle Autorità.

  • Siena è abituata però a smentire. Basta una piccola variazione tattica ed il MPS mette alle strette Treviso. La difesa allungata su Edney (con fastidiosi raddoppi), costringe la palla lontana dal folletto trevigiano e l'attacco Benetton va in crisi. Mentre Siena gioca con maggiore incisività con il quintetto senza pivot, Treviso mette a referto solo 6 punti in tutto il quarto di cui 4 nei primi 5 minuti, giusto il tempo per salvare il pareggio sul 45-45 al 30simo.

  • E' il momento della verità, quello in cui diventa sottile la differenza tra il sogno e l'incubo. Il peso delle responsabilità è enorme, ed in ogni secondo la tensione si impossessa dalla partita. Nonostante Treviso torni a respirare, è Siena che pare mantenere l'inerzia; con il peggior Turckan dell'anno a secco di punti e con pochi rimbalzi, sono le accelerazioni di Stefanov, i tiri di Kakiouzis ed un ottimo Vukcevic a costruire addirittura un vantaggio interessante; quando a 4' dal termine, Siena si porta sul 58-54 i volti dei trevigiani impallidiscono, tutti tranne quello del play Massimo Bulleri. Raggiunta la parità sul 58-58 a 2'15", Vukcevic imbuca il suo quattordicesimo punto e qui entra in azione il salvatore trevigiano; Bulleri prima impatta con due liberi, poi, dopo che Stefanov ha fatto lo stesso, arriva la tripla del 62-63 a 32" dal termine. Siena si fa prendere dalla frenesia e dalla rabbia: Bulleri aveva il piede sulla riga in quel determinante tiro da tre. L'attacco decisivo si conclude con un'infrazione di 3" in concomitanza tra Ford e Kakiouzis. Treviso con 7" sul cronometro rischia di perdere palla a centro campo con Nicola che raccoglie a malapena. Sul fallo tattico, 'Bullo' insacca il 62-65 e poi mette un pò di pressione su Kakiousiz che per pochi centimetri non va a bersaglio con la tripla della disperazione.


Treviso: Edney 9 (3/7 2p + 7 ast), Langdon 9 (3/9 2p, 1/5 3p), Pittis 2 (1/2), Garbajosa 1 (1/6, 0/2), Marconato 12 (6/12 + 10 rbs); Nicola 7 (2/2, 1/4), Bulleri 12 (1/2, 1/6), Markoishvili (0/1, 0/1), Garbajosa 14 (1/6, 0/2, 12/12 tl + 10 rbs), Loncar ne, Eppehimer ne, Soltau ne; coach Messina.
Siena: Stefanov 17 (7/11 2p, 0/1 3p), Vukcevic 14 (4/6, 2/4), Ford 15 (4/6, 1/3 + 7 rbs), Turckan (0/4, 0/2 + 5 rbs), Chiacig (0/2); Zukauskas 5 (1/1), Mitchell 3 (0/1), Kakiouzis 10 (3/10, 0/3 + 13 rbs), Bowdler (0/1), Marcaccini ne, Lechtaler ne, Mordente ne; coach Ataman.
Note:
Parziali: 28-12, 39-23; 45-45, 65-62
Treviso: 17/41 2p, 3/18 3p, 22/22 tl, 41 rbs, 13 ast
Siena: 19/49 2p, 3/13 3p, 15/19 tl, 36 rbs, 5 ast
5 falli: Turckan (Sie)
MVP: Bulleri (Tre) e Vukcevic (Sie)


FINELE 3/4 POSTO

Siena conquista il terzo posto nella final four di Eurolega. La squadra Ataman ha battuto il Cska di Mosca per 79-78, guidata divinamente da Stefanov con il supporto offensivo di Turkcan e Ford, i grandi assenti della semifinale Una vittoria consolatoria che porta Siena ai vertici del basket continentale.

  • Siena si aggiudica il 3° posto. Grande e lungo applauso della tifoseria senese ai suoi giocatori a fine partita. Gara in costante equilibrio con Ford e Stefanov a dare spettacolo. Nella volata finale il pubblico di fede Barcellona fa il tifo per Siena quando Chiacig dalla lunetta impatta a 60" (77/77); poi un tiraccio russo e sul ribaltamento Ford svetta a rimbalzo e trova 2 punti in tap-in; fa poi fallo negli ultimi secondi . Bene per Siena che Chatzivettras fallisca il 2°personale.


Siena
: Stefanov 17 (4/5; 3/4), Zukauskas 3 (0/0; 1/2), Turkcan 16 (2/6; 2/5), Marcaccini 3 (0/3 da 3), Vukcevic 9 (3/3; 1/4), Ford 19 (7/14; 1/4), Chiacig 5 (1/4), Mordente, Mitchell, Bowdler, Kakiouzis 7 (2/7; 1/2). all. E. Ataman
Mosca
: Papaloukas 4 (2/3; 0/1), Holder 8 (1/4; 2/6), Panov 0 (0/1;), Pashutin E. n.e, Songaila 15 (7/10; 0/2), Hatzivrettas 14 (1/1; 2/5), Pashutin Z. n.e, Monia 10 (2/4; 2/4), Khrypa 5 (1/2; 1/2), Savrasenko 2 (1/2), Bashiminov 6(2/3), Alexander 14 (7/13;)  all. D. Ivkovic
Note:
Parziali: 26-27; 52-51; 65-63; 79-78
Mosca: 55,8% 2p, 35% 3p, 81,8%% tl, 35 rbs, 18 ast
Siena: 48,7% 2p, 41,7% 3p, 73,8% tl, 34 rbs, 11 ast
5 falli: Zukauskas (Sie)
MVP: Turkcan (Si) 16 pt. 16 rbs. 30 val.

TUTTE LE GARE con tabellini dell' intera stagione di Eurolega 2002/03
(clicca)

I  MIGLIORI DELLE FINAL FOUR

 PUNTI

Stefanov - Ford

34 punti

 RIMBALZI

Turkcan

19 rimbalzi

 ASSIST

Turkcan

5 assist

 VALUTAZIONE

Stefanov

33 valutazione

 


VIDEO
: Eurolega 2003
Semifinele - intera gara
FOTO
: I protagonisti 2003
STAMPA
:
copertina di Superbasket
ed articoli sul Corriere

 
Torna ai contenuti | Torna al menu