1984 - "Il califfo" Bantom ne fece 38 nel derby - Basketsiena.it - Il portale del basket mensanino e senese

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

1984 - "Il califfo" Bantom ne fece 38 nel derby

Storia > Pagine storiche

Siena, 13 febbraio 1984
Fonte: Archivio Basketsiena.it

Bookmark and Share

13 febbraio 1984, Mens Sana Siena - Rapident Livorno, clima da derby, sugli spalti ed in campo.
Al termine della partita d'andata [1], giocata a Livorno e vinta dai labronici nei minuti finali per 75-73
, ci furono delle scaramucce, le solite offese, ed il classico "ci rivedremo a Siena!".
Fra i 3.500 spettatori vi era infatti una larga rappresentanza senese che male ingoiò quel boccone amaro: 56-40 a favore Mens Sana a 5' 24" della ripresa. Poi Livorno si svegliò, trascinata dall' ex Visigalli ... quella partita la perdemmo noi ma soprattutto la vinse Letterio che fece cose incredibili. Si svegliò anche la tifoseria livornese: piovvero sul parquet biro e accendini. Bucci, 2 punti nel primo tempo, nel secondo giocò da solo; si contarono solo due palle da lui date a Mike Bantom che in quella gare avrebbe potuto fare la differenza; poi, ad 1' dalla fine, "Giorgino" si lascia sfuggire anche la palla di mano e .....
Nella partita di ritorno, di quel 13 febbraio '84
, c'era voglia di vendetta e con un paio di allunghi brucianti la Mens Sana si aggiudica nettamente quel derby (109-84) con un Mike Bantom stellare. Quando il "califfo" viene richiamato in panchina il rientro è accompagnato da una autentica ovazione senza fine, fra le più lunghe registrate al Palazzo. Bantom fa cose grandiose in attacco ed ai rimbalzi, certe sue conclusioni da "power forward" sono da manuale e mai si era visto tanta magnificenza in quel ruolo in quell' impianto sportivo. Alla fine 38 punti, frutto di un eccellente 16 su 23 al tiro, più 13 rimbalzi e 4 assist.
Ed è lui a suonare la carica quando i livornesi erano addirittuta passati a condurre sul 38-37. Con un veemente "rush" finale (primo tempo) fa vedere di tutto e di più: tanti modi diversi di concludere, di assistere i compagni, di letture gara. E' lui a chiudere quel primo tempo sul 51-43.
Per Mike quei 38 punti sono stati in suo max in casa Mens Sana anche se di trentelli ne ha fatti altri come diverse altre sono state le sue prestazioni da incorniciare .... ma soprattutto da ricordare di Mike Bantom è la sua continuità e la sua positività. Nessuno lo fermava, la sua classe era immensa e non aveva uguali su questi palcoscenici.   
NOTA: [1]
In occasione di quella gara (Rapident Livorno - Parmalat Mens Sana Siena) i senesi vestirono la nuova canotta della Mister Day (Parmalat). Nell' occasione Roberto Morrocch scrisse su La Nazione: "Parmalat vestita di nuovo, addio al bianco e verde per un romantico blu notte".  

COMPLEANNO DI MIKE BANTOM il 3 dicembre
Sotto una serie di sue fato: da giocatore e recenti

CLICCA per la scheda di Bantom alla Mens Sana.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu