C'era una volta la Mens Sana di "Bip" Vidili - Basketsiena.it - Il portale del basket mensanino e senese

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

C'era una volta la Mens Sana di "Bip" Vidili

Foto-Video > Videoframmenti

Siena, stagioni 1990/96
Fonte : articolo da oksiena.it / di Matteo Tasso

Bookmark and Share

La clip numero 7 di “Videoframmenti Biancoverdi” ripercorre la storia senese di Stefano Vidili. Colonna portante della Mens Sana anni Novanta, “Bip” Vidili era arrivato a Siena per completare il roster della neopromossa Ticino allenata da Dado Lombardi. Visse all’ombra dei senatori per buona parte del girone di andata del torneo di A2 1990/1991, ma iniziò a farsi largo durante la fase finale della stagione, culminata con la promozione nel massimo campionato e la serie playoff contro la Benetton, della quale fu protagonista. Valerio Bianchini, approdato sulla panca biancoverde nel 1992, gli consegnò le chiavi per accendere la trazione anteriore di una squadra che, pur non riuscendo a tornare nella massima serie, espresse un basket decisamente ispirato dal tipico “run and gun” di Vidili, fatto di accelerazioni attaccando il canestro e di sospensioni dalla lunga distanza. L’intesa con Darren Daye, dodici mesi dopo, portò alla nuova promozione in A1 dell’Olitalia: memorabili alcune sue prestazioni in quel torneo 1993/1994, su tutte i 34 punti segnati contro la Clear Cantù nel match dei playout che avvicinò i biancoverdi all’obiettivo finale. Nel filmato, curato da Matteo Tasso, oltre a riassaporare l’abilità cestistica  di Vidili (fatta di contropiede, penetrazioni e tiri da fuori), si ripercorrono alcuni dei “buzzer beaters” che ne hanno segnato l’esperienza senese: dalla tabellata al Pianella di Cantù (prima vittoria di sempre per la Mens Sana in Brianza) nell’autunno del 1991, ai “ciuff” decisivi delle partite contro Modena, Roma, Arese e Fortitudo Bologna.

UN PO’ DI STORIA
Stefano Vidili nasce a Torino nel 1968. Cresciuto nelle giovanili cittadine del Don Bosco Crocetta, fa il suo esordio in serie A con l’Auxilium Torino del “maestro” Dido Guerrieri: nell’estate del 1990 il passaggio allaMens Sana Siena, un’avventura durata sei stagioni (201 presenze e 3271 punti realizzati) caratterizzata dalle promozioni in A1 del 1991 e 1994, oltre che dalla partecipazione alla Final Four di Coppa Italia (1993) ed ai turni preliminari della Coppa Europa (1993/1994). Lasciato per un anno il campionato di casa (va a giocare in Spagna, al Caceres), Vidili rientra in Italia vestendo per due anni la maglia della Fortitudo Bologna (nel 1998 prende parte alla finale tutta bolognese, persa per 3-2 contro la Virtus), poi è a Pistoia, Rieti, per un biennio (2000-2002) nelle minors a Casale Monferrato e chiude la carriera in serie C a Monsummano.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu