12 febbraio: giorno importante per la Mens Sana - Basketsiena.it - Il portale del basket mensanino e senese

Vai ai contenuti

Menu principale:

12 febbraio: giorno importante per la Mens Sana

News

SIENA 12 febbraio 2019
FONTE : Basketsiena.it | Redazione
FOTO: DeMossi - Macchi


Oggi, 12 febbraio, è un giorno importante per la Mens Sana, il giorno in cui dovrebbero essere rese pubbliche le novità societarie ed i prossimi movimenti all'interno della squadra.

Si dovrebbe chiudere positivamente la trattativa fra il Comune e la proprietà (famiglia Macchi) che porterebbe un pò di risorse fresche all'interno delle casse societarie con l'arrivo di un nuovo sponsor legato ad una municipalizzata. Questo permetterebbe il pagamento degli stipendi arretrati e dei lodi esecutivi e con il pagamento di questi (cifra non eccessiva - circa 45mila) come più volte detto si sbloccherebbe il mercato in entrata per la Mens Sana.
E' prevista anche la nomina di un nuovo direttore generale per stemperare i rapporti interni alla società (in principal modo con i giocatori) ed esterni con la tifoseria.

Molto vivo invece è già quello in uscita che dopo la partenza di Mitchell Poletti vede adesso quella dei due stranieri, A.j. Pacher già non presente a Trapani e Morais anche lui deciso a partire per fare ritorno in Angola (la nazionale dell'Angola è già qualificata quindi non ci sono impegni in nazionale come comunicato da diverse fonti).
Sul fronte degli italiani in uscita sicura Roberto Prandin che al di là delle difficoltà economiche societarie sembra non aver mai trovato la giusta chimica in questa squadra. In stand-by anche il capitano, Tommaso Marino. Su Prandin c'è l'interessamento di Legnano mentre su Tommaso Marino quello di Ravenna.

I limiti di uscita senior versi altri club italiani è di tre elementi, quindi al momento attuale solo due possono essere i trasferimenti interni.

ANNOTAZIONI
Al momento non ci risulta esserci stato nessun incontro fra le parti e quello detto sopra in merito all'iniziativa comunale, senz'altro reale, resta solo negli intenti. I tempi della politica non sono quelli dello sport. Occorre agire subito !!!  Chiudere la cosa! Non dare spazio alle divisioni ed ai contrasti politici che sembrano prendere il sopravvento in queste ultime ore. Non fare nulla vorrebbe dire morire .... è questo quello che si vuole?
.

                                          

Bookmark and Share
eXTReMe Tracker
Torna ai contenuti | Torna al menu