Mens Sana-Agrigento del 06-01-19 - Basketsiena.it - Il portale del basket mensanino e senese

Vai ai contenuti

Menu principale:

Mens Sana-Agrigento del 06-01-19

Cronache > Cronache di questa stagione
 
 

ON Sharing Mens Sana Siena - M Rinnovabili Agrigento 81-76 (20-17, 16-18, 19-22, 26-19)

COMMENTO
La ON Sharing Mens Sana ritrova la vittoria dopo 4 sconfitte consecutive dolorose sia per la classifica che per il morale. Supera negli ultimi 2' finali un Agrigento sempre lucida, ben organizzata, che trova nel solito Cannon ed in Ambrosin (24 punti a testa, 48 in totale dei 76 di tutta la squadra) le punte di diamante in fase offensiva. Partita giocata in costante equilibrio con la Mens Sana a guidare per 24' ed Agrigento per i rimanenti 16'.
I biancoverdi, privi di Poletti per problemi fisici al polpaccio, trovano nel corso della gara diversi protagonisti: prima Prandin e Marino, poi Packer e quando tutto diventa importante un Ranuzzi tutto grinta, ancora Marino e nel finale un Morais determinante con le sue penetrazioni. Momento di crisi nel terzo quarto con un break di 7-0 (36-42) per gli ospiti; la Mens Sana rientra in gara con la sua migliore arma, il tiro da3, con Marino Packer, Morais e quando entrano anche quelle di Cepic e Ranuzzi tutto cambia. Agrigento è costretta a difendere con più attenzione sul perimetro, si apre l'area e Morais trova spazi per le sue penetrazioni.
Primo quarto in equilibrio spezzato dalla tripla di Marino sulla sirena (20-17). Nella seconda frazione i biancoverdi provano ad allungare con Pacher e Morais ma Ambrosin è il primo ad arrivare in doppia cifra e Agrigento resta incollata (36-35). Sofferenza nel terzo quarto chiuso dalla tripla dall'angolo di Cannon per il 55-57. Nell'ultima frazione Ranuzzi e Morais trascinano la squadra di coach Moretti verso l'81-76 finale che fa salire la ON Sharing a quota 13 punti in classifica. Mens Sana "bestia nera" per Agrigento che nelle 7 partite disputate contro i biancoverdi non ha mai vinto ne in casa ne fuori.
Prossimo appuntamento sabato 12 gennaio sempre al PalaEstra contro Tortona.


TABELLINI E MIGLIORI

TABELLINO

DATI STATISTICI E MIGLIORI

SIENA: Morais 19 (6/12, 2/6), Marino 16 (2/2, 3/6), A.j. Pacher 16 (3/6, 2/3), Ranuzzi 14 (4/6, 1/1), Prandin 9 (3/5, 1/3), Cepic 3 (0/1, 1/2), Radonjic 2 (1/2, 0/0), Lupusor 2 (1/3, 0/1), Sanguinetti 0 (0/2, 0/3), Ceccarelli 0 (0/0, 0/0), Del debbio 0 (0/0, 0/0), Ricciardelli 0 (0/0, 0/0)
AGRIGENTO: Cannon 24 (10/15, 1/2), Ambrosin 24 (6/8, 2/7), Fontana 8 (1/4, 2/2), Evangelisti 7 (2/4, 1/4), Sousa 6 (3/7, 0/5), Guariglia 4 (2/3, 0/0), Amir Bell 3 (0/4, 1/4), Pepe 0 (0/2, 0/2), Zilli 0 (0/0, 0/0), Cuffaro 0 (0/0, 0/0)

% tiro su azione: Agrigento 43% - Siena 47%
Rimbalzi: Agrigento 36 - Siena 38
Valutazione: Agrigento 76 - Siena 81
Mvp (il migliore): J, Cannon (28 val.)
Wvp (il peggiore):  Pepe   (-7 val.)
Migliore realizzatore: Cannon Ambrosin (24 pts.)
Migliore rimbalzista: Packer (9 rbs.)
Migliore assist-men: Morais   (6 ast.)

DATI DEI 2 TEAM A CONFRONTO

TEAM

TIRI DA 2

TIRI DA 3

TIRI LIBERI

RIMBALZI

ASSIST

P/P

P/R

F/F

F/S

VAL.

Agrigento

51%

28%

88%

13/23=36

11

6

3

19

18

76

Mens Sana Siena

51%

40%

79%

13/25=38

16

10

2

18

19

81

GIOCATORI UPS&DOWNS
Prestazioni "UPS": Marino, Morais, Ranuzzi e Packer.
Una nota particolare per Alex Ranuzzi che va oltre i numeri, in 21 minuti 14 pts. (4/6, 1/1, 3/3 + 5 rbs. per 16 di valutazione. In questo momento particolare e di crisi per la squadra offre una prestazione tutta cuore, grinta, determinazione e costante concentrazione; un attaccamento ai colori di esempio per tutti.
Tommy gioca i 30' migliori della sua stagione, fa 16 pts. (2/2, 3/6, 3/3 + 4 ast.) prestazione da capitano e soprattutto gioca 30 minuti senza calo di energia e lucidità mentale.
Carlos Morais non tradisce nel finale quando ancora una volta è lui a doversi prendere le responsabilità maggiori. Packer come tutti gli altri addetti a contrastare nel pitturato soffre Cannon, il giocatore di agrigento chiude con un 10/15 da2 (66.7%). Pacher nei 28' è fondamentale, oltre alle triple anche 9 rimbalzi.
Giocatore, prestazione "DOWN" .... Sanguinetti che oggi non è Jack ma torna ad essere Giacomo forse per la troppa voglia di fare. E' l'unico ad andare in valutazione negativa (-2).


MOMENTO CHIAVE

Al 38' le squadre sono sul 73 pari. Tutto da giocare negli ultimi 2 minuti che si aprono male per la Mens Sana a seguito della tripla messa da Evangelisti dopo il tiro da3 sbagliato di Prandin. Ma Morais chiude con due penetrazioni successive mentre Bell Amir prima sbaglia da 3 e poi in schiacciata. Pacher fa ancora soffrire: fa 0/2 ai liberi ma per Agrigento Sousa fallisce da3 mentre sul fallo di Ambrosin Alex Ranuzzi fa il 2/2 conclusivo (81-76).


CONSIDERAZIONI SINTETICHE NEL DOPO-GARA  
Paolo Moretti, coach Mens Sana:“"Prossimo inserimento".

Bookmark and Share
 
eXTReMe Tracker
Torna ai contenuti | Torna al menu