Biella-Mens Sana del 12-12-18 - Basketsiena.it - Il portale del basket mensanino e senese

Vai ai contenuti

Menu principale:

Biella-Mens Sana del 12-12-18

Cronache > Cronache di questa stagione
 
 

Edilnol Pallacanestro Biella - ON Sharing Mens Sana Siena 79-60 (22-14, 17-14, 25-19, 15-13)  

COMMENTO
La ON Sharing Mens Sana non riesce sul parquet del Hype Forum di Biella ha fornire una prestazione sufficente (solo 50 di valutazione); non trova le energie necessarie per controbbattere gli avversari ed i 26 rimbalzi catturati contro i 41 dei piemontesi sono la numerica dimostrazione. Non riesce ad approfittare nemmeno della importante perdita dell'ex Saccaggi, pedina importante nell'economia del gioco di coach Carrea, per infortunio dopo 4' di gioco. Biella trova un illuminato Federico Massone che insieme all'altro ex Harrell fanno la migliore gara della stagione e .... bastano loro.   
I padroni di casa dopo 5' hanno già un vantaggio in doppia cifra (14-4) e poco dopo vanno già sul +13. Illusoria la reazione ad inizio secondo quarto (un parziale di 8/2 Mens Sana); con il canestro da sotto di Lupusor, la Mens Sana va ad un possesso di differenza (25-22). Sims e Chiarastella (tripla) tolgono la paura ai 2mila presenti e ristabilizzano le distanze: -11 (39-38). Nel terzo quarto un parziale per Biella di 8/0 con le triple di White e Chiarastella seguite dallo show di Harrell danno il +20 interno (58-38). All'inizio degli ultimi 10' con il canestro di Poletti i biancoverdi riducono a -15 (64-49) ma Biella con Wheatle tocca anche il +21 (max vantaggio interno) a poco più di 5' dalla fine. Massone risponde alla tripla di Radonjc (72-52). Al timido tentativo di rimonta firmato Radonjic e Ranuzzi replicano Harrell e Sims (77-57); si chiude con la terza tripla di Marino e il canestro di Massone sul 79-60.

TABELLINI E MIGLIORI

TABELLINO

DATI STATISTICI E MIGLIORI

BIELLA: Harrell 22 (8/15, 2/5), Sims 18 (5/13, 1/2), Wheatle 14 (2/5, 3/4), Massone 12 (3/7, 2/5), Chiarastella 6 (0/3, 2/5),  Saccaggi 3 (1/1, 0/0), Vildera 2 (1/2, 0/0), Pollone 2 (0/0, 0/1),  Nwokoye 0 (0/0, 0/0), Bertetti 0 (0/0, 0/0), Savio 0 (0/0, 0/0)
SIENA: Marino 12 (1/3, 3/4), Lupusor 10 (2/4, 1/2), A.j. Pacher 9 (4/6, 0/0), Radonjic 9 (1/3, 1/1), Morais 6 (0/2, 2/5), Poletti 5 (2/6, 0/1), Ranuzzi 4 (2/3, 0/1), Sanguinetti 3 (0/1, 1/2), Prandin 2 (1/6, 0/1), Andrea Del debbio 0 (0/0, 0/0), Cepic 0 (0/0, 0/0), Ceccarelli 0 (0/0, 0/0)

% tiro su azione: Biella 44,1% - Siena 41,1%
Rimbalzi: Biella 40 - Siena 25
Valutazione: Biella 90 - Siena 50
Mvp (il migliore): K.t.Harrell  (24 val.)
Wvp (il peggiore):  Prandin ( -2 val.)
Migliore realizzatore: K.t.Harrell  (22 pts.)
Migliore rimbalzista: Chiarastella (10 rbs.)
Migliore assist-men: Sims  (3ast.)

DATI DEI 2 TEAM A CONFRONTO

TEAM

TIRI DA 2

TIRI DA 3

TIRI LIBERI

RIMBALZI

ASSIST

P/P

P/R

F/F

F/S

VAL.

Biella

43%

45%

82%

15/26=41

10

8

6

15

16

90

Mens Sana Siena

38%

47%

67%

4/22=26

9

11

2

16

15

50

GIOCATORI UPS&DOWNS
I due stranieri, soprattutto Morais, non sono stati presenti. Non si sono prese le responsabilità che la partita richiedeva.   
A livello medio-basso nel quale si è espressa tutta la squadra le prestazioni migliori (UPS) sono state quelle di Ion Lupusor con 12 di valutazione, la più alta in casa Mens Sana, 10 punti frutto di 2/4 da2, 1/2 da3, 3/4 ai liberi + 6 rimbalzi (2 off.) 3 recuperi e 2 assist.; Tommaso Marino con 12 punti, il migliore realizzatore per Siena, con un buon 3/4 nelle bombe; ed il giovane Todor Radonjic con 9 punti frutto di 1/3 da2, 1/1 da3, 4/5 ai liberi + 1 rbs. ed 1 ast.
Giocatori, prestazioni "DOWNS" ? .... I numeri dicono Bob Prandin con -2 di valutazione ed Alex Ranuzzi con -1 di valutazione ma .... non sempre i numeri dicono il vero od il giusto.  

MOMENTO CHIAVE

La partita è iniziata subito male per la Mens Sana: nei primi 5 minuti subito la "fossa", un -10 dolorosissimo.
Ma quando al minuto 14 e 28 sec. la Mens Sana era tornata ad un possesso (-3), dopo aver toccato il -13, la partita si era riaperta. Dubbi e paure stavano insinuandosi fra gli avversari; gli errori al tiro di Pacher, Poletti, Marino e Prandin nelle azioni successive sono stati importanti. La Mens Sana ha perso l'attimo e la partita ha girato decisamente a favore dei piemontesi.

CONSIDERAZIONI SINTETICHE NEL DOPO-GARA  
Paolo Moretti, coach Mens Sana:“"da inserire".

Bookmark and Share
 
eXTReMe Tracker
Torna ai contenuti | Torna al menu