Treviglio-Mens Sana del 24-02-19 - Basketsiena.it - Il portale del basket mensanino e senese

Vai ai contenuti

Menu principale:

Treviglio-Mens Sana del 24-02-19

Cronache > Cronache di questa stagione
 
 

Remer Blu Basket Treviglio - ON Sharing Mens Sana Siena 92-62 (20-20, 19-17, 21-14, 32-11)

COMMENTO

La On Sharing Mens Sana a Treviglio gioca quasi 3/4 di gara alla pari creando qualche problema non previsto alla squadra di coach Vertemati. La Mens Sana mette addirittura la testa avanti nel secondo quarto (20-22) con Radonjic; andare avanti di +5 (24-29) con un Lupusor incontenibile, ed ancora avanti (47-49) con il canestro di Ranuzzi nel terzo quarto. Poi un 10-2 della squadra di casa  sega gambe e morale propiziato dalle bombe di Caroti (chiuderà con 7/12 da3) e Reati (5/7 da3). Il finale è tutto della squadra di casa che chiude con un +30 che punisce oltremodo i biancoverdi. La zona di coach Moretti ha creato qualche problema ma i rimbalzi (33 rbs.), i secondi possessi e l'alta percentuale al tiro da3 (50%) alla lunga hanno fatto la differenza.  
Si è iniziato la partita con l'incitamento "Mens Sana ... Mens Sana" seguito da un lungo applauso del pubblico sensibile alle vicissitudini societarie della Mens Sana, di questa grande e storica del basket italiano; lo speacker televisivo (ottimo) la chiude con un appello "ai tanti tifosi che vogliono sentire ancora a lungo il canto della Verbena".   
Ora c'è la pausa del campionato. Se si vuole salvare questa stagione ontre alla squadra ... c'è tempo .... bisogna vedere se ci sono le volontà da parte di tutti.  

TABELLINI E MIGLIORI

TABELLINO

DATI STATISTICI E MIGLIORI

Remer Blu Basket Treviglio: Lorenzo Caroti 23 (0/1, 7/12), Davide Reati 17 (1/1, 5/7), Andrea Pecchia 14 (4/6, 0/4), Chris Roberts 13 (2/6, 3/8), Ursulo D’almeida 10 (2/2, 2/3), Jacopo Borra 6 (2/3, 0/0), Mattia Palumbo 5 (0/0, 1/2), Edoardo Tiberti 4 (2/5, 0/0), Soma Abati toure 0 (0/0, 0/0), Andrea Siciliano 0 (0/0, 0/0), Matteo Belotti 0 (0/0, 0/0)
ON Sharing Mens Sana Siena:
Ion Lupusor 19 (4/7, 2/4), Giacomo Sanguinetti 16 (4/5, 2/3), Todor Radonjic 11 (3/5, 1/1), Alex Ranuzzi 7 (2/4, 1/1), Janko Cepic 5 (2/6, 0/2), Leonardo Ceccarelli 2 (1/3, 0/1), Andrea Del debbio 2 (1/4, 0/1), Ettore Monnecchi 0 (0/0, 0/0), Gianmarco Ricciardelli 0 (0/0, 0/0), Gabriele Collet 0 (0/0, 0/0)


% tiro da 2
: Trrviglio 54%  - Siena 50%
% tiro da 3: Treviglio 50%  - Siena 46%
Rimbalzi: Treviglio 33 - Siena 21
Valutazione: Treviglio  107 - Siena 57
Mvp (il migliore): A. Pecchia (25 val.)
Wvp (il peggiore):  L. Ceccarelli  (-7 val.)
Migliore realizzatore: L. Caroti (23 pts.)
Migliore rimbalzista: A. Pecchia  (8 rbs.)
Migliore assist-men: A. Pecchia  (7 ast.)

DATI DEI 2 TEAM A CONFRONTO

TEAM

TIRI DA 2

TIRI DA 3

TIRI LIBERI

RIMBALZI

ASSIST

P/P

P/R

F/F

F/S

VAL.

Treviglio

54%

50%

100%

12/21=33

21

15

10

12

13

107

Mens Sana B.

50%

46%

71%

5/16=21

11

18

4

11

18

57

GIOCATORI UPS&DOWNS
Prestazioni "UPS": "Lupo" Ion Lupusor, "Jack" Giacomo Sanguinetti, Todor Radonjic ed Alex Ranuzzi.
Per Lupusor altra bella partita. Aumentando le responsabilità aumenta il suo rendimento soprattutto offensivo: nei 26 minuti in gara fa 19 punti frutto di un 4/7 da2, 2/4 da3, 5/6 ai liberi + 4 rbs. (1 off.) 3 p.p. 1 rec. per 23 di valutazione.
Giacomo Sanguinetti parte subito bene poi la fatica si fa sentire: gioca 30 minuti realizza 16 punti con 5/4 da2, 2/3 da3, 2/2 ai liberi + 4 rimbalzi (1 off.) con 2 palle recuperate 3 assist che gli valgono 24 di valutazione.
Todor Radonjic va in doppia cifra nelle realizzazioni; si prende più responsabilità offensive vista l'emergenza. Realizza 11 punti giocando bem 30 minuti: fa 3/5 da2,  1/1 da3 e 2/2 ai liberi 7 di valutazione.
Da segnalare anche i 32 minuti di Alex Ranuzzi: massimo impegno (come sempre) che fruttano 11 punti con 3/5 (60%) da2, 1/2 da3 (50%) 2/4 ai liberi +7 rimbalzi (il migliore in campo nei rbs.) ed 1 ast. per 11 di valutazione.
Giocatori, prestazione "DOWNS" .... nessuno da segnalare

MOMENTO CHIAVE
A quasi metà del terzo quarto: dopo 3 minuti e mezzo siamo sul 50-49 dopo la tripla di Roberts.  Da qui è tornata a segnare dal campo dopo 6'30". In otto azioni ha trovato un solo canestro con Sanguinetti, con tre perse (Ranuzzi e due Del Debbio) e quattro errori al tiro (Del Debbio, Radonjic, Sanguinetti, Ranuzzi), offrendo inevitabilmente il fianco al 18-2 casalingo che ha chiuso la partita sul 65-51 al 31'.

CONSIDERAZIONI SINTETICHE NEL DOPO-GARA
Lorenzo Caroti: “Ho fatto una bella partita ma questa cosa passa in secondo piano, l’importante, oggi, era vincere poiché i punti più importanti non sono quelli da me realizzati ma i 2 punti conquistati in classifica.  È stata una partita dura, poiché loro, nonostante le mille difficoltà hanno giocato e hanno fatto una grande gara. Mi spiace molto per i disguidi che hanno avuto in società perché mi sarebbe piaciuto giocare contro Tommaso Marino. ”

Bookmark and Share
 
eXTReMe Tracker
Torna ai contenuti | Torna al menu