Ancora Proli e Siena - Basketsiena.it - Il portale del basket mensanino e senese

Vai ai contenuti

Menu principale:

Ancora Proli e Siena

News

SIENA 27 aprile  2018
FONTE : Basketsiena.it | Gazzetta dello Sport

Bookmark and Share


Riproponiamo sotto l'intervista al presidente dell'Olimpia Milano Livio Proli
che molto ha fatto discutere in questa settimana.
Poco apprezzata dalla tifoseria milanase ma con echi negativi anche nell'ambiente senese dato che, nei punti riportati sotto, ha parlato di Siena e di Ferdinando Minucci.
Un punto, forse l'unico, condivisibile sono le sue considerazioni sul tema fiscale italiano, un problema da sempre sportivo e non solo.   

-------------------------------------------

Perchè una stagione tanto negativa dell'Olimpia Milano in Euroleague (penultimo posto):
«Perché il nostro giocatore più pagato prende meno del meno pagato del Fenerbahce. E se in Italia io sull’ingaggio di un giocatore pago il 60% di tasse, i nostri avversari in Turchia, per esempio, hanno un’aliquota del 10%. Così è difficile».

Ma se il budget fa classifica in Europa, allora dovrebbe farla anche in Italia. Come la mettiamo?

«Milano ha 24 milioni di budget. Di cui 7 vanno allo Stato, 3 per l’affitto del Forum, sapete quanto costano gli appartamenti per i giocatori a Milano? Molto di più di quelli che costerebbero, per fare un esempio, ad Avellino o Brescia. E poi noi “paghiamo” l'effetto Siena».

In che senso?

«Ha fatto passare la teoria che chi ha più budget vince sempre. Invece per vincere sempre devi avere il budget ma anche “controllare” il sistema basket. In condizioni normali non si può vincere sempre, ci può stare che si perda. Però l’Olimpia fa più notizia quando perde che quando vince».

In merito ai suoi attuali rapporti con Ferdinando Minucci
ha precisato:
«Ero l’unico ad attaccarlo quando era potente, sono l’unico che gli ha concesso dignità quando è stato maltrattato. Dove sono tutti quelli che gli baciavano la mano?».

In merito allo staff tecnico Simone Pianigiani
:
«Confermatissimo».

Anche se i playoff andassero male?

«Anche. Vedo come il gruppo, staff e giocatori, lavora, quest’anno abbiamo azzeccato le qualità umane. Non dovremo ricostruire da zero».

ANNOTAZIONI
Indipendentemente dai contenuti delle dichiarazioni del presidente dell'Olimpia alle quali ognuno può dare una valutazioni personale ci sentiamo di evidenziare quanto segue:
se il presidente della società attualmente più importante del basket italiano parla ancora oggi di Siena e della Mens Sana vuol dire che al massimo campionato del basket italiano MANCA PROPRIO TANTO ... TANTO QUESTA MENS SANA SIENA !  



FOTO: Proli e Portaluppi

 
 
eXTReMe Tracker
Torna ai contenuti | Torna al menu