Mens Sana-Cassino del 03-02-19 - Basketsiena.it - Il portale del basket mensanino e senese

Vai ai contenuti

Menu principale:

Mens Sana-Cassino del 03-02-19

Cronache > Cronache di questa stagione
 
 

ON Sharing Mens Sana Siena - BPC Virtus Cassino 67-65 (13-20, 29-14, 9-16, 16-15)

COMMENTO
La On Sharing Mens Sana vince contro la Virtus Cassino e questo è quello che conta ... ma quanta sofferenza ! E' vero, come ha sottolineato coach Moretti, Cassino, rispetto alla gara d'andata si è fortemente rinforzata; squadra da affrontare con la massima concentrazione altrimenti rischi di perdere e la Mens Sama questo rischio l'ha voluto correre fino all'ultimo secondo. Così, come da copione abituale la Mens Sana si è trovata a rincorrere nel punteggio gli avversari nella prima parte poi grazie ad un 2° quarto ottimo è andata ad impattare (28 pari) al 15' (metà secondo quarto) e poi chiudere in vantaggio (42-34) il quarto; questo grazie al 100% da2 (7/7) al 56% da3 (5/9) dati del quarto. Tutti di Sanguinetti i punti del 10-0 biancoverde del recupero. Da notare che, proprio in questa fase, la Mens Sana ha giocato con un quintetto anomalo con i due stranieri in panca. Sempre sugli stranieri evidenziamo che i due di Cassino (Hall e Pepper) hanno fatto 47 punti in due mentre quelli della Mens Sana (Morais e Pacher) ne hanno fatti 27 .... una bella differenza! Nei dati, a favore della Mens Sana, evidenziamo i 22 punti fatti dai giocatori usciti dalla panchina mentre Cassino ne ha avuti solo 2 (due punti).
Dopo l'intervallo lungo la ON Sharing tocca il massimo vantaggio (+9). Ma Cassino non ci sta: break di 10-0 grazie a Hall e Sorrentino (49-50 dopo 29’). L’ultimo canestro di Prandin ferma il punteggio sul 51-50 dopo 30’. L'ultimo quarto si apre con 5 punti di Pepper. Cassino recupera e rimette la testa avanti; impatta il match Pacher con una bomba dal centro. Pepper realizza il tiro libero per il fallo tecnico fischiato a Marino, che si fa perdonare dall’altro lato del campo con un bel lay up. La tripla dall’angolo di Radonjic dà il 65-61 con 2’ da giocare. Per Siena è puro ossigeno! Ma non è finita: Pepper penetra sulla linea di fondo per il -2 a 58’’ dalla fine. Pareggia Cassino con Guaccio in contropiede. Pacher a 6’’ ha i tiri liberi per il +2 dei padroni di casa. Nell’ultimo possesso, Pepper trova solo il ferro e la ON Sharing porta a casa due punti preziosissimi.
Deprimente ed ingiudicabile il fine partita fuori dal campo frutto di tensioni arbitrali e provocazioni di alcuni giocatori avversari.


TABELLINI E MIGLIORI

TABELLINO

DATI STATISTICI E MIGLIORI

SIENA: A.j. Pacher 18 (5/7, 2/4), Giacomo Sanguinetti 13 (2/2, 3/7), Tommaso Marino 10 (4/4, 0/5), Carlos Morais 9 (2/4, 1/3), Ion Lupusor 7 (1/2, 1/2), Todor Radonjic 6 (0/0, 2/5), Alex Ranuzzi 2 (1/3, 0/1), Roberto Prandin 2 (1/1, 0/2), Janko Cepic 0 (0/0, 0/1), Andrea Del debbio 0 (0/0, 0/0), Leonardo Ceccarelli 0 (0/0, 0/0), Gianmarco Ricciardelli 0 (0/0, 0/0)
CASSINO: Dalton Pepper 29 (3/7, 6/13), Michael Hall 18 (3/5, 3/7), Gennaro Sorrentino 13 (3/7, 2/9), Davide Raucci 2 (1/3, 0/2), Angelo Guaccio 2 (1/1, 0/0), Luca Castelluccia 1 (0/0, 0/3), Tommaso Ingrosso 0 (0/1, 0/1), Alessio Punzi 0 (0/0, 0/0), Sava Razic 0 (0/0, 0/0), Emanuele Primerano 0 (0/0, 0/0), Davide Bianchi 0 (0/0, 0/0)


% tiro su azione
: Cassino 37%  - Siena 47%
Rimbalzi: Cassino 31 - Siena 33
Valutazione: Cassino  57 - Siena 67
Mvp (il migliore): M. Hall  (29 val.)
Wvp (il peggiore):  L. Castelluccia  (-5 val.)
Migliore realizzatore: D. Pepper  (29 pts.)
Migliore rimbalzista: M. Hall (14 rbs.)
Migliore assist-men: T. Marino   (4 ast.)

DATI DEI 2 TEAM A CONFRONTO

TEAM

TIRI DA 2

TIRI DA 3

TIRI LIBERI

RIMBALZI

ASSIST

P/P

P/R

F/F

F/S

VAL.

Cassino

46%

31%

77%

10/21=31

7

12

5

16

17

57

Mens Sana B.

70%

30%

73%

7/26=33

12

17

5

18

16

67

GIOCATORI UPS&DOWNS
Prestazioni "UPS": "Jack" Sanguinetti con quei suoi 10 punti consecutivi del 2°quarto ha recuperanto nel punteggio e scacciato le prime reali paure. Giacomo gioca 24'27", realizza 13 punti frutto di un 2/2 da2, 3/7 da3, 0/1 ai liberi + 2 rimb. 1 palle recuperata ed 1 assist per 16 di valutazione personale.
A.j. Pacher chiude con la valutazione più alta fra i senesi (22 val.). Gioca 32 minuti, realizza 18 pts. con 5/7 da2, 2/4 da3, 2/2 ai liberi (quelli finali della vittoria) + 9 rimb. (1 off.) ed 1 assist ma anche 4 palle perse.
Giocatori, prestazione "DOWNS" .... non ne vorremmo menzionare nessuno anche se la prestazione di Carlos Morais non è stata certo brillante anche prima dell'infortunio che lo ha poi costretto ad abbandonare il parquet. Carlos chiude con 9 punti (2/4 da2, 1/3 da3, 2/2 ai liberi) cattura 4 rbs. ma ancora 5 palle perse ... tutto in 19'51" in campo.

MOMENTO CHIAVE

Al 10'22" prina paura, Mens Sana a -7 in evidente difficoltà. Poi Prandin prende un rimbalzo offensivo e Sanguinetti realizza in penetrazione. Nelle azioni successive Cepic recupera palla e Sanguinetti realizza, questa volta da3. Poi è ancora lui (Sanguinetti) a recuperare palla ed a realizare ancora da3 su assist di Radonjic.
Al 13' la Mens Sana torna così a +3 .... la prima paura è passata.
Ma come non ricordare nel finale concitato, per l'esatteza a 2' dalla fine con la Mens Sana a giocarsela punto a punto, la bomba di Todor Radonjic (vedi foto in alto) . Per il giovane coraggio e nervi saldi.

CONSIDERAZIONI SINTETICHE NEL DOPO-GARA  
Paolo Moretti, coach Mens Sana: “"Con questo assetto abbiamo tre vittorie e una sconfitta, a Latina, sul campo di una squadra che è maestra nel modo di giocare che abbiamo adottato nelle ultime partite. Non so se con questo assetto saremo competitivi per finire la stagione nella maniera migliore possibile. Ringrazio il presidente per i complimenti ma sono preoccupato, sono molto preoccupato perché la nostra quotidianità è difficile. Come finiremo la stagione in campo oggi non è così facile da prevedere e per questo sono molto preoccupato. Per questo voglio allargare i complimenti a tutti i miei collaboratori, non solo lo staff tecnico: fisioterapisti, dottori, preparatore atletico, tutti i collaboratori in ufficio e, vorrei fosse evidenziato più di tutto, a tutti i giocatori che stanno stringendo i denti, stanno lavorando duro, stanno seguendo l'allenatore anche quando fa il matto come è successo domenica scorsa contro Ion. Li ringrazio perché sono veramente straordinari".

Bookmark and Share
 
eXTReMe Tracker
Torna ai contenuti | Torna al menu