Mens Sana-Scafati del 17-02-19 - Basketsiena.it - Il portale del basket mensanino e senese

Vai ai contenuti

Menu principale:

Mens Sana-Scafati del 17-02-19

Cronache > Cronache di questa stagione
 
 

ON Sharing Mens Sana Siena - Givova Scafati 76-83 (19-19, 22-22, 17-16, 18-26)

COMMENTO

Questa On Sharing Mens Sana contro Scafati non poteva fare più di quanto ha fatto. Ormai priva del quintetto base, appena cinque elementi erano in campo della prima squadra dopo la nota "fuga" dei giocatori stranieri tornati a casa loro e dei tre che si sono ricollocati presso altre società di A2, era. Anzi questa Mens Sana ha fatto sperare; l'impossibile poteva essere possibile se al 35esimo minuto era avanti (68-67).
Primo quarto con i campani che provano a scappare subito trovando anche il vantaggio in doppia cifra prima della rimonta biancoverde per la parità del 10' (19-19). Molte le triple messe dalle due squadre, Siena 4 con Ranuzzi, Sanguinetti, Cepic e Lupusor e Scafati 3  Grande equilibrio anche nella seconda frazione con il contropiede chiusa da Ranuzzi per il 27-24. Rossato per Scafati firma il controsorpasso ma Lupusor e Sanguinetti rispondono colpo su colpo per il 41-41 della pausa lunga. Biancoverdi eroici anche nella terza frazione, chiusa avanti di uno (58-57), con capitan Ranuzzi che suona la carica. Negli ultimi 10' è sempre testa. a 5' dalla fine ancora pari. Nel rush finale due triple di Thomas danno un leggero vantaggio non più recuperato.
Indipendentemente dal risultato finale (76-83) un grande elogio al coach Paolo Moretti ed a tutta la squadra.  
Sulle gradinate non sono mancati i cori contro la dirigenza mensanina (logicamente famiglia Macchi non presente; vuoti anche i sedili delle consorziate). Sinceramente è poco prevedibile quello che accadrà in settimana; in quella appena conclusa tante le cose, incontri, che dovevano esserci mentre in realtà .... NULLA. In tutta sincerità quello che è accaduto a fine gara darebbe proprio l'idea che quella di oggi sia stata l'ultima partita della Mens Sana.   

TABELLINI E MIGLIORI

TABELLINO

DATI STATISTICI E MIGLIORI

SIENA: Giacomo Sanguinetti 23 (4/7, 4/10), Ion Lupusor 22 (5/9, 3/8), Alex Ranuzzi 15 (6/10, 1/6), Janko Cepic 5 (1/2, 1/4), Todor Radonjic 4 (2/4, 0/1), Andrea Del debbio 4 (2/4, 0/0), Leonardo Ceccarelli 3 (0/0, 1/1), Ettore Monnecchi 0 (0/0, 0/0), Gianmarco Ricciardelli 0 (0/0, 0/0), Riccardo Di domenico 0 (0/0, 0/0)
SCAFATI: Aaron Thomas 21 (4/11, 3/7), Shaquille Goodwin 14 (6/10, 0/0), Gabriele Romeo 13 (2/2, 2/4), Riccardo Rossato 12 (3/4, 2/3), Marco Ammannato 8 (3/4, 0/2), Marco Contento 7 (1/1, 1/5), Filip Pavicevic 5 (1/2, 0/0), Marco Passera 3 (0/0, 1/2), Andrea Esposito 0 (0/0, 0/0), Brandon Solazzi 0 (0/0, 0/0)  


% tiro su azione
: Scafati 51%  - Siena 45%
Rimbalzi: Scafati 41 - Siena 23
Valutazione: Scafati 99 - Siena 64
Mvp (il migliore): A. Thomas  (20 val.)
Wvp (il peggiore):  E. Monnecchi (-1 val.)
Migliore realizzatore: G. Sanguinetti  (23 pts.)
Migliore rimbalzista: S. Goodwin (13 rbs.)
Migliore assist-men: G. Sanguinetti (4 ast.)

DATI DEI 2 TEAM A CONFRONTO

TEAM

TIRI DA 2

TIRI DA 3

TIRI LIBERI

RIMBALZI

ASSIST

P/P

P/R

F/F

F/S

VAL.

Scafati

59%

39%

73%

13/28=41

16

14

2

17

22

99

Mens Sana B.

56%

33%

75%

8/15=23

14

8

3

23

16

64

GIOCATORI UPS&DOWNS
Prestazioni "UPS": "Jack" Sanguinetti con quei suoi 23 punti ma molto bene anche Lupusor e Ranuzzi.
Giacomo gioca 34'09", realizza 23 punti frutto di un 4/7 da2, 4/10 da3, 3/3 ai liberi + 1 rimb. 1 palle recuperata ed 4 assist per 23 di valutazione personale.
Iron Lupusor ha la seconda valutazione più alta fra i senesi (15 val.). Gioca 27'32", realizza 22 pts. con 5/9 da2, 3/8 da3, 3/5 ai liberi + 2 rimb diff. ed 1 palle perse.
Alex Ranuzzi, chiude da capitano con 15 pts. in 34'36" con 6/10 da2, 1/6 da3, 0/0 ai lib. + 6 rbs. di cui 2 offensivi 2 ast 2palle recuperate 1 persa per 13 di valutazione.  
Giocatori, prestazione "DOWNS" .... non sono certo i giocatori da segnalare in negativo altre sono le persone .

MOMENTO CHIAVE

Gli ultimi 5 minuti. Due triple di fila ospiti con Thomas valgono la parità 65-65; inframmezzate da un canestro di Radonjic con 5'22". Si lotta davvero con accanimento, Scafati fa le prove del sorpasso con i tiri liberi di Thomas 68-71 con 4'10". Goodwin sfinisce una lunga azione campana con uno sfondamento, ma gli eroi biancoverdi sembrano stanchi e coach Moretti chiama timeout. E infatti gli uomini di Lardo producono il forcing con Thomas e Goodwin 2-7 e con 1'44" Sanguinetti va in lunetta con due liberi. Dal +4 Scafati arriva un gioco da tre punti di Romeo, con Ranuzzi ancora ad accorciare. Ma sono gli americani della Givova a fare la differenza, il pubblico è in piedi a incitare una squadra rabberciata ma ancora più eroica. 76-83

CONSIDERAZIONI SINTETICHE NEL DOPO-GARA  
Il dir. sportivo Lorenzo Marruganti nel post partita: “Non ci sono le condizioni per parlare di pallacanestro. Ci tengo a ringraziare di cuore questi ragazzi meravigliosi che hanno fatto qualcosa di grande stasera, e lo staff che in questi giorni ha lavorato per la Mens Sana”.

Bookmark and Share
 
eXTReMe Tracker
Torna ai contenuti | Torna al menu