Gli Usa di Marruganti - Basketsiena.it - Il portale del basket mensanino e senese

Vai ai contenuti

Menu principale:

Gli Usa di Marruganti

News

SIENA 13 luglio  2018
FONTE :
Basketsiena.it | Stefano Fini
FOTO:
Gm Lorenzo Marruganti

Bookmark and Share

In questa A2 di primaria importanza è trovare due americani buoni. Gli yankee  possono realmente fare la differenza: due buoni ti proiettano in zona playoff, due mediocri in quella retrocessione.
In questi giorni la tifoseria mensanina è nell'attesa di conoscere il nome del secondo americano; a giorni verrà comunicato. Sarà un giocatore che potrà giocare sia come guardia che come ala piccola. Il G.M. della Mens Sana Lorenzo Marruganti ha una fama niente male nel reperimento degli statunitensi. Nel periodo di A1 in cui è stato dir. sportivo a Teramo ha portato:

  • nel 2005 PASCO PERVIS un centro di 206 cm. importante che chiuse quella stagione con 11,1 punti m/g e 10 rimbalzi per l'eccezionale 36 di valutazione media.   


  • sempre nel 2005 CRISPIN JOSEPH un playmaker con ottima mano apprezzato anche a Siena in età avanzata (fece un precampionato con la Montepaschi)


  • nel 2007 CLAY  TUCHER poi approdato in grandi club. In quella stagione fece l'eccezionale media di 21 punti a partita con il 44,9% da2 e il 39,1% da3.


  • nel 2008 CARROLL JAYCEE poi stella del Real. Le sue qualità si rivelarono subito, terminò quella stagione a Teramo con 542 punti in 34 gare tirando da 3 con il 46,5%  


  • nel 2009 MOSS DAVID , poi vincitore di scudetti e coppe a Siena, nel suo primo anno in A1 con Marruganti richiamò subito le attenzioni degli addetti chiudendo quella stagione con 12,9 punti m/g. tirando con il 54,3% da2 ed il 41,3% da3.


Nella stagione a Lucca ricordiamo:

  • nel 2013 DELOACH MICHAEL un play/guardi trovato el sommerso con carriera, dopo Lucca, a Chieti, Reggio Calabria, Ravenna e 2 stagioni a Roma.


  • nel 2014 DEMITRIUS CONGER una ala piccola preso da Indios S. Francisco e dopo Lucca a Omegna, a Tel Aviv (Hapoel), Anversa, Juventud Badalona


Nelle ultime stagioni a Siena ricordiamo:

  • nel 2015 "Truck" BRYANT DARRYL un play/guardia che chiude quella stagione con 17,5 punti m/g. ed oggi a Sofia dove ha vinto il campionato bulgaro.

                                                                                                                                                                 

  • nel 2016 MIKE MYERS un centro di 205 cm. massiccio e dinamico che chiude la stagione con 16 pts. + 9 rbs. di media. Oggi ha vinto con l'Ostenda il campionato belga


  • nel 2016 KT HARRELL , guardia statunitense nata il Germania che alla Mens Sana fece 19,5 punti m/g. Dopo Siena ha fatto il salto di livello (anche in Coppa con Brussels)  


Buono anche il lavoro e le scelte nel "riciclaggio"


  • nel 2006 prese WOODWARD DUANE che veniva da una stagione ok a Roseto ma dalla successiva ko a Siena. Marruganti lo rilanciò (passò dai 9 pts. m/g di Siena ai 25 pts. m/g. di Teramo)


  • nel 2009 prese DRAKE DIENER che dopo la buona stagione a Capo d'Orlando ebbe un calo di apprezzamenti con Siena ed Avellino; a Teramo fu rilanciato approdando poi nell' ambiziosa Sassari.


  • nel 2015 prese CHRIS ROBERTS che dopo un buona stagione a Caserta (A1) era caduto nel dimenticatoio francese; fu rilanciato a Siena anche come immagine (il giocatore pagato con i diamanti)


Fra gli italiani presi e cresciuti da Marruganti ricordiamo Achille Polonara
e Bruno Ceralla; ricordiamo anche gli ex senesi che ha ingaggiato, Tommaso Marino e Roberto Rullo.

ANNOTAZIONI
L' esperienza di Lorenzo Marruganti in A1 come gm va dal agosto 2005 al 3 luglio 2012.
Un flash di quegli anni a Teramo: dalla salvezza a Porto San Giorgio con Massimo Bianchi in panchina, alla partita persa in volata all'Arena di Berlino davanti ad undici mila spettatori; il bel ricordo delle Final Eight di Coppa Italia a Bologna, i quarti di finale dei play off giocati alla pari con Milano senza tralasciare la soddisfazione di vedere giocare con il Real Madrid, Jaycee Carroll e Clay Tucker, due atleti che hanno fatto grande Teramo ed da lui scoperti.


 
eXTReMe Tracker
Torna ai contenuti | Torna al menu