Rieti-Mens Sana del 31-03-18 - Basketsiena.it - Il portale del basket mensanino e senese

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Rieti-Mens Sana del 31-03-18

Cronache > Cronache di questa stagione
 
 

ZEUS ENERGY GROUP RIETI - SOUNDREEF MENS SANA - 77-79 (19-22, 20-16, 13-19, 25-22)


COMMENTO
Importantissima vittoria per la Mens Sana che espugna il PalaSoujourner di Rieti al termine di una partita equilibrata, giocata punto a punto e decisa nel finale da uno scatenato Kyzlink che mette nei 30" finali tutto: tiro da 3, penetrazione e canestro da 2, pressione difensiva, presenza
tutto tradotto in "voglia di vincere". L'uomo chiave che, in tante partite perse malamente nel finale, mancava alla Mens Sana vedendo quasi sempre spengersi Ebanks, giocatore di riferimento, nei finali gara.
Vittoria che sorride ai biancoverdi al termine di 40' in cui tutti in campo hanno messo, nel bene e nel male, il loro: la fortuna che priva a 4'45" la NPC Rieti di Olasowere per infortunio; gli arbitri che sul vantaggio +1 (58-59) nell'ultimo quarto fischiano un tecnico per proteste d Ebanks seguito dal quarto fallo di Vildera ed uno sfondamento di Casella, tutto difficile da interpretare, che producono però un -3 tagliagambe, per poi fischiare a 10" nella bolgia del PalaSoujourner una infrazione di 5" sulla rimessa a Tommasini.
Rieti ha insistito molto sulla difesa a zona che qualche problema ha creata ai biancoverdi, come l'hanno creati sotto canestro un Gigli (mai raddoppiato nei suoi avvicinamenti) e dall'arco un Casini ispirato. Praticamente quasi la copia della gara vista a Siena nell'andata ma con una fondamentale differenza... un Tomas Kyzlink in più per i biancoverdi. Bello, da riguardare fino alla noia, il canestro centrale da 3 del ceco a 22" dal termine con le mani di Gigli a toglirgli vista e spazio.
Bello il canto della Verbena a fine gara da parte della tifoseria senese; brutta la sassata al pulman della Mens Sana nonostante la scorta dei carabinieri.        


TABELLINI E MIGLIORI

TABELLINO

DATI STATISTICI E MIGLIORI

RIETI: Hearst 19 (5/11, 2/5), Casini 18 (4/5, 3/4), Tommasini 10 (1/7, 2/5), Gigli 8 (4/6, 0/0), Conti 7 (0/0, 1/1), La torre 6 (0/2, 2/4), Savoldelli 5 (1/1, 1/1), Carenza 3 (0/2, 1/6), Marini 1 (0/1, 0/0), Olasewere 0 (0/0, 0/2), Berrettoni 0 (0/0, 0/0), Nacchia 0 (0/0, 0/0)
SIENA : Kyzlink 25 (7/9, 3/5), Ebanks 18 (6/10, 1/2), Sandri 12 (2/3, 1/5), Vildera 11 (5/6, 0/0), Saccaggi 8 (1/7, 1/3), Simonovic 2 (1/1, 0/0), Casella 2 (1/2, 0/1), Lestini 1 (0/1, 0/0), Borsato 0 (0/2, 0/1), Cepic 0 (0/0, 0/0), Pannini 0 (0/0, 0/0), Lurini 0 (0/0, 0/0)

% tiro su azione: Rieti 42,8%-Siena 50%
Rimbalzi: Rieti  38 - Siena 32
Valutazione: Rieti 79 - Siena 86
Mvp (il migliore): Kyzlink  (27 val.)
Wvp (il peggiore):  Borsato  (-5 val.)
Migliore realizzatore: Kyzlink (27 pts.)
Migliore rimbalzista: Gigli (12 rbs.)
Migliore assist-men: Saccaggi  (8 ast.)

DATI DEI 2 TEAM A CONFRONTO

TEAM

TIRI DA 2

TIRI DA 3

TIRI LIBERI

RIMBALZI

ASSIST

P/P

P/R

F/F

F/S

VAL.

NPC Rieti

43%

43%

61%

15/23=38

21

12

2

18

21

86

Mens Sana Siena

56%

35%

63%

10/22=32

16

11

6

23

18

79

GIOCATORI IN-OUT
La prestazione di Tomas Kyzlink si erge su tutti. Chuide con 27 punti frutto di 7/9 da2 (78%) 3/5 da3 (60%) 2/3 ai liberi + 3 rimb. 2 assist per 27 di valutazione.
Da segnalare "IN" positivo anche la prestazione di Sandri, 12 punti con 2/3 da2, 1/5 da3, 5/6 ai liberi + 4 rimbalzi. Giovanni Vildera si mette in mostra come realizzatore, 11 punti ma rispetto al suo abituale notevole contributo ai rimbalzi oggi si ferma a solo 2 rbs. Bene a metà anche per Saccaggi, ottimi i suoi 8 assist (il migliore assist-man in campo) ma insufficente il suo 2/10 al tiro dal campo.
Giocatore "OUT" Borsato -5 di valutazione.



MOMENTO CHIAVE

In una partita che si risolve negli ultimi 22" quando il segnapunti dice 77 pari il momento chiave non può che essere quello, quei pochi secondi nei quali Tommasini sulla rimessa commette infrazione di 5" e nel cambio di rimessa bene Siena a dare palla ad Ebanks che vede prontamente il movimento di Kyzlink sul lato destro, passaggio e canestro in penetrazione del ceco; sarà l'ultimo quello decisivo.
Qualche minuto prima però la Mens Sana dopo le triple di Casini ed i canestri di Gigli e Hearts ha punti da Ebanks Saccaggi e Sandri .
Nel minuto successivo Mens Sana ancora a canestro con una tripla di Kyzlink che riduce lo svantaggio a -1 entrando negli ultimi secondi descritti sopra.
Un momento chiave già rivisto a Cagliari. Anche in quella occasione Cagliari ci mise molto del suo quando dopo la tripla del pari realizzata da Kyzlink a 21" fece una infrazione di 5 secondi sulla rimessa dando la palla e la gestione della gara in mano dei biancoverdi.


CONSIDERAZIONI SINTETICHE NEL DOPO-GARA
 
Coach Matteo Mecacci “Vittoria importante arrivata dopo un finale punto a punto dove è successo di tutto. Venivamo dal ko di Reggio Calabria su un campo imbattuto da gennaio, dove Rieti sta costruendo il suo successo verso i playoff. Una vittoria che ci dà un’iniezione di carattere, l’abbiamo vinta nonostante la stanchezza giocando fino in fondo, non abbiamo mai smesso di giocare. I tifosi ci hanno seguito e sostenuto, la vittoria è meritata e va a loro e al presidente Macchi che ci ha seguito tutto il giorno e che ci tengo a ringraziare”.

Bookmark and Share
 
eXTReMe Tracker
Torna ai contenuti | Torna al menu