La Mens Sana ingaggia Paolo Moretti - Basketsiena.it - Il portale del basket mensanino e senese

Vai ai contenuti

Menu principale:

La Mens Sana ingaggia Paolo Moretti

News

SIENA 21 maggio  2018
FONTE :
Spicchi d'arancia
coach Paolo Moretti

Bookmark and Share

Basketsiena.it il 1° maggio vi anticipò rumors di mercato in merito al coach che avrebbe potuto guidare la Soundreef Mens Sana nella prossima stagione, facemmo 4 nomi: Pancotto, Dell'Agnello, Moretti, Recalcati. Evidenziando che tutti avevano precedenti mensanini.
Oggi Spicchi d'arancia comunica che Siena è vicinissima all'accordo con Paolo Moretti
(poi confermata in sede). Nei prossimi giorni avremo notizie ufficiali in merito da parte della società considerando però che fino al 1° di luglio l'allenatore è legato contrattualmente alla Pall. Varese a meno di una uscita.
Il tecnico, inattivo nella stagione 2017-18 dopo la separazione da Varese, è la prima scelta del patron Massimo Macchi che cercava un allenatore con trascorsi importanti in serie A. Moretti aveva disputato le giovanili da giocatori nelle file della Mens Sana ed era ritornato nel 1998 sempre come giocatore per una stagione (fu anche capitano) a termine di una bella carriera.
Paolo Moretti ha iniziato a Siena anche la sua carriera di allenatore con le giovanili della Virtus Siena (tre stagioni).

 LA SCHEDA DI PAOLO MORETTI COME GIOCATORE DELLA MENS SANA


CARRIERA DI ALLENATORE


Terminata la carriera da giocatore a Siena nella Mens Sana Paolo Moretti nel 2001 decide di intraprendere la carriera di allenatore.
Ancora una volta riparte da Siena, e allena per tre anni nelle giovanili della seconda squadra della città, la Virtus Siena.
A metà della stagione 2003-04 arriva per lui la prima esperienza come capo allenatore di una squadra senior: la Pallacanestro Catanzaro, in B2 in sostituzione di un grande maestro di pallacanestro, Mario De Sisti.
L'anno successivo sale di categoria, e allena la Stamura Ancona in B1 e vengono raggiunti i Play Off.

La svolta nella stagione 2005-06: per Moretti arriva la chiamata dalla Serie A, e va ad allenare il Basket Livorno, che si trova in grave crisi economica; ottima annata e salvezza insperata
L'anno successivo Paolo Moretti allena la Viola Reggio Calabria, un'altra squadra in difficoltà economica, che conduce alla salvezza.
Inizia la stagione 2007-08 allenando il Basket Brindisi, in B1; esonero da parte della società nel gennaio del 2008.

Il 12 gennaio 2009 è nominato nuovo allenatore del Pistoia Basket 2000 in Legadue. Obbiettivo salvezza ottenuto anzitempo con ottimi risultati-
Confermato sulla panchina biancorossa anche per la stagione successiva, ottiene un ottavo posto in classifica e la conseguente qualificazione ai play-off (perde con Sassari)
Nella stagione 2010-11, si qualifica nuovamente ai playoff, con una squadra considerata pochissimo dagli addetti ai lavori, e scopre un grande Jarvis Varnado, giovane giocatore statunitense che impressiona al suo primo anno in Europa. Pur sconfitto con Casale Monferrato al primo turno, Moretti viene ovviamente confermato per la stagione 2011-12.

A Pistoia ancora dove centra la promozione in A con una grande stagione. Supera in finale Brindisi.
Moretti e Pistoia ripartono ancora insieme in vista del campionato 2012/2013: al termine di una stagione formidabile (in cui arriva alla finale di Coppa Italia di LedaDue superata da
Trento), i biancorossi centrano nuovamente l'obiettivo playoff chiudendo al secondo posto. Paolo Moretti è ovviamente portato in trionfo e indicato come uno dei maggiori artefici di un successo costruito con pazienza e grande passione, ma il meglio deve ancora venire.

Appena arrivati nel gotha del basket nazionale, infatti, Moretti e la sua Pistoia sembrano in difficoltà: la squadra inizia la stagione 2013-14 con una sola vittoria nelle prime sei partite, ma, a partire da novembre, cambia marcia. Inizia a stupire l'Italia intera. I biancorossi chiudono il girone di andata recuperando posizioni su posizioni e a un passo dalle Final Eight di Coppa Italia, poi, nel girone di ritorno si esaltano letteralmente. In casa, Pistoia spazza via tutte le grandi del campionato, a eccezione della corazzata Olimpia Basket Milano, e in trasferta si prende il lusso di violare parquet prestigiosi come quelli di Venezia, Roma e Virtus Bologna.
Moretti, che vince il premio come miglior allenatore del campionato, resta sulla panchina pistoiese anche per la stagione 2014/15, stabilendo un record difficilmente battibile: mai, nella storia del basket pistoiese, un allenatore era rimasto sulla panchina della prima squadra per così tante stagioni consecutive.

Il 24 giugno 2015 diventa il nuovo coach della Pallacanestro Varese.
A Varese nella prima stagione fa bene: ha regalato l'emozione di una finale europea ( se pur in FIBA CUP, ma non c'era ancora la Champions) e un accesso ai PO mancato per un non
nulla. Una bella stagione. Deludente la seconda con problemi anche di natura economica con la società. Il 22 dicembre 2016 viene esonerato dall'incarico

 
eXTReMe Tracker
Torna ai contenuti | Torna al menu