Under18 alle finali nazionali - Basketsiena.it - Il portale del basket mensanino e senese

Vai ai contenuti

Menu principale:

Under18 alle finali nazionali

News

SIENA 11 maggio  2018
FONTE :
Basketsiena.it | Redazione
FOTO:
Under 18 Academy Mens Sana

Bookmark and Share

Mens Sana Basketball Academy Siena - Pall. Virtus Roma  75-65  18-16 (18-16), 45-29 (27-13), 61-43 (16-14), 75-65 (14-22)

Nella semiinale vince meritatatamente la Virtus Roma che andrà ad incontrare in finale la Stella Azzurra Roma, un derby, il secondo di sempre nella storia del basket glavanile italiano.
La Mens Sana è stata in partita solo nel primo quarto, è poi crollata nel secondo con un parziale di 17/2 con le giocate di potenza del trio di colore, con un Mouaha marziano. Una Mens Sana senza energie, non solo a rimbalzo ma anche nel contenere ogni 1vs1; troppe le energie spese ieri nella battaglia contro la Virtus Bologna. Oggi tutti i ragazzi erano senza benzina. Coach Catalani ha potuto lavorare solo sulle energie mentali e queste dopo un -21 (43-22) avevano riportato i senesi d un -11, con un recupero di 10 punti a metà ultimo quarto con partita possibilmente riapribile. Ma Mouaha, Fokou, Taddei e De Simone hanno piegato le ultime resistenze.
Domani finalina 3/4 posto contro Reggio Emilia. Anche in questa gara, senza la dinamicità atletica nessesaria per sopperire ad un gap fisico trovato in tutto il corso di queste finali, sarà difficile ripetersi ai livelli che hanno determinato le vittorie contro Bologna e Bassano pronosticate a contendersi lo scudetto al pari della Stella Azzurra.
I ragazzi mensanini negli spogliatoi avevano gli occhi lucidi, piangevano ma come ha evidenziato il loro coach devono essere soddisfatti di aver portato la Mens Sana fra le meglio 4 della categoria. Poi c'è da recuperare alla svelta perchè 5 dei ragazzi oggi impegnati (essendo dei 2002) saranno fra una settimana nuovamente in campo a Bassano del Grappa per le finali Under16 (logicamente anche in questo caso senza Riismaa, il prospetto più importante della Mens Sana, per problemi fisici).

 VEDI TABELLINO E STATISTICI DELLA GARA


---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Mens Sana Basketball Academy Siena - Unipol Banca Virtus Bologna 90-81  
14-15 (14-15), 42-36 (28-21), 62-56 (20-20), 90-81 (28-25)

Imbattuta la Mens Sana; nemmeno la Virtus Bologna la ferma. Dopo Bassano piega anche la Virtus Bologna, due favorite per il successo finale.
Gara in equilibrio per una quindicina di minuti poi la Mens Sana ci prova con vantaggi da 5 agli 8 punti, tocca il +11 (69-58) ad inizio ultimo quarto. Bologna non molla ed a 2'36" dalla fine torna a -2 (77-75). Ma Saladini è incontenibile (canestro o fallo) e Costi utilissimo im difesa (10 rbs.) ma spento in attacco fino a quel momento si accende in quei 2' finali con 5 pts. (una bomba ed una quasi ma da 2).
Vince meritatamente la Mens Sana una gara perfetta, rispettando il piano partita, con i movimenti in avvicinamento a canestro di Manuel Saladi"n" (31 punti) mai arginati dai bolognesi nei 40'. Vince il piccolo contro il gigante; vince il senese, fulcro del gioco biancoverde contro il lungo e potente centro felsineo Camara. Siena lo triplica anche, il gioco di Bologna si accentra su lui per avere successo. Ma la Mens Sana ha anche altri protagonisti (grande Bartoli); ha degli esterni tecnicamente superiori, ha una difesa "noiosa" nell' 1vs1 ed in attacco gioca con più fluidità e soluzioni prediligendo il p&r centrale. Bologna ha difeso alternando in continuazione la zona 1-3-1 e la uomo mentre in attacco ha cercato il ferro ed il suo centro.
Finisce con il canto della Verbena. Chi lo cantava? I genitori dei giovani reclutati ? Non credo proprio ... e poi sarebbero stati troppi. La Mens Sana è una fede e la fede non ha confini ne età ed i giovani di coach Catalani hanno l'anima ed il cuore biancoverde.
Un pò di polemica? Non direi .... solo un invito, un pò di equilibrio e saggezza, rispettando e comprendendo le scelte societarie future sul settore giovanile, per non perdere del tutto il buon lavoro fatto in questi anni.
Domani semifinale contro la Virtus Roma alle 19:30 (vedi diretta streaming sul sito FIP GIOVANILI)  

 VEDI TABELLINI E STATISTICI DELLA GARA
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Mens Sana Basketball Academy - Oxygen Bassano 79-76
19-14, 35-29 , 57-47 , 79-76

Grande ed impevista vittoria dei giovani uner18 dell' Academy Mens Sana che vincono anche la terza gara in programma delle finali di Montecatini battendo una delle favorite, se non la favorita numero uno, di queste finali la Oxygen Bassano.
Mensanini subito pronti al via, +5 nel primo quarto 19-14. Incrementano nel secondo andando all'intervallo lungo sul 35-29. Nel terzo periodo i biancoverdi portano il vantaggio in in doppia cifra 57-47. Bene, come da marchio di fabbrica Mens Sana, la difesa contro una squadra dalle potenzialità offensive enormi ma bene ancor più in attacco dove straripa contro una formazione che aveva limitato a soli 33 punti Bergamo nella seconda gara e che nella prima fase del campionato aveva limitato e vinto altre grandi come la Virtus Bologna.
Bassano non ci sta e cerca di venir fuori nel finale e con gli ottimi Ragagnin e Cajic recupera punto a punto con un parziale ultimo quaro a favore 22-29. Ma a vincere (79-76) è la Mens Sana con una ottima prestazione collettiva e con Saladini (23 pts. 7/11 da2) e Lurini (17 pts. 5/10 da2 e 2/4 da3) in grande evidenza.  
Vittoria che vuol dire molto se consideriamo quanto i problemi fisici limitano le potenzialità di questa squadra: Riismaa solo a far presenza in panca e con Cappelleti solo 4 minuti in campo.

 VEDI TABELLINI E STATISTICI DELLA GARA
_______________________________________________________________________________________________________________________________________________


Mens Sana Basketball Academy - Pall.Varese 69-64
(18-25; 40-40; 59-54; 69-64)
Pall. Varese: Parravicini 25, Ivanaj 12, Librizzi 2, Montano 4, Bellotti 6, Carrelli 3, Seck 6, Brotto, Nicola, Buzzi 6, Cambiati. All. Grati
Mens Sana: Carapelli, Monnecchi, Saladini 9, Bartoli S.20, Cappelletti, Lurini 12, Costi 20, Bellachioma, Riismaa, Ricciardelli, Misljenovic 6, Bartoli V. 2.
All. Catalani Ass. Armellini/Franceschini
i

Buona anche la seconda per la Mens Sana Basketball Academy che ha la meglio su Varese dopo 40 minuti di lotta durissima. Siena parte soft in difesa e subisce la bellezza di 25 punti nella sola prima frazione. La truppa di Catalani ha il merito però di rimanere in scia senza far scappare gli avversari.
Nel secondo periodo l’intensita difensiva dei senesi cambia e la partita torna in equilibrio con il 40-40 dell’intervallo lungo. Al rientro Varese tenta di riprendere in mano l’inerzia della gara, ma Siena respinge i meneghini e prende il comando delle operazioni.
Siena tiene sempre la testa avanti gestendo bene il vantaggio ma nel finale Varese alza la fisicità e riesce a farsi sotto fino al -3. Siena però trova le giocate giuste e la chiude.
COACH: “Abbiamo giocato una partita strana, iniziando male in difesa e troppo ansiosi in attacco. L’andamento della gara ha poi dimostrato che è proprio in difesa che l’abbiamo vinta, costringendo i nostri avversari ad abbassare il proprio fatturato offensivo nei 3 periodo successivi.
Nel finale siamo arrivati stanchi e forse non siamo stati abbastanza lucidi per chiuderla prima, facendo rientrare Varese nei secondi finali.
Questa vittoria vale per noi il passaggio del turno e la possibilità domani di giocarci il primo posto contro la corazzata Bassano.  
Abbiamo fatto un passo avanti e la Mens Sana, da oggi, è tra leprime 12 in Italia”

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Academy Mens Sana - Bluorobica Bergamo  78-60

L'Academy della Mens Sana battono 78-60 la Bluorobica Bergamo nella partita che ha dato il via alle Finali Nazionali Under 18 che si stanno svolgendo a Montecatini Terme .
Biancoverdi sempre in vantaggio. Ottima difesa. Ricordiamo che per tutte le finali i mensanini dovranno fare a meno di Riismaa per i problemi accusati da tempo alla pianta del piede.
Biancoverdi hanno preso il largo già dalle prime battute di gioco e chiuso il primo quarto sul 24-11, con Costi già in doppia cifra a quota 11 (3/4 dall'arco). Il divario si è ulteriormente ampliato nel secondo periodo e all'intervallo lungo si è andati sul 45-27 grazie anche agli 8 punti di Bartoli. Bergamo ha provato a resistere e a limitare il passivo ma anche nel terzo quarto Siena ha continuato ad amministrare il vantaggio senza problemi mantenendosi stabilmente sul +20.
Alla fine per i biancoverdi 25 punti di Costi e 23 di Bartoli-
Coach Catalani a fine gara: "Abbiamo giocato la partita che volevamo. In avvio volevamo alzare il ritmo per tamponare la fisicità di Bergamo e ci siamo riusciti. Preso il vantaggio l'abbiamo gestito bene anche se con qualche pausa. Nel complesso siamo soddisfatti perchè abbiamo eseguito in campo gran parte di quanto preparato alla vigilia".
Ricordiamo che le altre due squadre che fanno parte del girone A della Mens Sana sono la Oxygen Bassano e la Pall. Varese finita 86-56 per Bassano.

Sotto le foto:






...........................................................................................................................................................................................................................
INTERZONA
La Mens Sana Basketball Academy vola alle Finali Nazionali Under 18 Eccellenza che si disputeranno a Montecatini Terme dal 10 al 16 giugno.
Obbiettivo raggiunto dopo la vittoria nel decisivo big match della fase interegionale disputato il 10 maggio al PalaEstra contro Avellino e vinto 86-77. Ribaltata anche la differenza canestri avendo la Mens Sana perso ad Avellino nella quarta d'andata 71-64 e questo consente di andare diretti alle finali (primi del girone) senza dover affrontare gli spareggi.  
Partita vibrante quella giocata contro gli irpini da parte dei ragazzi di Catalani che nel secondo periodo tentano la fuga scavando un primo break. Avellino riesce a fermare l’emorragia cambiando un po’ le carte in difesa e Siena, che nella prima frazione era riuscita ad essere disciplinata in difesa, subisce 26 punti chiudendo in perfetta parità all’intervallo con una tripla siglata da Misljenovic.
Dalla ripresa in poi le squadre lottano testa a testa con Avellino brava a chiudere gli spazi all’attacco senese che però gradualmente trova le contromisure giuste. Sono due conclusioni dalla lunga distanza di uno stepitoso Riismaa e una tripla di Ricciardelli a scardinare la difesa avellinese. Siena inizia il suo allungo fino a toccare il +12 nel finale prima di chiudere sull’86-77, che regala alla Mens Sana la qualificazione matematica con ancora una partita da disputare.

Mens Sana Basketball Academy - Felice Scandone Avellino 86-77 (22-16; 42-42; 61-60)

Scandone Avellino
: Paterno, Papa 4, De Meo 8, Gabanella, Bianco 21, Chirico, Guariglia 1, Sabatino 23, Cecere 16, Abbrescia 4, Musto.
All. Cavaliere.
Mens Sana Basketball Academy
: Carapelli, Monnecchi, Saladini, Bartoli S. 8, Cappelletti, Lurini 9, Costi 20, Bellachioma, Riismaa 22, Ricciardelli 9, Misljenovic 15, Bartoli V. All. Catalani
COACH CATALANI: “Ci aspettavamo una gara difficile, soprattutto per il peso specifico che questa aveva per entrambe le squadre. Di fatto una gara secca in cui ci giocavamo il primo posto valevole per l’accesso diretto tra le prime 16 d’Italia.
Abbiamo approcciato bene alla gara riuscendo a mettere in campo le nostre idee, ma nel primo periodo abbiamo capitalizzato meno di quello che avremmo dovuto. Nei due quarti centrali Avellino ha fatto la partita, prima ricucendo lo svantaggio e poi costringendoci a giocare al loro ritmo. Nell’ultimo periodo siamo riusciti a venirne fuori grazie ad un buono sforzo difensivo e alcune belle giocate contro la difesa a zona.
Ribaltando lo svantaggio della gara persa ad Avellino ci siamo assicurati il passaggio anche in caso di sconfitta a Caserta e questo è un risultato incredibile.
Per il terzo anno consecutivo la Mens Sana è tra le prime 16 d’Italia con la squadra Under 18, traguardo tutt’altro che scontato che premia il lavoro di un gruppo di ragazzi che finora hanno dato sempre tutto lavorando con grande serietà.
Adesso chiudiamo con Caserta e poi metteremo testa agli impegni successivi, primo tra tutti l’interzona Under 16, in cui saranno impegnati 4 effettivi della squadra Under 18.”

 
 
 
eXTReMe Tracker
Torna ai contenuti | Torna al menu