Le furie di 'Dado' ma Lemone era vaccinato - Basketsiena.it - Il portale del basket mensanino e senese

Vai ai contenuti

Menu principale:

Le furie di 'Dado' ma Lemone era vaccinato

3/ 02, 1991 |Posted in :
Input Mens Sana basket

 

Lemone Lampley nato a Chicago nel 1954 ed oggi sacerdote e padre di tre figlie, arrivo' a Siena per una serie di motivi: guadagnare dei bei soldi, imparare al meglio il mestiere nel campionato all' epoca piu' difficile d' Europa, secondo solo a quello NBA, vivere il presente in un bel posto e mettere al riparo il futuro.
Lemone arrivo' a Siena reduce da una prima esperienza in quel di Rieti, e di campionati al fulmicotone in Spagna, al Tenerife e poi al Badalona. Arrivo' e nel luglio sposo' oltre alla causa mensanina, anche la sua adorata Angela.
Di lui Paolo Maccherini riporto' un paio di aneddoti che oggi colleghiamo e riproponiamo. Siamo alla 19^ giornara del campionato di A2; la Mens Sana e' quarta in classifica e lotta per tornare nella massima serie.

- Brutto affare per i biancoverdi. La sconfitta fra le mura amiche contro la Turboair Fabriano proprio non e' andata giu' al suo allenatore Dado Lombardi che dopo aver tuonato nello spogliatoio per quasi un' ora dispone: 'Domani mattina tutti in palestra alle 9'
Per il buon Lampley, una pasta d'uomo, un compagno di squadra semplice ed all' occorrenza allegro, un tipico prototipo americano di gente genuina, onesta, generosa ... per il buon Lemone ci fu il rincaro: 'Tu arriva 1/4 d'ora prima e corri intorno al palazzetto...' Lemone era reo di averle messe solo 4 contro Fabriano.
- La mattina dopo, quando arrivai - ci racconta Lampley - c' era l' assistente Luca Finetti (sempre molto disponibile). Coach Lombardi arrivo' alle 9:30. Ci fece ... come si dice ? a bunch, un mazzo !
Ma i metodi duri e le arrabiature di coach Dado Lombardi non mi creano problemi perche' sono 'vaccinato. Nel 1980 - continua Lemone con la sua caratteristica calata italo-spagnola - ai tempi dell' Universita' eravamo in trasferta. La sera prima della partita, anziche' riposare, abbiamo fatto tardi a giocare a carte e siamo stati scoperti dal noscro allenatore. L' indomani abbiamo perso e ce la siamo dovuta vedere con il coach che ci ha tenuti a rapporto per quasi cinque ore. Fra di noi c'era anche Dallas Comegys (poi alla Mens Sana) che domenica ritrovo sul campo. -

NOTA:
La domenica dopo la Mens Sana affronto' in trasferta la Lotus Montecatini, prima in classifica, perdendo 92-78 ma nell' occasione Lemone Lampley fece 25 punti con 34 di valutazione.


CLICCA SULL'IMMAGINE
PER APRIRE LA SCHEDA
DI LAMPLEY

 
Bookmark and Share
eXTReMe Tracker
Torna ai contenuti | Torna al menu